Ecologia

RSS logo

Mailing-list Ecologia

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Ecologia

...

    Xylella: Peacelink scrive al Commissario Europeo alla Salute Andriukaitis

    La lettera di Antonia Battaglia
    24 aprile 2015 - Antonia Battaglia

    le proteste nelle campagne del salento Peacelink ha inviato una lettera al Commissario Europeo alla Salute Andriukaitis, nella quale si avverte che le misure di quarantena, previste dalla Commissione per tentare di eradicare il batterio Xylella fastidiosa dagli uliveti pugliesi affetti da sindrome del disseccamento rapido, potrebbero non corrispondere al reale agente patologico a cui si riferiscono.

    Peacelink riporta ciò che l’EFSA (Autorità Europea di Sicurezza Alimentare) e alcuni scienziati, tra cui il Professor Perrino (CNR Bari), hanno sottolineato: ovvero che il ceppo di Xylella fastidiosa presente in Puglia (Xylella fastidiosa subspecie Pauca ceppo CoDiRo) non è quello cui fa riferimento la direttiva europea pertinente, che si basa sulle norme EPPO. Le norme EPPO (European Mediterranean Plant Protection Organization) sono basate su test realizzati solo su vigne e agrumi e pertanto la patogenicità di questo specifico batterio sull’ulivo non è per nulla scontata, come conferma uno studio scientifico realizzato in California nel 2014.

    Pertanto, se la Commissione Europea decidesse di adottare misure che confermano la quarantena, esse si baserebbero su un ceppo di Xylella che NON è quello riscontrato in Puglia.

    Antonia Battaglia, a nome di Peacelink, ha pertanto chiesto che la Commissione prenda in urgente considerazione questa informazione e che tutte le evidenze e i dati scientifici disponibili, siano ri-esaminati prima di qualsiasi decisione che applichi le drastiche misure di quarantena previste dalla decisione di esecuzione della stessa Commissione.

    Una risposta tempestiva della Commissione è particolarmente rilevante alla vigilia della riunione del Comitato Permanente UE sulle fitopatologie, che esaminerà le misure riguardanti la Xylella fastidiosa in Puglia il 27 e 28 aprile a Bruxelles.

     

    Antonia Battaglia, Peacelink

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)