CyberCultura

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Programmatori

    PeaceLink ha sviluppato al proprio interno software e soluzioni tecniche assai avanzate e complesse. Abbiamo sempre bisogno di una mano e di suggerimenti pratici per rispondere alle numerose richieste che riceviamo e per realizzare le tante idee che abbiamo nel cassetto...
  • Rilasciato PHP 5.1.0

    29 novembre 2005 - Ferdinando Santacroce
  • Tre pesi massimi contro i brevetti

    Tre pesi massimi contro i brevetti

    I padri di tecnologie chiave come Linux, PHP e MySQL si appellano all'Europa: non adottate i brevetti sul software se volete democrazia e sviluppo. Appello ai webmaster: promuovete la campagna anti-brevetto
    24 novembre 2004 - Punto Informatico

Recensione PHP-Day 2003

Il primo PHP-Day italiano è stato un evento veramente positivo, qualcosa si può migliorare ma in generale penso che tutti siano andati a casa soddisfatti...
28 ottobre 2003 - Aronnax
Siamo partiti alle 7.30 da L'Aquila, eravamo io, FreeJay + altri 2 ragazzi di Informatica. All'arrivo alla Facoltà di Scienze di TorVergata tutti i ragazzi che abbiamo incontrato non hanno saputo dirci nulla, ma riflettendoci è normale: anche io studio Informatica a Scienze e sappiamo tutti quanto possa essere variegata la gente che trovi in questo tipo di Facoltà. Anche del LinuxDay 2002 a L'Aquila probabilmente il 70% degli iscritti a Scienze non ne sapeva nulla. :) Ad ogni modo abbiamo incontrato subito prima di arrivare in aula magna ZioBudda aka Michel Morelli, che finalmente ho conosciuto di persona dopo che per almeno un anno ho linkato su ziobudda.net le news che mettevo su aronnax.it. Lui ovviamente penso non avesse capito chi fossi ma con molto savoir faire ha fatto finta di ricordarsi. :) La sala, molto accogliente, non era gremita, ma cmq l'affluenza è stata discreta, penso nell'ordine delle 200 persone visto che più o meno tutti sono riusciti a prendere la guida cartacea della giornata, riservata ai primi 200 iscritti appunto, e che alla fine è terminata. Siamo arrivati giusto qualche minuto prima che iniziasse l'intervento sulla sicurezza a cura di Ilias Bartolini. L'intervento è stato molto chiaro e mi ha fatto considerare molte cose che io lasciavo un po' per scontate. Il successivo intervento di Gabriele Lana è stato altrettanto chiaro, riguardava l'utilizzo di Template Engine per la separazione fra logica di business e presentazione. Per par condicio ha presentato un Engine scritto direttamente da lui (non ho capito se è rilasciato sotto licenza GPL). Ovviamente ha citato anche altri Template Engine, come Smarty, e ha spiegato le motivazioni alla base della descisione di scriversi un Template Engine proprio al posto di utilizzarne un altro come Smarty appunto, o come quelli disponibili in PEAR. L'intervento del buon Enrico Ziumuel invece, anche se come sempre ha dimostrato una padronanza totale della materia, è stato un po' pesantuccio, vuoi perchè è calato parecchio nei dettagli della crittografia, vuoi perchè al contrario di quanto avvenuto sempre al LinuxDay 2002 dell'Aquila è stato molto meno spumeggiante. Ad ogni modo per circa un quarto d'ora dei suoi 50 minuti sono riuscito anche a seguirlo ;). Chicca finale dell'intervento, un ragazzo in sala gli ha chiesto come mai il suo sito è realizzato in ASP e non in PHP. La domanda effettivamente era calzante visto il contesto. Lui ha risposto molto diplomaticamente che quando ha realizzato la pagina, l'hosting che gli offrivano permetteva solo l'uso di ASP, ma che cmq presto rifarà gli script in PHP. La pausa pranzo a mio avviso è stata un po' troppo breve, ma c'è anche da dire che abbiamo perso un po' di tempo dentro al centro commerciale per un episodio che va sicuramente raccontato: A fine pranzo abbiamo notato che una delle macchinine altalenanti per i bambini era ferma e sul display aveva una schermata che per molti anni probabilmente è stata familiare a tutti noi, una bella segnalazione di crash sotto Windows95/98 dell'applicazione che gestiva tutto l'apparato. Ovviamente la macchinina era inservibile e quindi non potevano mancare foto varie (che pubblicheremo presto) per celebrare il tutto, condito dagli immancabili sguardi interrogativi della gente che ci avrà preso per pazzi. :O L'intervento su XML e derivati di Fabio Sutto (che ho poi scoperto essere un laureando in Giurisprudenza) è stato anch'esso chiaro, e non troppo tecnico. Ha fatto una panoramica generale su XML e derivati, per poi passare alla descrizione dei vari tipi di parser XML e relative implementazioni in PHP. L'intervento su C.Giovannella e V.Baraniello sull'e-learning, mi dispiace dirlo, non mi è piaciuto per nulla. Si parlava di un sistema di e-learing 'Home University' sviluppato dall'Università di TorVergata in collaborazione con altre realtà non meglio precisate. L'idea di fondo è carina: unire i classici aspetti che possono stare dietro l'e-learning, come lo streaming video di lezioni, a quello dell'innovativa presentazione e suddivisione dei contenuti in mappe concettuali. La cosa che non mi ha fatto piacere affatto l'intervento è stata la continua insistenza dei relatori nel ribadire che il progetto fosse 'complesso'. Nessuno mette in dubbio che lo sia, ma il modo con cui veniva ripetuto (almeno 10 volte) dava l'impressione che i relatori volessero a conti fatti farsi un po' gli 'sboroni'. Oltretutto l'intervento ha avuto secondo me un po' troppo la forma di uno spot. La maggior parte delle slide erano screenshot dell'applicazione, poi c'erano un po' di diagrammi UML degli attori e dei package delle classi per fare un po' di effetto, e nessuna slide invece era incentrata nella spiegazione di come realmente PHP fosse stato utilizzato nella realizzazione di tutto il sistema. L'ultimo intervento è stato quello che più o meno mi aspettavo. Un simpatico ZioBudda che ha illustrato ampiamente le nuove caratteristiche di PHP 5, in particolare del nuovo motore agli oggetti Zend Engine 2.0. In maniera manco troppo velata ha anche fatto un po' di pubblicità al suo nuovo libro sul PHP 5 che uscirà in concomitanza dell'uscita della nuova release. Ma visto che il suo intervento è stato probabilmente quello con il più alto numero di domande da parte del pubblico glielo concediamo. :) Ultima nota postiva, visto che avanzavano alla fine sono riuscito anche a prendere il cd del PHP-day, una variante di Knoppix con caricato sopra già l'OpenOffice 1.1 e tutte le slide dell'intervento, davvero carino! Insomma, spero che il prossimo anno la cosa si ripeta...
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)