evento

I Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio CESV e SPES a SANIT 2010

22 giugno 2010
ore 08:30

Per il secondo anno i Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio CESV e SPES saranno presenti a Sanit, 7° Forum Internazionale della Salute. Uno spazio espositivo sarà a disposizione delle associazioni di volontariato iscritte al Registro regionale alla sezione Sanità.

Un’occasione importante in cui i Centri daranno alle organizzazioni l’opportunità di valorizzare e promuovere tra i cittadini e gli operatori del settore la conoscenza e la scientificità del loro operato.

Dal 22 al 25 giugno 2010, dalle 8.30 alle 19.00 presso il Palazzo dei Congressi dell’Eur, le associazioni potranno allestire un loro spazio all’interno del quale illustrare le proprie attività e distribuire materiale informativo.

Nel Lazio le organizzazioni di volontariato iscritte al Registro regionale sono in totale sono 1670. Di queste 186 sono quelle iscritte nella sezione Sanità, e 91 le iscritte che si occupano di donazione di sangue.

Secondo quanto emerge dal rapporto di ricerca “Così cresce il volontariato nel Lazio” a cura di Renato Frisanco, 6 organizzazioni di volontariato su 10 svolgono una o più attività di tipo socio-assistenziale e quasi 3 su 10 interventi di rilevanza sanitaria. In base alla prevalenza del settore di intervento il comparto delle attività socio-sanitarie rappresenta il 47,3% delle organizzazioni di volontariato.

Sanit costituisce il più grande evento istituzionale e il punto d’incontro per l’universo salute. Solo lo scorso anno 32mila persone hanno visitato la sesta edizione, partecipando al programma scientifico coordinato e sviluppato in collaborazione con le principali realtà del settore.

Molte le aree tematiche previste: prevenzione, promozione dei corretti stili di vita e alimentazione, sport, sicurezza alimentare, farmaci e prevenzione, innovazione tecnologica, assistenza sanitaria e volontariato sociale, istituzioni e servizi agli utenti, sicurezza sul lavoro, cui si affianca l'interesse per il sociale.

Una concreta possibilità per un volontariato che ha da tempo perso il suo peso residuale, rivestendo un sempre maggiore ruolo politico e di interlocuzione paritaria con il livello istituzionale.

L’iniziativa dei Centri di Servizio CESV e SPES rientra tra le azioni volte a favorire le associazioni nella promozione della solidarietà e del volontariato presso la cittadinanza.

Per informazioni
Filomena Murreli – Area Promozione CESV
Filippo Primola – Area Promozione SPES
Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio CESV e SPES
Via Liberiana 17 – 00185 Roma
Tel. 06 491340 - 06 44702178
promozione@cesv.org - promozione@spes.lazio.it

Per maggiori informazioni:
CESV-SPES
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    A Roma a San Lorenzo il Primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Quattro giorni di presentazioni di libri, incontri, film, workshops, stands a cura di numerose realtà italiane e non solo per aprire dialoghi e confronti su diritti, Mediterraneo e migranti, Obiezione di Coscienza, disarmo nucleare, educazione alla nonviolenza, cultura di pace
    17 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
  • Latina
    Due anni fa i lavoratori avevano dato vita ad una cooperativa

    Argentina: a rischio sgombero la fabbrica recuperata de La Nirva

    Sono complici il giudice che ha notificato lo sgombero e l’ex padrone che adesso vuole riprendersi edifici e macchinari
    12 gennaio 2022 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)