evento

I Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio CESV e SPES a SANIT 2010

22 giugno 2010
ore 08:30

Per il secondo anno i Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio CESV e SPES saranno presenti a Sanit, 7° Forum Internazionale della Salute. Uno spazio espositivo sarà a disposizione delle associazioni di volontariato iscritte al Registro regionale alla sezione Sanità.

Un’occasione importante in cui i Centri daranno alle organizzazioni l’opportunità di valorizzare e promuovere tra i cittadini e gli operatori del settore la conoscenza e la scientificità del loro operato.

Dal 22 al 25 giugno 2010, dalle 8.30 alle 19.00 presso il Palazzo dei Congressi dell’Eur, le associazioni potranno allestire un loro spazio all’interno del quale illustrare le proprie attività e distribuire materiale informativo.

Nel Lazio le organizzazioni di volontariato iscritte al Registro regionale sono in totale sono 1670. Di queste 186 sono quelle iscritte nella sezione Sanità, e 91 le iscritte che si occupano di donazione di sangue.

Secondo quanto emerge dal rapporto di ricerca “Così cresce il volontariato nel Lazio” a cura di Renato Frisanco, 6 organizzazioni di volontariato su 10 svolgono una o più attività di tipo socio-assistenziale e quasi 3 su 10 interventi di rilevanza sanitaria. In base alla prevalenza del settore di intervento il comparto delle attività socio-sanitarie rappresenta il 47,3% delle organizzazioni di volontariato.

Sanit costituisce il più grande evento istituzionale e il punto d’incontro per l’universo salute. Solo lo scorso anno 32mila persone hanno visitato la sesta edizione, partecipando al programma scientifico coordinato e sviluppato in collaborazione con le principali realtà del settore.

Molte le aree tematiche previste: prevenzione, promozione dei corretti stili di vita e alimentazione, sport, sicurezza alimentare, farmaci e prevenzione, innovazione tecnologica, assistenza sanitaria e volontariato sociale, istituzioni e servizi agli utenti, sicurezza sul lavoro, cui si affianca l'interesse per il sociale.

Una concreta possibilità per un volontariato che ha da tempo perso il suo peso residuale, rivestendo un sempre maggiore ruolo politico e di interlocuzione paritaria con il livello istituzionale.

L’iniziativa dei Centri di Servizio CESV e SPES rientra tra le azioni volte a favorire le associazioni nella promozione della solidarietà e del volontariato presso la cittadinanza.

Per informazioni
Filomena Murreli – Area Promozione CESV
Filippo Primola – Area Promozione SPES
Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio CESV e SPES
Via Liberiana 17 – 00185 Roma
Tel. 06 491340 - 06 44702178
promozione@cesv.org - promozione@spes.lazio.it

Per maggiori informazioni:
CESV-SPES
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Dal sito

  • Ecologia
    Era nato a Nova Milanese nel 1942

    E' morto Virginio Bettini

    Ha collaborato con Barry Commoner e con lui pubblicò a doppia firma "Ecologia e lotte sociali" nel 1976. Insieme andarono in Vietnam per denunciare i disastri causati dalla diossina lanciata dagli USA nella guerra chimica. E' stato europarlamentare verde.
    21 settembre 2020 - Laura Tussi
  • Disarmo
    Una novità che invita gli attuali governi ad una svolta

    Invito ad aderire al Trattato delle Nazioni Unite sulla proibizione delle armi nucleari

    Cinquantasei ex presidenti, primi ministri, ministri degli esteri e ministri della difesa di 20 stati membri della NATO, nonché Giappone e Corea del Sud, hanno appena pubblicato una lettera aperta
    21 settembre 2020 - Tim Wright (Coordinatore ICAN)
  • Taranto Sociale
    La crisi peggiore a Taranto

    Al voto mentre l’Ilva si spegne cadendo a pezzi

    ArcelorMittal, a rischio fuga, chiude nuovi reparti. Atri mille operai i cassa integrazione. Produzione ferma, incidenti ormai continui: "Ormai non c'è più sicurezza".
    Francesco Casula
  • Pace
    21 settembre 2020

    ONU, giornata internazionale per la pace

    Lo slogan è "plasmare la pace insieme". L'Assemblea Generale dell'ONU lancia un importante messaggio affinché sia dichiarato il cessate il fuoco in tutte le zone di conflitto e vengano rafforzati gli ideali di nonviolenza che possono accomunare i popoli.
    21 settembre 2020 - Redazione PeaceLink
  • Sociale
    L’educazione per la cittadinanza attiva e globale

    In direzione ostinata e contraria: l'esperienza insegnante

    L'importanza di scrivere testi su valori come la solidarietà, l’uguaglianza, la pace, la multiculturalità, l’educazione civica, l’ambiente e sui problemi come il bullismo e le sue risoluzioni come la nonviolenza.
    20 settembre 2020 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)