Le proposte della Facoltà dell’Acqua

1 settembre 2004

Dopo l’esperienza positiva del 1°modulo della Facoltà dell’Acqua, che si è svolta la prima settimana di luglio ad Abano Terme, con oltre 20 stagisti provenienti da diversi regioni, continueranno in autunno sempre ad Abano Terme (Padova), ove ha sede la Facoltà dell’Acqua ed è stato attivato un Centro di Documentazione sull’Acqua presso la Biblioteca Civica, le attività del primo biennio sperimentale.
La Facoltà dell’Acqua si propone infatti di promuovere una nuova cultura della società fondata sul diritto alla vita e sul bene comune grazie all’acquisizione di "saperi " sull’acqua multidisciplinari a partire dalle esperienze concrete di gestione e di valorizzazione dell’acqua, solidali e sostenibili, nel quadro di una politica del territorio intergrata, nell’interesse pubblico generale ed in una prospettiva di cooperazione europea, internazionale e mondiale.
Dal 17 al 24 Ottobre 2004 prenderà il via il 2° modulo rivolto a "Ai funzionari ed amministratori degli enti locali".
Questo modulo si propone di consolidare ed arricchire la cultura della "res pubblica", in un momento in cui la proposta politica prevalente è quella della privatizzazione dei beni e dei servizi ed è indirizzato principalmente alla partecipazione di amministratori, politici e funzionari , di Enti locali ed operatori dell'Agenda 21, degli ATO o gestori di Acquedotti. Le iscrizioni sono comunque aperte anche a studenti in possesso di Diploma Universitario o laureandi con tesi sull’acqua e sulla Globalizzazione.La scadenza delle iscrizioni è fissata al 30 settembre

Le attività didattiche dei moduli di base della Facoltà dell'Acqua proseguiranno nel mese di Dicembre (dal 5all'11) con un 3° Modulo per "Operatori di Economia sociale ed dell’associazionismo" e si propone promuovere comportamenti responsabili a livello comunità e del territorio per vivere insieme. Questo modulo è rivolto in modo particolare al settore dell’economia sociale, cioè a quadri di associazioni di consumatori e di cittadinanza, del settore della cooperazione sociale, e a gruppi impegnati nella difesa dei diritti umani e di cittadinanza attiva. Anche per questo modulo le iscrizioni sono comunque aperte anche a studenti in possesso di Diploma Universitario o laureandi con tesi sull’acqua e sulla Globalizzazione La scadenza delle iscrizioni è fissata sempre al 30 settembre

I Moduli di secondo livello, ci entrambi questi due Corsi, saranno finalizzati alla specializzazione e alla approfondimento dei temi . Si svolgeranno nei mesi di gennaio-febbraio del 2005. E’ previsto l’obbligo della frequenza alle due sessioni residenziali.

Le attività del Biennio sperimentale della Facolta' dell'Acqua si svolgono nell'ambito del progetto "Per una nuova cultura dell'acqua: bene comune, diritto di tutti" a cura del Comitato Italiano Contratto Mondiale sull'Acqua e del CIPSI. Per visionare il programma dei singoli Moduli e stampare le schede di iscrizione visitare il sito www.contrattoacqua.it - Università del Bene Comune.

Per informazioni rivolgersi alla segreteria dell’Università del Bene Comune presso il Comitato Italiano per il contratto mondiale sull’acqua ( 20151 Milano - via Rembrandt 9; tel.02- 4079213.) e-mail segreteria@contrattoacqua.it

Note: http://www.contrattoacqua.it

Allegati

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)