Disarmo

Lista Disarmo

Archivio pubblico

Lettera di PeaceLink al Prefetto di Taranto

Chiesto a Taranto il nuovo piano di emergenza nucleare

Tutte le informazioni su http://www.tarantosociale.org
11 giugno 2005

Mentre si prepara una settimana di contromanifestazioni in occasione dell'esercitazione Nato "Royal Sorbet 2005", PeaceLink chiede a Taranto il nuovo piano di emergenza nucleare.

Taranto è un porto a rischio nucleare. A giugno sarà simulato l'affondamento di un sottomarino della Nato e il recuperaro dell'equipaggio. Tale esercitazione è denominata "Sorbet Royal 2005" ed è pianicata nel Golfo di Taranto dal 17 al 29 giugno 2005.

Royal Sorbet 2005 prevede l'affondamento del sottomarino incidentato mentre il vecchio piano di emergenza nucleare per Taranto non prevedeva l'affondamento. Emerge l'inadeguatezza delle misure di emergenza comunicate dalla Prefettura di Taranto a PeaceLink nel settembre del 2000, le quali prevedevano solamente il "traino al largo" del sottomarino incidentato.

E' legittimo chiedersi: che c'è da rimorchiare se il sottomarino affonda? Eppure tutte le misure di sicurezza previste dalla marina Militare sono centrate su un allontanamento dalla costa del sottomarini nucleari incidentati.

Da qui l'importante della nuova richiesta al Prefetto di Taranto da parte di PeaceLink.

Articoli correlati

  • Cittadinanza globale a partire da Taranto
    Cittadinanza
    Taranto un esempio educativo virtuoso e virtuale

    Cittadinanza globale a partire da Taranto

    A Cortona nel 2008 l’esperienza fondante di un summit sulla cittadinanza attiva e globale
    22 ottobre 2020 - Laura Tussi
  • ArcelorMittal: flash mob contro fabbrica sabato a Taranto
    Taranto Sociale
    I cittadini protesteranno perché il sindaco Rinaldo Melucci non risponde

    ArcelorMittal: flash mob contro fabbrica sabato a Taranto

    Il Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto: "Si chiede ancora una volta che il sindaco dichiari l'incompatibilità dell’area a caldo dell’Ilva con la salute pubblica. Ricordiamo che l'area a caldo dell'Ilva venne già dichiarata fuorilegge fin dal 2012 dalla Magistratura".
    15 ottobre 2020 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Sandro ci mancherai
    Taranto Sociale
    Perdiamo una delle sue persone più buone che ci ha accompagnato in questi anni

    Sandro ci mancherai

    Sorridente e scoppiettante come pochi, sapeva rendere colorate e leggere le manifestazioni che facevamo assieme per combattere l'inquinamento a Taranto
    8 ottobre 2020 - Alessandro Marescotti
  • Ilva Football club è la speranza
    Sociale
    A Taranto vogliamo vedere tornare i bambini a giocare all'aperto

    Ilva Football club è la speranza

    Le mie impressioni su "Ilva football club" che è diventato un caso letterario, ricevendo recensioni autorevoli su giornali nazionali. Narra della squadra di calcio dell’ILVA. I suoi calciatori sono tutti morti. Giocavano su un campo contaminato.
    Fulvia Gravame
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)