evento

Accendiamo un faro per la Palestina

17 marzo 2019
ore 15:00 (Durata: 4 ore)

La Palestina è teatro di una colonizzazione del territorio e della più lunga occupazione militare. La soluzione della questione Israelo Palestinese rimane un punto cardine per il martoriato Medio-Oriente e per tutti noi.
Nonostante gli accordi di Oslo del 1993, che hanno portato al mutuo riconoscimento tra Israele e OLP e alla creazione dell’Autorità Nazionale Palestinese, il riconoscimento dello Stato di Palestina da parte dell’ONU nel 2012, la pace e il diritto del popolo palestinese ad uno stato libero e democratico non sono ancora stati raggiunti.
Con questa iniziativa vogliamo riportare all’attenzione dell’opinione pubblica e delle istituzioni a tutti i livelli la “questione Palestinese” e la ormai improrogabile necessità che il nostro governo riconosca lo Stato di Palestina e il Parlamento italiano torni a discutere e valutare le reali possibilità affinchè sia trovata la strada per la pace con giustizia in Palestina e Israele
Il programma prevede gli interventi di:
Luisa Morgantini - Presidente Assopace Palestina
Moni Ovadia - artista
Massimo Annibale Rossi – Presidente dell’Associazione “Vento di Terra” onlus ong
Fulvio Scaglione – scrittore e giornalista, già vice direttore di Famiglia Cristiana
Khader Tamini - rappresentante della Comunità Palestinese a Milano e Provincia
Valerio Zanolla – SPI CGIL Lombardia
Modera Ivano Tajetti
Oltre agli interventi dei relatori, sarà prodotto un video con illustrazione dei nodi problematici e piccoli filmati e immagini a testimonianza della situazione attuale.

Per maggiori informazioni: evento su Facebook
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1973: Firma della cessazione della guerra tra Stati Uniti e Vietnam del Nord.
  • Anno 1973: Il segretario americano alla difesa annuncia a Washington l'abolizione del servizio di leva obbligatorio.
  • Anno 0: Giornata di commemorazione della <b> Shoah</b> e di tutte le persecuzioni. Per non dimenticare

Dal sito

  • Pace
    Il 27 gennaio 1945 l’Armata Rossa libera il campo di concentramento di Auschwitz

    27 gennaio - Giorno della Memoria: lettera a Primo Levi

    Ti rivolgi a noi che pratichiamo ancora oggi Antifascismo, ossia consideriamo i soprusi, le ingiustizie, e abbiamo a cuore la condizione di chi si trova nel bisogno e nell’indigenza, di chi vive le difficoltà e le ingiustizie sociali.
    27 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • Pace
    TPAN e educazione civica

    Trattato Proibizione Armi Nucleari: webinar

    La finalità del webinar di PeaceLink è quella di far conoscere il trattato ONU TPAN inserito in un percorso di educazione civica e di cittadinanza globale. L’educazione alla pace deve essere inserita nell’educazione civica, partendo dal fatto che in una democrazia le regole evitano la guerra.
    25 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • Pace
    Trattato ONU di Proibizione Armi Nucleari

    TPAN: che fare adesso

    Comunicato stampa: incontro su Internet svoltosi il 22 gennaio 2021 - azione non celebrazione
    23 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • PeaceLink English

    What can we learn from the failure of the Alinari company?

    25 gennaio 2021
  • Ecodidattica
    I limiti per la dose tollerabile sono stati abbassati di sette volte dall'EFSA nel 2018

    Strategia comunitaria sulle diossine, i furani e i bifenili policlorurati

    "In bambini esposti a diossine e/o PCB durante la fase gestazionale sono stati riscontrati effetti sullo sviluppo del sistema nervoso e sulla neurobiologia del comportamento, oltreché effetti sull’equilibrio ormonale della tiroide, ritardo nello sviluppo, disordini comportamentali".
    24 gennaio 2021 - Redazione
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)