incontro

week end per la terra e la famiglia

18 ottobre 2003
ore 19:47

NON SIAMO CATASTROFISTI CIRCA IL FUTURO DELLA TERRA E DEL GENERE UMANO. SIAMO SOLO PREOCCUPATI, COME TANTI, PER GLI ATTACCHI FORSENNATI E GRAVI CHE STIAMO SFERRANDO ALL’AMBIENTE: VEDI L’AFA DI QUEST’ESTATE E GLI INCENDI DOLOSI…
L’AMBIENTE RISCHIA IL COLLASSO…
. NON SIAMO CONTRO LO SVILUPPO ECONOMICO NÉ CONTRO IL MIGLIORAMENTO DELLE NOSTRE CONDIZIONI DI VITA. TEMIAMO SOLO CHE L’ATTUALE MODELLO DI SVILUPPO NON SIA SOSTENIBILE A LUNGO, ESCLUDE MOLTI DAL GODIMENTO DI BENI PRIMARI DELLA TERRA E DEBBA SOTTOSTARE AI GIOCHI PERVERSI DI UNA FINANZA MONDIALE E LOCALE DEL TUTTO INSENSIBILE AD OGNI VALORE MORALE, AD OGNI PRINCIPIO DI EQUITÀ E SOLIDARIETÀ…
L’ECONOMIA E LA FINANZA ATTUALI NON POSSONO AIUTARE LA TERRA E TUTTI I SUOI POPOLI…
LA PACE, IL RISPETTO DEI DIRITTI UMANI, IL DIALOGO TRA POPOLI E RELIGIONI… NON GODONO ATTUALMENTE DI BUONA SALUTE. GLI INTEGRALISMI I FONDAMENTALISMI, IL TERRORISMO, LE AGGRESSIVITÀ TRA LE PERSONE, LE GENERAZIONI, LE CLASSI SOCIALI, LE NAZIONI E LE RELIGIONI… COSTITUISCONO UN PERICOLO GRAVE PER IL FUTURO DELLA FAMIGLIA UMANA…
GLI UOMINI, I POPOLI, LE RELIGIONI NON SI AMANO. LA CONCORDIA E’ IN PERICOLO…

AMBIENTE, ECONOMIA E FINANZA, RELAZIONI TRA I POPOLI E LE PERSONE: SONO TEMI E VALORI FONDAMENTALI PER LA SOPRAVVIVENZA DELLA TERRA E DEI SUOI OSPITI: LE PERSONE E I POPOLI.
NESSUNO, CEDENDO AD UN DEPLOREVOLE EGOISMO O, PRIGIONIERO DI UNA PAURA PARALIZZANTE, PUÒ RESTARE INDIFFERENTE ALLE SORTI DELLA TERRA E DELLA FAMIGLIA UMANA.
DA SOLO NON PUOI FARE MOLTO, MA INSIEME SI E ABBIAMO IL DOVERE DI FARLO!!
OCCORRE PENSARE GLOBALMENTE (ESSERE CIOÈ COSCIENTI DELLA PORTATE UNIVERSALE DEI PROBLEMI) E AGIRE LOCALMENTE (CIOÈ CON INIZIATIVE PICCOLE MA CONCRETE NEL PROPRIO AMBIENTE).
PER COSCIENTIZZARCI DI PIÙ INSIEME, PER INCONTRARCI, DISCUTERE E DECIDERE COSA SI PUÒ FARE INDICIAMO PER

Per maggiori informazioni:
Parrocchia Volto Santo - Via Rocco Cocchia, 12/16 - Salerno Parrocchia Gesù Redentore – Largo Moscati - Salerno
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Latina

    Crisi climatica e il rischio di difendere i beni comuni

    Rapporto di Global Witness evidenzia drammatico aumento degli attacchi mortali
    19 settembre 2021 - Giorgio Trucchi
  • Disarmo
    Il Pentagono finalmente ammette l’«orribile errore»

    Il drone americano a Kabul ha fatto una strage di civili

    Un missile americano il 29 agosto ha ucciso 10 persone innocenti. Zamarai Ahmadi, obiettivo del drone, lavorava per una organizzazione umanitaria Usa. Non trasportava esplosivo, ma «taniche d’acqua per la sua famiglia». Il generale Mark Milley aveva inizialmente definito l’attacco «giusto».
    19 settembre 2021 - Marina Catucci
  • PeaceLink
    L’obiezione di coscienza di Daniel Hale

    Italiani per Hale

    L’ex analista dell'intelligence Usa è in carcere perché ha svelato i danni collaterali dei droni. Ha detto: "Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre". Alex Zanotelli aderisce a questa campagna e dice: “Daniel Hale è un eroe del nostro tempo, è un dovere sostenerlo".
    18 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Sociale
    Sul programma televisivo Forum

    Basta! Anche io ora dico la mia

    Violenze maschili contro le donne, patriarcato, femminicidi anche in vita: la testimonianza di Ilaria Di Roberto – scrittrice, artista, attivista femminista radicale, vittima di violenza e cyber bullismo – dopo le parole di Barbara Palombelli.
    19 settembre 2021 - Alessio Di Florio
  • Editoriale
    Questo video mostra l’uccisione spietata di un civile disarmato afghano

    Perché la maggioranza degli afghani ha preferito i Talebani agli occidentali?

    Il noto programma TV australiano “Four Corners”, simile a “Report” e “Presa Diretta” in Italia, ha ritrasmesso il video di un soldato australiano mentre uccide un civile afghano a sangue freddo. Si riaccende la polemica intorno alle “forze speciali” e a come vengono addestrate.
    13 settembre 2021 - Patrick Boylan
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)