Ecologia

RSS logo

Mailing-list Ecologia

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Ecologia

...

    Maltempo in arrivo a Taranto

    Dal comune arriva la raccomandazione, ma agli IPA chi ci pensa?
    22 ottobre 2014 - Alessandro Marescotti

    valori di ipa

    Le forti raffiche di vento hanno tuttavia avuto un effetto benefico sui polmoni dei tarantini. Infatti il vento ha spazzato via gli IPA (idrocarburi policiclici aromatici) che sono potenzialmente cancerogeni e che ieri - a causa della calma di vento - si erano addensati a Taranto, formando una cappa velenosa che è arrivata a picchi elevatissimi: fino a 300 nanogrammi a metro cubo.

    Basti pensare che il fumo passivo provoca concentrazioni medie di 30-40 nanogrammi a metro cubo.

    Oggi gli Ipa sono scesi invece di cento volte proprio grazie al vento, e questo fatto - che a noi sembra un bene - appare invece un male per il Comune di Taranto che non è assolutamente attrezzato a fare valutazioni degli effetti del vento sull'inquinamento.

    Quindi a Taranto la preoccupazione deve nascere più quando c'è calma di vento che quando c'è vento.

    E' pertanto paradossale l’allarme che è partito dal Comune di Taranto che avvisa la cittadinanza: «A breve le condizioni metereologiche peggioreranno sulla nostra città. Il fenomeno potrebbe essere accompagnato da forti raffiche di vento».

    Da Palazzo di Città giunge la raccomandazione di adottare "ogni cautela e precauzione per evitare accadimenti pregiudizievoli alla sicurezza e pubblica incolumità".

    Il Comune avrebbe dovuto preoccuparsi di più ieri allertando le persone all'inizio della giornata, perché facessero attenzione al ricambio dell'aria in quanto alle 7.30 di mattina vi era una concentrazione di cancerogeni elevatissima che avrebbe dovuto sconsigliare di aprire porte e finestre.

    Alleghiamo una comparazione fra le medie di IPA registrate ieri mattina e quelle registrate oggi grazie alle raffiche di vento che hanno spazzato via la cappa di IPA cancerogeni.

    Si allega un'immagine che sintetizza
    - gli IPA di stamattina 22/10/2014 con vento (1,7 nanogrammi a metro cubo)
    - e gli IPA di ieri mattina 21/10/2014 senza vento ((180,5 nanogrammi a metro cubo)

    Questi dati sono stati misurati con un analizzatore di IPA dotato della stessa tecnologia utilizzata da ARPA (Ecochem PAS 2000).

    Ci chiediamo quando vi sarà un salto culturale che inserisca nelle previsioni meteo anche una previsione sulle concentrazioni di IPA e di polveri sottili in modo da sconsigliare attività sportive per i bambini nei giorni in cui l'inquinamento è più elevato. E' possibile avere dei Wind Days anche per gli umani e non solo per i camini dell'ILVA?

    Vi è tuttavia da registrare - dai bollettini meteo e dalle previsioni online di questi minuti - che il vento, che stamattina soffiava dal mare (da SSW a circa 10 km/h) verso la città, ora ha cambiato direzione. Il vento che stamattina aveva liberato la città dalgli IPA, fra non molto rischia di portare sul quartiere Tamburi una quantità impressionante di polveri industriali (carbone e minerale di ferro).

    Attualmente il  vento proviene da Nord Ovest a velocità sempre più sostenuta, ossia soffia dall'area ILVA verso il quartiere Tamburi. Già sta arrecando un notevolissimo disagio. Il fenomeno aumenterà nelle prossime ore con raffiche di vento che supererenno i 40 km/h.

    Una simile situazione causerà una serie di problemi notevolissimi nel quatiere Tamburi non per colpa del vento ma per colpa dei cumuli di minerale ILVA ancora non coperti. Ciò conferma ancora una volta come la copertura dei Parchi Minerali dell'ILVA sia un'esigenza assolutamente non rinviabile.


     

    --
    Alessandro Marescotti
    Presidente di PeaceLink
    http://www.peacelink.it
    http://www.tarantosociale.org
    http://comitatopertaranto.blogspot.com

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)