happening

Memoria e Utopia. L'opera sociale di Danilo Dolci e la sua attualità

28 settembre 2013
ore 19:30 (Durata: 12 ore)

Dal 28 settembre al 12 ottobre 2013, l’Ass. Ritmi Africani Onlus in collaborazione con il Centro Studi Sereno Regis e l’Ass. Culturale bin11, presenta:

MEMORIA E UTOPIA
L'opera sociale di Danilo Dolci e la sua attualità

“Se la maggioranza degli individui non fosse così
cieca davanti alla vera grandezza, Dolci sarebbe
ancora più noto di quello che è. È incoraggiante
tuttavia il fatto che sono già molti coloro che
lo capiscono: sono le persone per le quali la sua
esistenza e il successo della sua opera alimentano
la speranza nella sopravvivenza dell’uomo”
Erich Fromm
In occasione della Giornata Mondiale della Nonviolenza, indetta dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, l’associazione Ritmi Africani Onlus in collaborazione con Centro Studi Sereno Regis e l’associazione culturale bin11 organizzano una serie di incontri aperti dedicati alla figura e all’opera di Danilo Dolci. Attraverso le testimonianze e gli interventi di Amico Dolci, figlio di Danilo Dolci e presidente del Centro per lo sviluppo creativo “Danilo Dolci” di Palermo, e di Giuseppe Barone, suo biografo ufficiale e collaboratore dal 1985, avremo l’occasione di conoscere e approfondire i momenti salienti e i nodi essenziali dell’opera e del metodo di Danilo Dolci, protagonista di una vera e propria rivoluzione nonviolenta nella Sicilia degli anni Cinquanta e Sessanta, per scoprire la sua scottante attualità in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo.
sabato 28 settembre h. 19:30
bin11 - via Belfiore 22a Torino - Inaugurazione mostra
Di cosa si parla quando si parla di fotografia a cura di Ivan Catalano - presenta:
Omaggio a Danilo Dolci - Fotografie di libri di carta di Ivan Catalano
28 settembre - 12 ottobre

mercoledì 2 ottobre h. 18:00
Centro Studi "Sereno Regis", via Garibaldi 13 Torino - Incontro e proiezione
Memoria e Utopia - L'opera sociale di Danilo Dolci e la sua attualità
Intervengono Amico Dolci e Giuseppe Barone, modera Antonio Fiscarelli
Durante l'incontro: proiezione di un estratto di Memoria e utopia (2004 - 52'), documentario di Alberto Castiglione, letture a cura degli attori della compagnia teatrale L'interezza non è il mio forte, a seguire dibattito. La serata si concluderà con un momento conviviale.

giovedì 3 ottobre h. 10:30
Università degli Studi di Torino - Palazzo Nuovo - via Sant'Ottavio 20 - Incontro e proiezione
Danilo Dolci, Sciascia e la Sicilia. Sguardi critici su violenza e nonviolenza
in collaborazione con Studenti Indipendenti
Intervengono Antonio Fiscarelli, Amico Dolci e Giuseppe Barone, a seguire dibattito.
Durante l'incontro: proiezione di Con il cuore fermo, Sicilia (1965 - 30') di Gianfranco Mingozzi in La terra dell'uomo. Storie e immagini su Danilo Dolci e la Sicilia di G. Mingozzi, Kurumuny Editrice 2008.

Per maggiori informazioni:
Associazione Ritmi Africani Onlus
3209505388
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Taranto Sociale
    I dati relativi alle polveri sottili (PM2,5 e PM10) e al biossido di azoto (NO2)

    Ex Ilva: Peacelink, rischio cancerogeno inaccettabile

    “L’aria di Taranto non rispetta i limiti dell'Organizzazione mondiale della sanità” dice Peacelink, per la quale “a fronte di una situazione sanitaria fortemente compromessa, la popolazione di Taranto dovrebbe godere di una protezione particolare".
    18 giugno 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Disarmo
    Biden e Putin siglano un comunicato congiunto “on Strategic Stability”

    Good News? La speranza continua

    "Gli Stati Uniti e la Russia avvieranno insieme un dialogo bilaterale integrato di stabilità strategica nel prossimo futuro, che sarà deliberato e solido. Attraverso questo Dialogo, cerchiamo di gettare le basi per future misure di controllo degli armamenti e di riduzione dei rischi.”
    17 giugno 2021 - Roberto Del Bianco
  • Sociale
    Siamo nel 2021 e le donne, qui, in Italia, italiane e straniere, ancora non possono dire no!

    Saman

    Saman non è stata uccisa per ordine del Corano. Saman è stata uccisa dal sistema patriarcale. La sua uccisione è un femminicidio come qualsiasi femminicidio che succede quotidianamente in Italia e ovunque a conseguenza di una mentalità maschilista marcia ed arretrata
    17 giugno 2021 - Gulala Salih (Donna curda cittadina italiana. Attivista per la pace e i diritti delle donne e dei bambini)
  • Sociale
    Ilaria Di Roberto: «non siamo un sesso debole, siamo sopravvissute».

    «Quanto subisco rispecchia il concetto di femminicidio in vita»

    La denuncia pubblica di quanto subisce da anni e dell’ultima molestia subita l’11 giugno e un drammatico appello, «ho bisogno di essere creduta e di aiuto».
    17 giugno 2021 - Alessio Di Florio
  • Taranto Sociale
    Lettera al Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani

    Richiesta di fermo batteria 12 cokeria ILVA per mancata messa a norma

    E' stato autorizzato uno scenario emissivo (6 milioni di tonnellate annue di acciaio) a cui corrisponde un rischio cancerogeno inaccettabile. Tutto ciò è acclarato dalla nuova VDS (Valutazione Danno Sanitario) sarà segnalato alla Procura della Repubblica
    15 giugno 2021 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)