evento

Asta di beneficenza

30 marzo 2019
ore 16:30 (Durata: 2 ore)

In una società in cui tanti, forse troppi, ignorano chi ha bisogno, in una società in cui
la povertà viene ritenuta un problema che non ci riguarda fino a quando non abbiamo
la sfortuna di doverlo affrontare, in una società in cui le parole stanno diventando più
importanti dei fatti, potrà meravigliare che ci sia ancora più di qualcuno che tende la
mano a chi non ha nulla. Potrà meravigliare, ma questi angeli esistono per davvero.
Sono coloro che fanno del volontariato la loro ragione di vita, sono coloro che si
dedicano agli altri senza pretendere nulla. E a Taranto vi sono lodevoli esempi, fra
questi l'Associazione “Il Ponte” che da anni è al fianco di famiglie disagiate, minori a
cui manca tutto, persone che hanno perso il lavoro o la speranza di poter avere un
futuro privo di stenti ed affanni.
Quella de “Il Ponte” è un'attività encomiabile che ogni anno sfocia
nell'organizzazione di un'Asta di beneficenza i cui proventi sono poi utilizzati per
finanziare ogni iniziativa filantropica dell'Associazione. Questo tradizionale
appuntamento si terrà il prossimo 30 marzo in viale Virgilio 152, nella sede della
Cittadella delle Imprese, che anche nel 2019 la Camera di Commercio ha messo a
disposizione con la consueta generosità che la contraddistingue.
Introdotta dalla frase “ insieme... per gli altri ”, l'Asta prenderà il via alle 16.30. Da
quel momento saranno battuti (alcuni lotti con un prezzo di base pari ad un euro)
oggetti moderni e di antiquariato, mobili, divani, quadri, gioielli, ceramiche, capi di
abbigliamento ed accessori di marche prestigiose che vengono donati da privati e da
aziende.
Quello di sabato pomeriggio sarà comunque l'evento clou di una tre giorni che avrà
inizio giovedì con il consueto mercatino. Questo si svolgerà nella prima giornata
(giovedì 28 marzo) dalle 16.30 alle 18.30, venerdì 29 marzo dalle 10.00 alle 12.00 e
dalle 16.30 alle 18.30 e sabato 30 marzo dalle 10.00 alle 12.00. La location sarà
sempre quella della Cittadella delle Imprese e l'ingresso sarà gratuito.

Per maggiori informazioni: evento su Facebook
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Ecologia
    In occasione del vertice dei paesi del G20

    Lettera aperta ai ministri dell'Ambiente

    Di fronte ai sempre più frequenti disastri ambientali, dodici associazioni scrivono ai Ministri dell’Ambiente riunitisi a Napoli in questi giorni per esigere un’azione globale rafforzata e coordinata, non più rimandabile, per salvare il clima.
    23 luglio 2021 - Patrick Boylan
  • Disarmo

    Leader del Congresso degli Stati Uniti spingono per una revisione progressiva della postura nucleare

    Dal team di PNND - Parliamentarians for Nuclear Non-Proliferation and Disarmament - giunge la notizia di questo importante appello indirizzato al Presidente Biden, per una revisione della Nuclear Posture Review
    22 luglio 2021 - Roberto Del Bianco
  • Economia
    Economia, occupazione, ecologia e mutamenti climatici

    L'acciaio "green" taglia del 75% la forza lavoro

    La cosiddetta "decarbonizzazione" dell'ILVA con forni elettrici basati su DRI richiede, secondo fonti sindacali, dai 350 ai 400 lavoratori per milione di tonnellate/anno di acciaio prodotte. Un taglio netto rispetto al 1.500 lavoratori per milione di tonnellate/anno di acciaio del tempo dei Riva.
    22 luglio 2021 - Alessandro Marescotti
  • Editoriale
    La batteria 12 della cokeria dell'ILVA di Taranto va fermata

    Vince la cittadinanza attiva

    Vince contro le pretese dell'azienda di continuare a produrre nonostante tutto, nonostante la grave situazione sanitaria dovuta all'inquinamento. Impianti fuori norma, come la cokeria 12, non possono continuare a produrre.
    21 luglio 2021 - Associazione PeaceLink
  • Ecologia
    Il TAR Lazio scrive che occorre "operare per la messa fuori produzione della batteria 12"

    Ordinanza del TAR Lazio sulla batteria 12 della cokeria ILVA: occorre fermarla entro il 30 agosto

    Rigettate le motivazioni anti-covid alla base dei ritardi della messa norma della più grande batteria della cokeria ILVA. PeaceLink si era costituita "ad opponendum" rispetto all'istanza di Acciaierie d'Italia che richiedeva lo slittamento al gennaio 2022 dell'adempimento ambientale.
    21 luglio 2021 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)