Disarmo

Lista Disarmo

Archivio pubblico

Il governo italiano ritiene legittimo vendere armi all'Arabia Saudita

Dopo la Germania, Finlandia, Danimarca e Paesi Bassi annunciano stop armi all'Arabia Saudita

Alla guerra condotta dall'Arabia Saudita nello Yemen si associa la peggiore carestia mondiale degli ultimi cento anni: 85.000 bambini nello Yemen potrebbero essere morti per fame o malattie dall'inizio della guerra nel 2015.
27 novembre 2018
Redazione PeaceLink

Stop armi all'Arabia Saudita

Alla Germania si sono aggiunte Finlandia, Paesi Bassi e Danimarca nella sospensione delle vendite di armi in Arabia Saudita. Le decisioni seguono l'assassinio del giornalista Jamal Khashoggi e l'annuncio delle Nazioni Unite secondo cui lo Yemen sta vivendo la peggiore carestia mondiale degli ultimi 100 anni. Save the Children, utilizzando i dati raccolti dalle Nazioni Unite, ha stimato che 85.000 bambini nello Yemen potrebbero essere morti per fame o malattie dall'inizio della guerra nel 2015.

Come il governo Trump, del resto, la cui dottrina recentemente ha ribadito l'assoluta indipendenza della sfera degli affari da quella dell'etica e della tutela dei diritti umani.

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)