convegno

nonviolenza e conflitti sociali

29 giugno 2004

Fim Cisl Nazionale

Nonviolenza e conflitti sociali
Presentazione
Giorgio Caprioli, segretario generale Fim

Saluto di Mons. Loris Capovilla, segretario di Papa Giovanni XXIII

Comunicazioni:

nonviolenza ed etica, Giuseppe Fornari, filosofo
nonviolenza ed economia, Nanni Salio, fisico
nonviolenza e politica, Paolo Finzi, politologo
nonviolenza e gestione del conflitto, Paola Cosolo Marangon, formatrice

Dibattito e repliche

14.30 - 17.00

Tavola rotonda "la scelta della nonviolenza nei conflitti sociali"
coordinata da Monica Lanfranco, giornalista
con:
Khaled Fouad Allam, sociologo
Paolo Giuntella, giornalista radiotelevisivo
Brunetto Salvarani, teologo
Edo Patriarca, formatore
Savino Pezzotta, segretario generale CISL

Relatori e partecipanti alla tavola rotonda

Giuseppe Fornari
Docente di filosofia all'Universit?di Bergamo. Ha pubblicato numerosi studi sui rapporti fra religione, antropologia, letteratura e filosofia.

Nanni Salio
Fisico, segretario dell'IPRI (Italian Peace Research Institute), direttore del "Centro Studi Sereno Regis" di Torino, membro del Comitato scientifico del Movimento Nonviolento, componente della rete "Transcend per la trasformazione nonviolenta dei conflitti", fondata da Joan Galtung.

Paolo Finzi
Esperto di comunicazione e comunicazione aziendale. Editorialista, redattore della rivista anarchica "A".

Paola Cosolo Marangon
Animatrice e formatrice del Centro Psicopedagogico di Educazione alla Pace di Piacenza.

Monica Lanfranco
Giornalista e femminista, direttrice della rivista "Marea-donne", editorialista del settimanale "Carta" e componente della "Rete Lilliput"

Khaled Fouad Allam
Docente di "sociologia del mondo islamico" alle Universit?di Trieste ed Urbino. Editorialista del quotidiano "La Repubblica".

Paolo Giuntella
Giornalista RAI, inviato speciale del TG1. ?tra i soci fondatori della "Rosa bianca".

Brunetto Salvarani
Teologo, esperto nel campo del dialogo ecumenico e interreligioso. ?attualmente assessore alle politiche culturali del Comune di Carpi.

Edo Patriarca
Formatore, ?stato presidente dell'AGESCI e portavoce del Forum permanente del terzo settore.

Savino Pezzotta
Sindacalista, segretario generale della CISL.

Per maggiori informazioni:
GIANNI ALIOTI
348-9026909
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Taranto Sociale
    Lo conferma lo studio dell'OMS

    Le emissioni dello stabilimento ILVA continuano ad essere incompatibili con la salute pubblica

    Da ora in poi, con i dati OMS che vanno a confermare le precedenti Valutazioni Danno Sanitario, non si può più considerare normale una situazione anomala. Questo rapporto dell'OMS a nostro parere costituisce notizia di reato.
    22 gennaio 2022 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
  • Cultura
    A Roma a San Lorenzo il Primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Quattro giorni di presentazioni di libri, incontri, film, workshops, stands a cura di numerose realtà italiane e non solo per aprire dialoghi e confronti su diritti, Mediterraneo e migranti, Obiezione di Coscienza, disarmo nucleare, educazione alla nonviolenza, cultura di pace
    17 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)