Cultura

Lista Cultura

Archivio pubblico

Regalo di natale

Ninnananna de' guera

Dopo averla suonata da capellone, ormai da calvo e da pensionato spero d'aver l'occasione di tornare ad esibirmi; intanto ho ripreso in mano la chitarra...
Giacomo Alessandroni10 dicembre 2007

Riceviamo e - volentieri - diffondiamo testo e musica di "Ninnananna de guera". Musica di Johannes Brahms [considerato da molti come il successore di Ludwig van Beethoven, la sua Prima sinfonia fu descritta da Hans von Bülow come la Decima sinfonia di Beethoven] e testo di Trilussa [pseudonimo di Carlo Alberto Salustri, poeta italiano noto per le sue composizioni in dialetto romanesco che hanno accompagnato cinquant'anni di cronaca romana e italiana. Il Presidente della Repubblica Luigi Einaudi nominò Trilussa senatore a vita il primo dicembre 1950, venti giorni prima che morisse; già da tempo malato, e presago della fine imminente, ma con immutata arguzia, il poeta commentò: "M'hanno nominato senatore a morte"]. L'arrangiamento poetico è di Laetitia Boschi Huber in Raucea, mentre l'arrangiamento musicale è del figlio Francesco [ideatore e curatore del sito internet Gesell].

Nella lettera inviataci da Francesco Raucea si legge "Vi allego testo e musica dell'antimilitarista al massimo 'Ninnananna de guera', così come me la cantava mia madre (sono nato nel 1942 ma ovviamente l'ho appresa parecchi anni dopo). Dopo averlo fatto da capellone, ormai da calvo e da pensionato spero d'aver l'occasione di tornare ad esibirmi; intanto ho ripreso in mano la chitarra.
Come certamente rileverete il testo è arrangiamento di una bellissima poesia di Trilussa: mia madre, sua ottima amica e poetessa essa stessa, potrebbe sia averne recepito una versione successiva, oppure averla essa stessa integrata onde adattarla alla musica della non meno famosa Ninnananna di Brahms.
Non so se la conoscete, ma indubbiamente potreste utilizzarla: nel caso, fatelo pure liberamente, per quanto mi riguarda (tanto io ho sempre cantato e suonato gratuitamente) [...]"

Abbiamo pensato di regalare questa bella interpretazione come augurio di buone feste, di serenità.

Inseriamo qui testi e accordi per chi volesse suonarla e cantarla anche off-line.

       LaM
Fa la ninna, pija sonno
Fa#m              Mi7
che se dormi nun vedrai
ReM              Sim
le tragedie e tutti i guai
     Mi7           LaM
che succedono ner monno,
ReM               LaM  
per le spade e li fucili
    Sim      LaM
de li popoli civili,
  ReM           LaM
per i mitra e li cannoni
   Mi7     lam7-        LaM
de ‘sto branco de marpioni.

Fa la nanna,  tu che ignori
le ferite e li dolori
de la gente che se scanna
per un matto che comanna,
che se scanna e che s’ammazza
giusto in nome de la razza,
ogni scusa è ben trovata
pe’ mollacce ‘la steccata !

Fa la ninna, tu che nun senti
li sospiri e li lamenti
de la gente che se scanna
per un matto che comanna,
 proprio in nome de una fede
per un Dio che nun se vede...
...ma che serve da riparo
ar Potere macellaro;

‘Sto ber branco d’assassini
che c’insanguina la tera
sa benone che la guera
muove un mucchio de quatrini,
preparando le risorse
pe’ i gran  ladri de le Borse,
nonché la fregatura
per chi ha fede in ‘sta jattura.

Fa la ninna, cocco bello,
finché dura ‘sto macello,
tanto è certo che domani
ri-ve-dremo li sovrani
amichi boni più de prima,
che se scambiano la stima
invertendo le alleanze
e attrippan-dose le panze.

So’ cuggini, so parenti
nun avvezzi a li complimenti!
Li rapporti personali 
Ri-tor-neranno  cordiali:
e, riuniti infra de loro,
e senza il minimo rimorso
ce terranno un ber discorso
su la pace e sur lavoro….

ReM
...e magari pure in rima
pe’ te popolo cojone
risparmiato dar cannone,
ma schiavo e povero più de prima!

Allegati

  • Ninnananna de' guera

    Brahms, Trilussa, Boschi Huber, Raucea
    4948 Kb - Formato mp3
    Ninnananna de' guera. Musica di Johannes Brahms, testo di Trilussa, arrangiamento poetico è di Laetitia Boschi Huber, arrangiamento musicale di Francesco Raucea.

    Licenza: CC Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0

Articoli correlati

  • Colombia: una parte delle Farc riprende le armi
    Latina
    Lo ha annunciato Iván Márquez in un video del 29 agosto

    Colombia: una parte delle Farc riprende le armi

    Il duqueuribismo prosegue con gli omicidi mirati contro i leader dei movimenti sociali
    5 settembre 2019 - David Lifodi
  • Le Città di Nova Milanese e Bolzano per la Memoria storica delle Deportazioni
    Pace
    Le Amministrazioni rendono pubbliche 4 nuove videotestimonianze

    Le Città di Nova Milanese e Bolzano per la Memoria storica delle Deportazioni

    Oltre 220 videotestimonianze di ex deportati civili per motivazioni politiche compongono l'importante Archivio Storico
    26 gennaio 2019 - Laura Tussi
  • Abbandoniamo i pesanti deficit di parresia su guerra, terrorismo ed economia
    Conflitti

    Abbandoniamo i pesanti deficit di parresia su guerra, terrorismo ed economia

    Abbandoniamo l’alta filosofia, le raffinate (o interessate?) analisi geopolitiche o sociologiche. Mettiamo in fila, uno dopo l’altro, le banali, lineari verità che questi tempi ci raccontano. Ma che sembra proibito dire, un po’ come il famoso bambino del “vestito nuovo dell’imperatore”.
    3 gennaio 2019 - Alessio Di Florio
  • Dulce et decorum est
    Storia della Pace
    Testo in inglese con traduzione in italiano

    Dulce et decorum est

    Una poesia scritta durante la Prima Guerra Mondiale dal poeta inglese Wilfred Owen, uno degli esponenti dei cosiddetti "war poets". Nella poesia scrive: "Il gas! Il gas! Svelti ragazzi! Come in estasi annasparono, infilandosi appena in tempo le goffe maschere antigas".
    Wilfred Owen
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.26 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)