corteo

TARANTO: Bibliopride 2014 sceglie la biblioteca “Marco Motolese” “ESPERIENZE DI EDUCAZIONE AMBIENTALE ATTRAVERSO BIBLIOTECHE E CENTRI DI DOCUMENTAZIONE E RUOLO DELLE FONTI DI INFORMAZIONE NEL DIRITTO AMBIENTALE”

11 ottobre 2014
ore 16:00

DOPO IL SUCCESSO DELLE PRIME DUE EDIZIONI SVOLTESI A NAPOLI NEL 2012 E A FIRENZE NEL 2013, L’AIB (ASSOCIAZIONE ITALIANA BIBLIOTECHE) PROMUOVE LA TERZA GIORNATA NAZIONALE DELLE BIBLIOTECHE IN PUGLIA, FOCALIZZANDOLA IN DIVERSE CITTÀ SCELTE COME SIMBOLI DEL VALORE SOCIALE DELLA BIBLIOTECA.

EVENTO CLOU DEL PROGRAMMA, CON IL QUALE PRENDERANNO IL VIA LE MANIFESTAZIONI, SARÀ IL CONVEGNO NAZIONALE “LE ECO-BIBLIOTECHE: L’APPORTO DELLE BIBLIOTECHE ALLA TUTELA ATTIVA E AL RISANAMENTO DELL’AMBIENTE. BUONE PRATICHE E PROBLEMATICHE”, CHE SI SVOLGERÀ SABATO PROSSIMO, 11 OTTOBRE, PRESSO LA BIBLIOTECA “MARCO MOTOLESE”, UN INCONTRO NAZIONALE FRA LE BIBLIOTECHE ITALIANE ATTIVE SUL FRONTE DELL’AMBIENTE IMPEGNANDO IN MODO PARTICOLARE LA RETE BIBLIOTECARIA DI CUI È CAPOFILA L’ISPRA DI ROMA. I LAVORI, INTRODOTTI E COORDINATI DALLA GIORNALISTA VALENTINA PETRINI, SARANNO APERTI DAI SALUTI DEL SINDACO IPPAZIO STEFANO E DI VINCENZO BAIO, ASSESSORE ALL’AMBIENTE COMUNE DI TARANTO, CLAUDIO FABRIZIO, DIRETTORE BIBLIOTECA COMUNALE “PIETRO ACCLAVIO” E ANGELA BARBANENTE, VICEPRESIDENTE REGIONE PUGLIA, MICHELE PELILLO DEPUTATO ALLA CAMERA. ANNA LAURA SASO, DELL’ISPRA, RELAZIONERÀ SU “L’ESPERIENZA DELLE BIBLIOTECHE E DEI CENTRI DOCUMENTAZIONE AMBIENTALE DELLA RETE ISPRA-ARPA-APPA”, CARMEN GALLUZZO, LA RESPONSABILE BIBLIOTECA “MARCO MOTOLESE”, SU “UNA BIBLIOTECA DI FRONTIERA NEL QUARTIERE TAMBURI”, PINUCCIA MONTANARI, DELL’UNIVERSITÀ DI MODENA E REGGIO EMILIA, SU “ESPERIENZE DI EDUCAZIONE AMBIENTALE ATTRAVERSO BIBLIOTECHE E CENTRI DI DOCUMENTAZIONE E RUOLO DELLE FONTI DI INFORMAZIONE NEL DIRITTO AMBIENTALE” UNA TESTIMONIANZA, MARINO RUZZENENTI DELLA FONDAZIONE L. MICHELETTI SU “GLI ARCHIVI AMBIENTALI PRESSO LA FONDAZIONE LUIGI MICHELETTI DI BRESCIA” E, INFINE, WALDEMARO MORGESE, PRESIDENTE AIB PUGLIA, SU “LA BIBLIOTECONOMIA SOCIALE DECLINATA COME WELFARE AMBIENTALE”. A SEGUIRE SI TERRANNO GLI INTERVENTI PROGRAMMATI E IL DIBATTITO CUI PARTECIPERANNO ANCHE GLI SCRITTORI PUGLIESI SERGIO PARGOLETTI, DANIELA SPERA, DON ANTONIO PANICO,ETTORE RASCHILLÀ, TONIO ATTINO, ANGELO DI LEO, MICHELE TURSI, ROBERTO NISTRI.
http://www.jotv.tv/taranto-bibliopride-2014-sceglie-la-biblioteca-marco-motolese/

Per maggiori informazioni:
Carmen Motolese
349 503 5488
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Pace
    TPAN e educazione civica

    Trattato Proibizione Armi Nucleari: webinar

    La finalità del webinar di PeaceLink è quella di far conoscere il trattato ONU TPAN inserito in un percorso di educazione civica e di cittadinanza globale. L’educazione alla pace deve essere inserita nell’educazione civica, partendo dal fatto che in una democrazia le regole evitano la guerra.
    25 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • Pace
    Trattato ONU di Proibizione Armi Nucleari

    TPAN: che fare adesso

    Comunicato stampa: incontro su Internet svoltosi il 22 gennaio 2021 - azione non celebrazione
    23 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • PeaceLink English

    What can we learn from the failure of the Alinari company?

    25 gennaio 2021
  • Ecodidattica
    I limiti per la dose tollerabile sono stati abbassati di sette volte dall'EFSA nel 2018

    Strategia comunitaria sulle diossine, i furani e i bifenili policlorurati

    "In bambini esposti a diossine e/o PCB durante la fase gestazionale sono stati riscontrati effetti sullo sviluppo del sistema nervoso e sulla neurobiologia del comportamento, oltreché effetti sull’equilibrio ormonale della tiroide, ritardo nello sviluppo, disordini comportamentali".
    24 gennaio 2021 - Redazione
  • Ecodidattica
    I numeri del cancro in Italia (vedere file allegato)

    Limiti normativi, indicazioni OMS e rischi per la salute

    La maggior parte dei risultati degli studi che hanno valutato l’impatto dell’inquinamento atmosferico sulla salute umana provengono da studi condotti in aree (italiane o straniere) in cui tali limiti di legge erano rispettati. Questa osservazione vale anche per le valutazioni del rischio oncologico
    AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)