festa

2° Festival delle diversità Giornata per un Europa delle culture, delle diversità, della solidarietà

29 maggio 2004

Ti invitiamo all'evento che si terrà il 29 maggio 2004 a Trieste
dalle 15 alle 23 alla Casa della Donna, Consultorio
Distretto 2, Androna degli Orti 4/B e la vicina piazza
Barbacan (in caso di maltempo sarà posticipato al 5 giugno).
Eventi simili si terranno nello stesso periodo in tante città
italiane ed europee, ispirati a queste tematiche:
la violenza della discriminazione e dell'intolleranza apre voragini nel tessuto sociale e annienta il lavoro fatto per dare un futuro a persone, comunità o popoli;
la violenza militare di governi ottusi aumenta la quantità di persone
ferite negli ambulatori e negli ospedali che abbiamo creato per portare un minimo di assistenza medica dove non c'era; la violenza di una privatizzazione selvaggia della sanità abbandona i meno ricchi, rendendoci impossibile arrivare a tutti coloro che chiedono il nostro aiuto;
la violenza dell'impoverimento del sistema educativo rende carenti strutture e contenuti della scuola e ci obbliga a colmare lacune sempre più grandi nelle infrastrutture e nella formazione dei nostri bambini e giovani;
la violenza di una speculazione finanziaria feroce aumenta la povertà ostacolando tutti i nostri sforzi di dare almeno quel minimo necessario alla sopravvivenza; la violenza di una industrializzazione e cementificazione selvaggia rende ogni giorno più invivibile la nostra vita, asfaltando in un sol colpo intere aree che con tanta fatica avevamo difeso;
la violenza di una informazione manipolata soffia sul fuoco
dell'instabilità, rendendo insicuro ciò che abbiamo cercato di rendere sicuro.
Oggi più che mai ci sentiamo scoraggiati e vediamo i nostri amici
che lavorano insieme a noi, sfiduciati. Oggi più che mai è necessario unire gli sforzi di tutti coloro che ripudiano la violenza e pongono l'essere umano come valore centrale. Oggi più che mai è necessario sapere che: mentre medico un ferito, c'è qualcun altro che porta istruzione, mentre distribuisco un giornale, c'è qualcun altro che si occupa degli anziani; mentre faccio giocare i bambini, c'è qualcun altro che lotta contro la malaria; mentre distribuisco un piatto caldo, c'è qualcun altro che organizza la gente; tutti questi atti solidali, come una sola voce gridano, il SI alla costruzione di un futuro degno, per noi, per i nostri vicini e per i nostri figli.
L'’Europa delle culture, l’'Europa della diversità, l’'Europa solidale

PROGRAMMA

Giocoleria, spettacoli col fuoco, clownerie con bambini, musica di
strada e dalle h.16.30 musica
con Djs Batman e Misteryman...
dalle h.15.00 Arciragazzi (Ludoteca dei popoli) e Fabbrica delle idee“animazione per bambini” h.15.00 Ass.culturale Manantial, “ esperienza di espressione corporea - un momento di contatto e gioco con gli altri - e di introduzione al movimento - per muovere i primi passi verso la danza”
h.16.00 Fabbrica delle idee, “ Diversiamoci: animazione spettacolo con orsi e castori sul tema della diversità”
h.17.00 Laura Vio per il Centro Salute Mentale di via Gambini, “
alla scoperta della dea Oxum”
h.17.30 Nacao Capoeira, “ Roda:
spettacolo di danza-lotta con musica dal vivo”
h.18.00 Ass.Sportiva Benessere, “ spettacolo di danza” h.18.15 Fenck, “Hey mamma!”
h.18.30 Gruppo di aggregazione, accoglienza e reciproco sostegno
dell’Ass.Luna e l’altra ‘Cagipota-Kazipot’, “ letture”
h.18.30 Movimento Umanista, “ Café la paz: la diversità”
h.19.00 Ass.Vortici, con la partecipazione di Edvino Ugolini, “ Padiglione H” e “ Teatranti” monologhi e coordinamento di B.De Francesco; interpreti: A.Gracco e R.Quaia; “Sveglia tonto!” monologo comico di e con A.Galante; intermezzi poetici di E.Ugolini; intermezzi musicali di P.Purini
h.19.30 Zeleni Center, “tamburi al tramonto”
h.20.00 interventi degli organizzatori, cena multi-etnica e musica h.20.30 Banda Berimbau, “ percussioni brasiliane”
h.21.00 The Songsters, “ gospel music”
h.21.30 Arteffetto artisti associati “ danza del ventre”
h.22.00 Associazione Mamaya “ danze afro e percussioni dal vivo” h.22.30 Djs Batman e Misteryman, “ Body e soul sound system”

