presentazione

Fuoritempio. Omelie laiche. Presentazione

15 gennaio 2010
ore 20:30 (Durata: 2 ore)

Adista e Beati i Costruttori di Pace
organizzano la presentazione del libro

FUORITEMPIO. OMELIE LAICHE (anno C)

Intervengono:
don Albino Bizzotto (presidente dei Beati i Costruttori di Pace)
padre Benito Fusco (religioso servita)

insieme ai curatori del volume
Valerio Gigante e Luca Kocci (redattori dell’agenzia Adista)

modera
Laura Venturelli (referente Punto Pace Pax Christi Venezia/Mestre)

Il libro
Valerio Gigante – Luca Kocci (a c. di), FUORITEMPIO. OMELIE LAICHE (anno
C), Di Girolamo editore, Trapani, 2009, pp. 200, euro 15
Commenti al Vangelo della domenica affidati a uomini e donne, credenti,
non credenti oppure cristiani non cattolici, laici o preti o religiosi
che per scelta, per condizione o per decreto si trovano a vivere da
credenti “sulla strada”, fuori da ogni protezione o benedizione del
potere ecclesiastico. Riflessioni, non “prediche”, poco clericali,
quindi; ma forse proprio per questo profondamente evangeliche, condotte
da persone che hanno accolto l’invito di lasciarsi provocare dal
dirompente messaggio di Gesù.
Ad alternarsi sulle pagine di questo libro, nato da una rubrica che
Adista, storica agenzia progressista di informazione politico-religiosa
(www.adista.it), ha inaugurato nel 1998, un eterogeneo e autorevole
gruppo di “omileti”, significativo anche e soprattutto per un pubblico
di lettori laici, poco addentro alle questioni del tempio, ma forse
curiosi di leggere un commento al Vangelo sottratto al genere
predicatorio, svestito del rassicurante ed asettico stile del linguaggio
ecclesialese, che cerca di far risuonare la grazia dell’inquietudine,
della domanda, dell’attesa, che evita vapori spiritualistici e languori
buonisti, che tenta di “affliggere i consolati” – come proponeva don
Tonino Bello – e di convertire i buoni.
Testi di Manfredo Araùjo De Oliveira, Tissa Balasuryia, Marcelo Barros,
José Oscar Beozzo, Luigi Bettazzi, Luisito Bianchi, Leonardo Boff,
Gabriella Caramore, Anna Carfora, Augusto Cavadi, Misa Chiavari, José
Luis D'Amico, Vitaliano Della Sala, Tonio Dell'Olio, Erri De Luca,
Nicoletta Dentico, Benedito Ferraro, Giovanni Franzoni, Jacques Gaillot,
Rita Giaretta, Giulio Girardi, Maria Glora Ladislao, Raniero La Valle,
Alberto Maggi, Lidia Maggi, Enzo Mazzi, Fausto Marinetti, Eugenio
Melandri, Arturo Paoli, Ricardo Pérez Màrquez, Aloysius Pieris, Xabier
Pikaza, Antonietta Potente, Samuel Ruiz García, Alessandro Santoro,
Luciano Scaccaglia, Felice Scalia, Lilia Sebastiani, Alberto Bruno
Simoni, Sergio Tanzarella, Paulo Teixeira, Efrem Tresoldi e Alex Zanotelli.

Per maggiori informazioni:
luca kocci
340/6099673
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1973: Firma della cessazione della guerra tra Stati Uniti e Vietnam del Nord.
  • Anno 1973: Il segretario americano alla difesa annuncia a Washington l'abolizione del servizio di leva obbligatorio.
  • Anno 0: Giornata di commemorazione della <b> Shoah</b> e di tutte le persecuzioni. Per non dimenticare

Dal sito

  • Cultura
    Da "L’anima e la notte, della poesia ed altri versi"

    Canzone per un bambino zingaro

    Dale Zaccaria continua la sua ricerca letteraria con la poesia e la prosa, scrivendo racconti e fiabe, in sinergia con altri artisti e generi come la pittura, la danza, la musica, il teatro e il video.
    25 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Cultura
    Recensione

    Il miracolo della corda

    Una storia che non si può narrare tanto facilmente. Ma Monica, la figlia di Elvio Alessandri, riesce nel suo intento fino ad arrivare a scrivere un libello narrativo e riflessivo sulla Resistenza partigiana dei suoi cari.
    21 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Latina
    Honduras

    “Nessuno che abbia provato il dolore del popolo può unirsi a dei dittatori”

    Xiomara Castro invoca la difesa del risultato espresso dai cittadini nelle urne
    25 gennaio 2022 - Giorgio Trucchi
  • Conflitti
    Occorre negoziare una pace sostenibile

    La società civile globale esorta a fermare il tintinnio delle sciabole sull'Ucraina

    Entrambe le "grandi potenze" desiderano possedere l'Ucraina e rivendicare il loro "diritto" di concentrare le loro armi letali, truppe e basi ovunque lo desiderino, il più vicino possibile l'una all'altra. Entrambe oltrepassano la linea rossa del buon senso.
    25 gennaio 2022 - Yurii Sheliazhenko (Ucraina - World BEYOND War)
  • Disarmo
    Iniziativa di NoFirstUse Global

    Armi nucleari: no al "primo uso"

    In una lettera aperta, eminenti leader sollecitano le nazioni ad adottare politiche per ridurre i pericoli nucleari ed eliminare le armi nucleari. L'adozione di politiche di non-primo uso potrebbero aprire la porta a negoziati per la completa eliminazione delle armi nucleari.
    NoFirstUse Global
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)