Disarmo

RSS logo

Mailing-list Disarmo

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Disarmo

...

Articoli correlati

Lettera di PeaceLink al Prefetto di Taranto

Chiesto a Taranto il nuovo piano di emergenza nucleare

Tutte le informazioni su http://www.tarantosociale.org
11 giugno 2005 - Alessandro Marescotti

Mentre si prepara una settimana di contromanifestazioni in occasione dell'esercitazione Nato "Royal Sorbet 2005", PeaceLink chiede a Taranto il nuovo piano di emergenza nucleare.

Taranto è un porto a rischio nucleare. A giugno sarà simulato l'affondamento di un sottomarino della Nato e il recuperaro dell'equipaggio. Tale esercitazione è denominata "Sorbet Royal 2005" ed è pianicata nel Golfo di Taranto dal 17 al 29 giugno 2005.

Royal Sorbet 2005 prevede l'affondamento del sottomarino incidentato mentre il vecchio piano di emergenza nucleare per Taranto non prevedeva l'affondamento. Emerge l'inadeguatezza delle misure di emergenza comunicate dalla Prefettura di Taranto a PeaceLink nel settembre del 2000, le quali prevedevano solamente il "traino al largo" del sottomarino incidentato.

E' legittimo chiedersi: che c'è da rimorchiare se il sottomarino affonda? Eppure tutte le misure di sicurezza previste dalla marina Militare sono centrate su un allontanamento dalla costa del sottomarini nucleari incidentati.

Da qui l'importante della nuova richiesta al Prefetto di Taranto da parte di PeaceLink.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)