Aderiscono:
Circolo Arcobaleno Arcigay-Arcilesbica Trieste; Zeleni Center;
Ass. culturale Naturalmente;Banca del Tempo L’altrotempo;
Arciragazzi - Ludoteca dei popoli;Ass. Il ponte;Arteffetto artisti
associati;Ass. Mamaya;Zdruzenje Ass. Mediterran - Koper;
Gruppo di aggregazione, accoglienza e reciproco sostegno dell’ass.
Luna e l’altra ‘Cagipota-Kazipot’; Ass. culturale di Volontariato di donne Luna e l’altra;Progetto donna salute mentale;Centro d’arte musicale; Unione degli Studenti - Zuzrenje Studentov;Ass. malattie rare onlus Azzurra;Ass. Vortici;Comitato di Trieste per la difesa e la valorizzazione del Tempo Pieno e Prolungato e della Scuola Pubblica; I.C.S. accoglienza e tutela rifugiati e migranti; Circoscrizione dei Soci di Trieste della Banca Popolare Etica; Ass. culturale Manantial; Tavola della Pace di Trieste; Ass. G.A.U. (Gruppo di Azione Umanitaria); Ass. C.A.C.I.T.; InCammino onlus; Gruppo studenti Umanisti; C.I.A.M. club disco e cultura
international; Afro Music; LoVit Attività umanitarie nell’est europeo;
Manitese; P.A.G. progetto aggregazione giovanile/da parte delle donne; Associazione Culturale Sahaja Yoga; Emergency gruppo di Trieste; The Songsters gruppo musicale a cappella.

Per maggiori informazioni:
Elena Giuffrida, Dino Mancarella
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1971: Prima azione nucleare di Greenpeace contro gli esperimenti nucleari sottomarini degli USA in Alaska

Dal sito

  • Latina
    Honduras

    Miriam Miranda: “Affrontiamo persone potenti, ma non smetteremo mai di lottare”

    Due mesi dalla sparizione forzata di Snaider, Milton, Suami, Gerardo e Junior
    23 settembre 2020 - Giorgio Trucchi
  • Kimbau
    Intervista sulla solidarietà al tempo della pandemia

    Chiara Castellani: "Pensare al proprio prossimo"

    "O si entra in questa dimensione di voler pensare agli altri e ciascuno di noi entra in questa prospettiva anche di globalizzazione della solidarietà con gli altri, o non riusciremo a salvarci tutti assieme, in questo dovremmo imparare anche dall’Africa".
    22 settembre 2020 - Laura Tussi
  • Ecologia
    Era nato a Nova Milanese nel 1942

    E' morto Virginio Bettini

    Ha collaborato con Barry Commoner e con lui pubblicò a doppia firma "Ecologia e lotte sociali" nel 1976. Insieme andarono in Vietnam per denunciare i disastri causati dalla diossina lanciata dagli USA nella guerra chimica. E' stato europarlamentare verde.
    21 settembre 2020 - Laura Tussi
  • Disarmo
    Una novità che invita gli attuali governi ad una svolta

    Invito ad aderire al Trattato delle Nazioni Unite sulla proibizione delle armi nucleari

    Cinquantasei ex presidenti, primi ministri, ministri degli esteri e ministri della difesa di 20 stati membri della NATO, nonché Giappone e Corea del Sud, hanno appena pubblicato una lettera aperta
    21 settembre 2020 - Tim Wright (Coordinatore ICAN)
  • Cultura
    Resa popolare su TikTok

    Jerusalema

    La canzone nasce come un brano gospel nelle chiese evangeliche, prima di diventare quello che comunemente definiamo tormentone
    17 settembre 2020 - Virginia Mariani
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)