evento

Economie del Mare Diaologhi sulla cultura

20 novembre 2019
ore 18:30 (Durata: 2 ore)

Giovanni De Pasquale IONIAN SEA

La Ionian Sea Service S.r.l. è una azienda che nasce nel 2011 dopo anni di esperienza nel settore nautico. Il know-how acquisito nella ventennale esperienza del service nautico da diporto e nell' organizzazione di vacanze in barca rendono la Ionian Sea un´azienda compatta ed unica nel suo genere. Serietà, passione e professionalità contraddistinguono l’unica vera società di Charter presente in Puglia. L’offerta della Ionian Sea è ampia, dalle vacanze ed escursioni in barca a vela o in catamarano, barca a motore, con e senza equipaggio, senza trascurare yacht di lusso e vacanze in caicco, con le principali basi in Puglia, nel cuore del Salento, e Grecia Ionica, tra Corfù e Lefkada. Inoltre ci occupiamo di organizzazione di eventi, escursioni, day cruiser e team building.

Carmelo Fanizza JONIAN DOLPHIN CONSERVATION

Jonian Dolphin Conservation è un'associazione di ricerca scientifica finalizzata allo studio dei cetacei del Golfo di Taranto nel Mar Ionio Settentrionale. Profondi conoscitori dell'ambiente marino nei suoi aspetti più disparati, i componenti del nostro gruppo di lavoro mettono le loro esperienze ed attitudini a disposizione della ricerca intesa nel senso più profondo del termine. L'obiettivo di tutelare i cetacei del golfo di Taranto può essere raggiunto solamente creando consapevolezza nella popolazione che i cetacei esistono ancora nel nostro mare. Tale consapevolezza può essere raggiunta solamente creando conoscenza. J.D.C. è specializzata nella gestione di progetti marini con particolare focus sullo studio dell’impatto ambientale; svolge attività di progettazione e conduzione di Marine Mammals Surveys visivi ed acustici con attrezzature e personale specializzato; ha realizzato documentari ed allestito spazi espositivi per mostre ed eventi sui temi della salvaguardia dell’ambiente marino; svolge attività di dolphin watching coinvolgendo turisti e cittadinanza a bordo delle sue BARCHE; effettua, in cooperazione con altri enti/istituti, attività di ricerca in mare, utilizzando mezzi nautici equipaggiati con ecoscandaglio, sonde multiparametriche, sistemi di ripresa video fotografica in HD, idrofoni per studi di bioacustica; conduce campagne di avvistamento e ricerca scientifica sui cetacei rivolte agli studenti delle scuole secondarie inferiori e superiori; realizza corsi professionalizzanti come Marine Mammals Observer ed operatori di Whale Watchers. L'associazione aderisce dal 2010 all'OBIS-SEAMAP, il portale interattivo della Duke University che raccoglie a livello mondiale i dati sugli avvistamenti dei cetacei. (http://seamap.env.duke.edu/ dataset/812).

I dialoghi sulla cultura sono la maniera per contrapporre la cultura del monologo a quella del dialogo aperto a tutti e propositivo che, nell'edizione attuale, diventa occasione per rilanciare il dibattito pubblico sul tema della cultura declinato nelle possibilità che sviluppi economia per Taranto e la sua provincia. Attraverso le esperienze proposte saremo in grado di conoscere le modalità operative, la ricerca fondi regionali o europei, con le figure tecniche di riferimento utili a rompere le gabbie della burocrazia e fluidificare processi utili alla conoscenza che portino al raggiungimento del found raising e della progettazione.
La Libreria Mandese, rilancia la sua funzione sociale, di mediazione e proposta culturale dando vita a questa manifestazione e rivendicando l'utilità del confronto in ambito culturale di questi incontri in libreria che dureranno per tutto il mese di novembre. Essi avranno sempre la stessa formula, ogni serata prevede uno o più ospiti che racconteranno la propria esperienza di attività produttiva legata all'economia ed alla cultura in campi differenti e sempre legati alla produttività del territorio. Alla fine dello speach si apre il dibattito per le domande e per i commenti di approfondimento.

Per maggiori informazioni: evento su Facebook
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1991: Alle ore 0,50 inizia la Guerra del Golfo, la prima dopo la fine della Guerra Fredda

Dal sito

  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
  • Latina
    Due anni fa i lavoratori avevano dato vita ad una cooperativa

    Argentina: a rischio sgombero la fabbrica recuperata de La Nirva

    Sono complici il giudice che ha notificato lo sgombero e l’ex padrone che adesso vuole riprendersi edifici e macchinari
    12 gennaio 2022 - David Lifodi
  • Ecologia
    Health Impact Assessment of the steel plant activities in Taranto as requested by Apulia Region

    Studio OMS sull'impatto dell'ILVA di Taranto sulla salute

    Lo studio è stato richiesto dalla Regione Puglia ed è del giugno 2021, ed è uno studio predittivo. Nelle conclusioni si legge: "Le stime della presente relazione sono pienamente in linea con le precedenti valutazioni, effettuate da autorità regionali e altri ricercatori".
    12 gennaio 2022
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)