Comunicato Stampa - con preghiera di pubblicazione

Diritti, liberta' e repressione nell'era delle reti Cyber-Freedom: a Pescara parla l'informazione imbavagliata

21 agosto 2005 - Associazione PeaceLink - Associazione Metro Olografix

Siti web chiusi e minacciati, riviste soffocate da denunce e giochi di potere, giornalisti scomodi e mobbizzati, tv di quartiere oscurate e imbavagliate si incontrano a Pescara per un convegno che descrivera' lo stato dell'informazione alternativa e della censura in Italia.

L'Associazione Peacelink di Taranto, e l'Associazione Metro Olografix di Pescara hanno organizzato per il prossimo 3 SETTEMBRE il convegno "CYBER-FREEDOM: DIRITTI, LIBERTA' E REPRESSIONE NELL'ERA DELLE RETI", che si svolgera' a PESCARA presso la sala consiliare del comune dalle ore 9:30 alle ore 19.

Il convegno ha l'obiettivo di aggregare e dare visibilita' a persone, giornalisti, mediattivisti, siti web, riviste, associazioni e altre espressioni della societa' civile che hanno subito episodi di censura diretta o indiretta da parte di poteri e istituzioni che hanno limitato in vari modi il diritto alla libera espressione sancito dalla costituzione.

"Le nuove tecnologie dovrebbero favorire il libero scambio di idee - ha dichiarato il presidente di Metro Olografix Alessio Sclocco, ma negli ultimi anni l'informazione e' sempre piu' censurata e imbavagliata, non solo su Internet, ma anche nelle edicole e nelle librerie. Abbiamo cercato di far incontrare persone che hanno subito varie forme di censura proprio per ragionare assieme sulle alternative possibili all'attuale sistema mediatico".

"Questo incontro - ha aggiunto Carlo Gubitosa, segretario di PeaceLink - servira' per confrontare esperienze di comunicazione diverse tra loro per forme e contenuti, ma accomunate da forme di reazione repressiva, censoria o autoritaria. Alcune di queste esperienze si sono concluse positivamente, affermando con forza ancora maggiore il diritto alla liberta' di espressione e di comunicazione. Altre vicende - conclude Gubitosa - sono ancora in sospeso, e l'esito positivo o negativo di queste azioni di lotta alla censura e alle repressione dipendera' anche dall'attenzione dell'opinione pubblica".

Per INFORMAZIONI e CONTATTI:

E-mail: cyberfreedom at olografix.org
Informazioni sul convegno:
http://cyberfreedom.olografix.org
Tel: 3492258342 - 3483530378

PROGRAMMA DETTAGLIATO DEL CONVEGNO:

3 SETTEMBRE

MATTINA: RETI IMBAVAGLIATE (h. 9:30 - 13:30)

- Introduzione (a cura di PeaceLink e Metro Olografix) Carlo "Gubi" Gubitosa, segretario PeaceLink Alessio "Isazi" Sclocco, presidente Metro Olografix Stefano "Neuro" Chiccarelli, fondatore Metro Olografix

Interventi:

+ Vecchie e nuove censure nella storia dell'informazione italiana
(Luca Kocci, ass. PeaceLink - redattore agenzia Adista)

+ Antimafia imbavagliata: l'oscuramento di www.accadeinsicilia.net
(Carlo Ruta)

+ Le vicende di Autistici/Inventati, Indymedia, Isole Nella Rete
(Avv. Gilberto Pagani)

+ La Full Disclosure : cos'e', a cosa serve, perche' e' proibita.
(Stefano "raistlin" Zanero, s0ftpj)

+ Liberta' di espressione e reti di "file sharing"
(Avv. Andrea Monti, ALCEI)

+ La "Catena di San Libero" e l'esperienza di un giornalista scomodo
(Riccardo Orioles)

Confronto e dibattito

POMERIGGIO: LE VOCI SCOMODE DI STAMPA E TV (h 14:30 - 19:00)

Interventi:

+ Storia di una censura color porpora
(Rita Pennarola, condirettore "La voce della campania")

+ Come sparisce un giornale: il caso de "La rivista del volontariato"
(Paola Springhetti, direttrice "La rivista del volontariato")

+ Discovolante Tv: storia di una Telestreet
(Enea Discepoli, Discovolante Telestreet)

+ Come oscurare una Tv di quartiere
(Guglielmo Goglia, Dream TV)

+ Come zittire una commissione d'inchiesta
(Roberto di Nunzio, ex-consulente commissione d'inchiesta Ilaria Alpi)

