happening

Segnali_04

13 maggio 2004
ore 17:15 (Durata: 2 ore)

segnali_04
Giustizia - Informazione - Cittadinanza

13 - 14 – 15 – 16 maggio

Un gruppo di lavoro e un progetto sulla Libertà di informazione, la Giustizia e la Cittadinanza, studiate e raccontate attraverso il linguaggio del cinema e delle arti visive per una nuova convivialità.

Giovedì 13 maggio

SEGNALI_DI CARTA

LIBRINCONTRO CESENATICO

Ore 17.15

Presentazione del libro

Senza regole. Gli imperi televisivi

all’assalto dell’Europa

interverrà l’autore

Ennio Remondino

Introduce Tinin Mantegazza

Venerdì 14 maggio

Ore 10

SEGNALI PER LE SCUOLE

CINEMA ASTRA CESENATICO

Ilaria alpi. Il più crudele dei giorni

Incontro con Mariangela Gritta Grainer - consulente commissione bicamerale di inchiesta su Ilaria Alpi

proiezione riservata alle scuole

ore 16

SEGNALI GLOCALI

PALATURISMO CESENATICO

Laboratorio: l'intervista e l'inquadratura

Conducono Tinin Mantegazza e Claudio Cavalli

Ore 21

SEGNALI da Mantovamusicafestival

PALATURISMO – Cesenatico

suoni ed immagini dal festival

Incontro con il Sen. Nando Dalla Chiesa, Lidia Ravera (scrittrice), Velia Mantegazza (regista) e Fabio Zanchi (giornalista de "la Repubblica")

www.festivaldellamusicadimantova.it

Sabato 15 maggio

ore16

SEGNALI

PALATURISMO

introduce: Lucia Vasini

dialogo sull'informazione

il dialogo sociale nei contesti urbani: Gabriele Righetto - dipartimento di ecologia umana - università di Padova

l'informazione in cultura: Stefano Pasqui - saips - Forlì

il dialogo, la democrazia e la cittadinanza: Thomas Casadei - filosofo del diritto - Università di Modena

intervista video a Paolo Perticari - docente di pedagogia - università di Bergamo

ore 21

SEGNALI GLOCALI

PALATURISMO CESENATICO

Segni Particolari - Appunti Per Un Film Sull’Emilia-Romagna

Visione del video ed incontro con gli autori:

Giuseppe Bertolucci e Bevano Est

con la presenza di Guido Pasi (assessore turismo - Emilia Romagna)

Domenica 16 maggio

SEGNALI

PALATURISMO CESENATICO

Ore15.30

giustizia e legalità: Vincenzo Andreucci (magistrato)

ore 16.30

esigenza di giustizia e di informazione: Francesco Cavalli

(assessore alla cultura ed alla pace di Riccione, coideatore del premio giornalistico-televisivo “Ilaria Alpi”)

Ore 18.30

Informazione in rete: con Carlo Gubitosa (peacelink) + Maso Notarianni (emergency) + Antonio Vermigli (Rete Radiè Resch)

Per maggiori informazioni:
Eddi Bisulli
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1984: A Bhopal, in India, 3500 morti per l'esplosione della fabbrica chimica della "Union Carbide"

Dal sito

  • Laboratorio di scrittura
    Fili concettuali e teoremi virtuali dei vissuti di pace

    Teoremi di pace 

    Con i miei scritti, imparo la relazione nell’azione educativa e di attivismo e di impegno civile, in rapporto con l'altro da me
    30 novembre 2020 - Laura Tussi
  • Ecologia
    Il commento sulla trattativa in corso

    Peacelink: "Il nuovo accordo fra Governo e ArcelorMittal sarà un flop"

    "Il mercato globale travolgerà il nuovo accordo e i soggetti che lo firmano”, sostiene l'associazione che si batte contro l'inquinamento ambientale a Taranto. Secondo Peacelink, “la vecchia Ilva è già fallita e la nuova Ilva ha perdite ingenti che replicano le dinamiche del precedente fallimento".
    AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • PeaceLink
    Come fare microblogging

    Newsletter di PeaceLink di novembre

    E' dedicata alla piattaforma Sociale.network che funziona con il software libero Mastodon. C'è un piccolo glossario e una veloce guida su come ci si collega. Sociale.network è sempre più integrato nel sito di PeaceLink e lo trovate facilmente dentro le pagine web.
    29 novembre 2020 - Redazione PeaceLink
  • Cultura
    Ecco la tua EquAgenda 2021!

    EquAgenda per la Pace e la Solidarietà

    Una produzione dell’associazione Ita-Nica e della cooperativa EquAzione della Comunità di base “le Piagge”
    28 novembre 2020 - Laura Tussi
  • CyberCultura
    Apple esercita pressioni contro un disegno di legge volto ad arrestare il lavoro forzato in Cina

    L'iPhone sarà anche made in China, ma è progettato con amore a Palo Alto, vuoi mettere?

    Secondo due funzionari del Congresso, Apple intende placare le disposizioni chiave del disegno di legge, il quale ritiene le aziende statunitensi responsabili per aver costretto gli Uiguri al lavoro forzato
    29 novembre 2020 - Reed Albergotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)