Ecodidattica

Ecodidattica

Slides del Wwf Taranto sull'Ecomuseo Palude La Vela e Mar Piccolo

Nella seconda fase formazione docenti per Ecodidattica abbiamo incontrato il Wwf di Taranto che ci ha parlato del progetto di "ecomuseo" a Taranto
27 novembre 2016

Oasi Wwf a Taranto


Nella seconda fase del corso di formazione docenti per Ecodidattica, esattamente nel'incontro del 15 novembre 2016, abbiamo incontrato il Wwf di Taranto che ci ha parlato del progetto di "ecomuseo" a Taranto.

Ma cosa è questo progetto di ECOMUSEO?

L’obiettivo del progetto è la realizzazione di una rete locale no profit che operi per la protezione, fruizione e promozione della Riserva Palude La Vela e per la creazione di una buffer zone socio-economica per la riqualificazione dell’area protetta e dell’intera zona del Mar Piccolo nella direzione della sostenibilità ambientale, economica e socioculturale.

L’idea è di creare un ecomuseo diffuso sul territorio in grado di documentare, conservare, valorizzare la biodiversità della Riserva oltre che le numerose manifestazioni di cultura materiale e immateriale della zona.

Queste sono le 4 macroazioni d’intervento:

1. conoscenza del territorio per realizzare la mappa di comunità (un insieme di mappe riportanti le principali comunità animali che caratterizzano l’area), propedeutica alla messa in opera di un ecomuseo;

Wwf Taranto

2. riqualificazione ambientale e presidio della Riserva, con l’attivazione di un servizio di vigilanza antibracconaggio e di monitoraggio del randagismo, per proteggere e preservare l’intera area;

3. partecipazione, educazione ed informazione, per stimolare la consapevolezza della comunità locale nella valorizzazione, protezione e fruizione dell’area;

4. consolidamento e promozione, finalizzati alla fruizione turistica dell’area nella direzione di uno sviluppo sostenibile.

 

Queste sono le slides del dott. Marco D'Errico (Comitato Scientifico Wwf Taranto). 

Articoli correlati

  • La rete di scuole di Ecodidattica
    Ecodidattica
    Le scuole aderenti al 1/9/2019

    La rete di scuole di Ecodidattica

    La mappa georeferenziata e l'archivio dei contatti
  • Futuro sostenibile, il corso di Ecodidattica
    Ecodidattica
    Valutazione della qualità del corso

    Futuro sostenibile, il corso di Ecodidattica

    Si è concluso il corso di formazione docenti. Qui riportiamo alcuni Padlet realizzati dai corsisti. I Padlet sono bacheche digitali facili su cui i corsisti hanno lavorato in maniera laboratoriale e condivisa.
    28 ottobre 2019 - Alessandro Marescotti
  • Lorenzo Tomatis
    Ecodidattica
    I libri e la vita

    Lorenzo Tomatis

    E' uno scienziato che si è battuto contro il cancro studiando le cause ambientali e professionali. Promuovendo la prevenzione primaria è entrato in conflitto con i poteri forti delle grandi industrie che percepivano il suo lavoro come pericoloso per i loro profitti.
    28 ottobre 2019 - Alessandro Marescotti
  • Il ministro della Pubblica Istruzione invita la scuola ad occuparsi dei cambiamenti climatici
    Ecodidattica
    Creata pagina web e indirizzo di posta elettonica per segnalare le iniziative

    Il ministro della Pubblica Istruzione invita la scuola ad occuparsi dei cambiamenti climatici

    Si vogliono così sollecitare momenti condivisi con gli studenti in occasione della settimana di mobilitazione globale per l’ambiente e il contrasto al cambiamento climatico, che si concluderà il prossimo 27 settembre
    21 settembre 2019 - Redazione
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)