+ Giornalismo d'inchiesta: il caso di Ilaria Alpi
(Rappresentante premio giornalistico Ilaria Alpi)

+ Ma il sistema televisivo e' democratico?
(Mario Albanesi - Coordinamento Nazionale Nuove Antenne)

+ Bavagli e censure all'informazione in Croazia
(Rodoljub Jovic, Radio Split)

+ La censura nei fumetti e nei cartoni animati giapponesi in Italia
(Nicola D'Agostino)

Confronto e dibattito

UN CONVEGNO APERTO: RACCOLTA CONTRIBUTI

Chiunque abbia delle esperienze di censura o di informazione negata da raccontare, può liberamente partecipare ai lavori del convegno inviando a cyberfreedom at olografix.org inviando una breve presentazione dell'esperienza che si vuole descrivere.

INFO e CONTATTI:

E-mail: cyberfreedom at olografix.org
Informazioni sul convegno: http://cyberfreedom.olografix.org
Tel: 3492258342 - 3483530378

LE ASSOCIAZIONI PROMOTRICI
==========================

ASSOCIAZIONE PEACELINK

Peacelink e' una associazione di volontariato dell' informazione che dal 1992 offre una alternativa ai messaggi proposti dai grandi gruppi editoriali e televisivi. PeaceLink collabora con associazioni di volontariato, insegnanti, educatori ed operatori sociali che si occupano di Pace, nonviolenza, diritti umani, liberazione dei popoli oppressi, rispetto dell'ambiente e liberta' di espressione.

Info: http://www.peacelink.it
Email: info at peacelink.it
Tel. 3492258342

ASSOCIAZIONE METRO OLOGRAFIX

Metro Olografix è un'associazione culturale telematica di individui liberi che utilizzano lo strumento telematico per esaltare i loro interessi personali e le loro diversità. Lo scopo dell'associazione è quello di divulgare una "cultura della telematica" che non sia quella proposta dalle logiche di mercato. Aperta a tutto ciò che concerne l'uso del computer e del modem, Metro Olografix è particolarmente attenta a tre aspetti: la sicurezza informatica, l'opensource ed il volontariato telematico. L'associazione si propone quindi come un contenitore "aperto e senza fondo" nel quale chiunque può proporre e realizzare ciò che più gli sta a cuore, in piena libertà e con la sicurezza dell'appoggio e dell'aiuto degli altri soci.

info: http://www.olografix.org
info at olografix.org
tel. 3483530378

Gli atti del convegno (sbobinature degli interventi non riviste dagli
autori) verranno pubblicati sui siti www.peacelink.it e
www.olografix.org nel corso del mese di ottobre.

Articoli correlati

  • Ultime dall'Iran e dal Movimento Verde in lotta contro il regime

    Bollettino Verde nr. 57 del 17 agosto 2009 - Notizie dall'Iran

    #iranelection Green Brief - Una sintesi delle notizie che giornalisti on-line, bloggers e "twitters" iraniani hanno pubblicato malgrado la censura imposta dal regime dopo il colpo di stato
    18 agosto 2009 - Koorosh
  • Ultime dall'Iran e dal Movimento Verde in lotta contro il regime

    Bollettino Verde nr. 55 del 15 agosto 2009 - Notizie dall'Iran

    #iranelection Green Brief - Una sintesi delle notizie che giornalisti on-line, bloggers e "twitters" iraniani hanno pubblicato malgrado la censura imposta dal regime dopo il colpo di stato
    17 agosto 2009 - Koorosh
  • Ultime dall'Iran e dal movimento dell'Onda Verde in lotta contro il regime

    Bollettino Verde nr. 52 del 12 agosto 2009

    Una sintesi delle notizie che giornalisti on-line, bloggers e "twitters" iraniani hanno pubblicato malgrado la censura imposta dal regime dopo il colpo di stato
    13 agosto 2009 - Koorosh
  • Green Brief: le principali notizie dall'Iran in un bollettino quotidiano
    In Iran, giornalisti on-line, bloggers e "twitters" forzano ogni giorno la censura imposta dal regime e raccontano il Movimento Verde.

    Green Brief: le principali notizie dall'Iran in un bollettino quotidiano

    NiteOwl - alias Josh Shahryar - giornalista e attivista per i diritti umani, dall'altra parte del mondo ogni giorno raccoglie dai siti web e da twitter le principali notizie provenienti dall'Iran. Dopo averle verificate, le sintetizza e le diffonde in un bollettino in inglese e in altre lingue.
    Traduttori inglese-italiano e diffusori presso media tradizionali e on-line cercasi...
    5 agosto 2009 - Koorosh
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.19 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)