Ecologia

RSS logo

Mailing-list Ecologia

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Ecologia

...

    Xylella: oggi nuovo incontro di Peacelink in Commissione Europea

    L’incontro tra Antonia Battaglia e il Capo di Gabinetto del Commissario europeo alla Salute Andriukaitis
    13 maggio 2015 - Redazione Peacelink

    Una manifestazione per la salvaguardia degli ulivi

    Peacelink ha incontrato oggi la Commissione Europea sulla questione Xylella.

    L’incontro tra Antonia Battaglia e il Capo di Gabinetto del Commissario europeo alla Salute Andriukaitis ha dato modo di fare il punto della situazione su diversi aspetti della vicenda Xylella in Salento.

    La Commissione ha accolto l’invito di Peacelink a lanciare una nuova ricerca sulla Xylella fastidiosa, un progetto di ricerca da avviare al più presto da parte dei Commissari alla Salute e alla Ricerca.

    Durante il colloquio, molto franco e aperto, Antonia Battaglia ha sottolineato che ancora od oggi sono poche le certezze scientifiche in merito alla Xylella in Salento, visto che si tratta, come ha scritto anche EFSA, di una variante genetica della Xylella fastidiosa (subspecie pauca, ceppo Co.di.ro.) e che pertanto questo richiederebbe una totale revisione del protocollo EPPO sul batterio.

    Battaglia ha parlato delle sperimentazioni in corso in Salento da parte di diversi centri di ricerca e ha evidenziato come sia necessario uno studio approfondito e onnicomprensivo sulle varie concause del disseccamento degli ulivi.

    Peacelink ha quindi chiesto la sospensione della decisione che la Commissione dovrebbe adottare la settimana prossima e che, in attesa di riscontri scientifici più approfonditi, si applichino efficaci misure di contenimento della malattia alternative al taglio degli alberi e all’uso di pesticidi.

    La Commissione si è detta diverse volte pronta a ricevere tutti i nuovi risultati delle sperimentazioni e delle ricerche in corso e ha ricordato come sia nell’interesse generale europeo poter avere delle risposte scientifiche definitive e risolutive sulla questione. La preoccupazione degli altri Stati Membri dell’Unione- ha sottolineato la Commissione - é infatti quella di evitare il propagarsi della malattia. Pertanto qualsiasi alternativa al taglio, che sia stata preventivamente scientificamente testata, potrà essere presa in considerazione se ci sono le basi scientifiche necessarie.

    I risultati delle sperimentazioni in corso sono attesi e nuove evidenze e studi scientifici che vadano nel senso della posizione di Peacelink sono i benvenuti, una volta naturalmente provata la loro validità scientifica e applicabilità su larga scala.

    La Commissione ha inoltre confermato a Battaglia che, a parte il progetto di ricerca che sarà lanciato dalla Commissione stessa, come ha chiesto Peacelink, EFSA effettuerà in Salento una nuova missione nelle prossime settimane, visitando anche gli uliveti già curati e guariti dagli agricoltori.

    La Commissione ha ricordato che, una volta adottata la decisione approvata dagli Stati Membri, ogni misura unilaterale per gli scambi tra i Paesi europei a danno della Puglia decadrà di efficacia.

    Al fine di sfruttare al meglio questa apertura ottenuta nel colloquio odierno,secondo Peacelink è fondamentale, in attesa della nuova missione EFSA e in attesa della nuova ricerca della Commissione, che gli istituti scientifici ed i centri ricerca che stanno lavorando da tempo sulla Xylella comunichino tempestivamente i progetti che sono stati avviati e i risultati, se già disponibili, delle ricerche stesse.

    Antonia Battaglia, Peacelink

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)