evento

Ottava giornata del dialogo cristiano islamico

27 ottobre 2009
ore 19:30 (Durata: 4 ore)


La gioia del raccontarsi la vita

programma:

un momento di preghiera
per i mussulmani e per i cristiani
confronto reciproco sul tema della FESTA

cena insieme
(ognuno porti qualcosa di buono da mangiare )
Amici di S. Bartolomeo, Associazione multiculturale di Serramazzoni,
Centro Islamico di Pavullo, Gruppo 1%, Rocca di Pace

Comunicato stampa VIII Giornata ecumenica del dialogo cristiano-islamico

A poco più di due settimane dalla celebrazione dell'Ottava giornata
ecumenica del dialogo cristiano-islamico, sono molte le adesioni e le
segnalazioni di iniziative che si svolgeranno il 27 ottobre prossimo. Oltre
alle associazioni promotrici sono ad oggi novanta le associazioni o le
comunità religiose cristiane e musulmane che hanno aderito alla giornata.
Fra queste citiamo Associazione Viottoli - Comunità cristiana di base,
Pinerolo (To), Chiesa Cristiana evangelica valdese di Rovereto, Associazione
Tonalestate Reggio Emilia, Comunit Islamica Trento, Alleanza Islamica
d'Italia Milano, Milano, Associazione Culturale Islamica Almarifa di
S.Pietro in Casale (Bo), Cipax Roma, Associazione Ecumenici di Legnano MI,
Associazione interculturale "Comitato per la difesa dei diritti degli
immigrati" di Lecce, Associazione Centro "3P" P. Pino Pugliesi di Licata, il
CDP - Centro Documentazione Polesano di Badia Polesine (RO), Fraternit Casa
Zaccheo - padri Sacramentini (Caserta) , Associazione LIFE onlus di Ravenna,
AGIMI Associazione Interreligiosa, Maglie (Lecce), Comunità di Base di
Napoli del Vomero e del Cassano, Scuola di Pace di Napoli,
Chiesa Cristiana Libera di Avellino, Centro per il Dialogo Interreligioso
della diocesi di Trento, Famiglia islamo-cristiana di Torino, Punto Pace Pax
Christi di Caserta, Islamic Relief Italia Milano, Collettivo redazionale
sito www.islam-online.it , UCOII, Associazione interculturale Todo Cambia di
Milano, Gruppo di Genova di "Relgioni per la Pace", Associazione Desio Città
Aperta Desio(Mi).

Iniziative sono annunciate al momento nelle seguenti città: Forlì, Aielli
(Aq), Torino, San Damiano, Pinerolo (To), Alessandria, Rovereto Tn, Canosa
Sannita, Villachiara Bs, Roma, Reggio Emilia, Mezzocorona(Tn), Trento,
Milano, Grosseto, Tolentino (Mc), Genova, Castelfidardo, Cagliari,
Monserrato (Ca), Brescia, S.Pietro In Casale (Bo), Como, Piombino, Giove
(Tr), Calolziocorte, Cavezzo (Mo), Cairo- Egitto, Castel D'Azzano - Verona,
Legnano Mi, Lamezia Terme,
Milano, Torino, Desio, Rimini, Licata, Badia Polesine (Ro), Caserta,
Ravenna, Cisliano, Maglie (Lecce), Udine, Bresso, Piombino, Rovigo, Napoli,
Avellino, Casalserugo, Pesaro, Novellara Re. , Badia Polesine, Cagliari,
Bologna, San Don Di Piave, Guastalla (Re), Pescara, Gallico Di Reggio
Calabria, Livorno, Grammichele, Palermo, Trapani, Sant'Ilario D'Enza (Re),
Cento.
Invitiamo tutti i gruppi aderenti a segnalare per tempo le iniziative che
verranno realizzate in modo da consentirci la loro tempestiva diffusione.
Cogliamo l'occasione per formulare i nostri auguri ai partecipanti al Sinodo
Africano nella cui agenda presente anche l'argomento del dialogo
cristiano-islamico che fortemente sentito in quel continente con importanti
iniziative in corso, fra cui quella del Centro Dudal Jam a Dori in Burkina
Faso.
Con un fraterno saluto di shalom, salaam, pace
Il Comitato Organizzatore della Ottava giornata Ecumenica del dialogo
cristiano-islamico
Roma, 8 ottobre 2009

Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Storia della Pace
    Installati nel 1960, furono smantellati dopo la Crisi di Cuba

    Le basi dei missili nucleari Jupiter in Puglia e Basilicata

    Le basi erano 10, di forma triangolare, con tre missili ognuna. Nell'ottobre del 1961 furono colpite quattro testate nucleari da fulmini, e in due casi venne attivato il processo fisico-chimico preliminare all'esplosione (che non avvenne). Un museo della pace e della memoria è oggi possibile
    Alessandro Marescotti
  • Disarmo
    Dal territorio del nostro Paese siano eliminate tutte le armi nucleari

    L’Italia ratifichi il Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari

    La presenza di tali ordigni sul territorio italiano è in contrasto anche con il Trattato di non proliferazione delle armi nucleari, al quale l’Italia ha aderito nel 1975 impegnandosi a «non ricevere da chicchessia armi nucleari né il controllo su taliarmi, direttamente o indirettamente».
    16 gennaio 2021
  • Storia della Pace
    La storia della pace, dalla secolare opposizione alla guerra al recente pacifismo

    Che cosa è la Peace History

    Per Peace History si intende lo studio delle cause più profonde della guerra nonché dei mezzi per contrastarla e per gestire risoluzioni non violente dei conflitti. In questa pagina web vi sono alcuni riferimenti per la Peace History e link utili per tracciare una storia della pace
    16 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti
  • Pace
    Entrambe includono tematiche comuni nella propria area di competenza e hanno punto di contatto

    Educazione civica ed educazione alla pace: un confronto

    L'evoluzione dell’educazione civica ha portato a un sempre maggiore avvicinamento della stessa all’educazione alla pace, fino ad una sovrapposizione di competenze, che oggi può in certi contesti rendere difficile distinguere le due discipline.
    10 gennaio 2021 - Manuela Fabbro
  • Storia della Pace
    L'opposizione alla guerra è nata con la guerra stessa

    Le radici storiche del pacifismo

    Il movimento pacifista può diventare un soggetto storico consapevole dei propri compiti solo se ha la consapevolezza della sua storia. La storia della pace studia l'impegno positivo di chi si è opposto alla guerra. Ma è anche analisi strutturale delle cause dei conflitti armati.
    15 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti, Daniele Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)