Ecologia

Lista Ecologia

Archivio pubblico

Jindal Steel davanti al tribunale indiano per presunta truffa e associazione a delinquere

Chiamati a comparire davanti al Giudice il 4 settembre prossimo
23 maggio 2017
Fonte: The Times of India

jindal L’industriale ed ex deputato Naveen Jindal, insieme ad altri, sono stati chiamati oggi, 23 maggio, da una Corte speciale in India perché accusati di un caso in relazione all'assegnazione di una partita di carbone in Madhya Pradesh dopo che la Corte aveva acquisito informazioni documentale dal Central Bureau of Investigation (CBI).

Oltre a Jindal gli altri che sono stati chiamati in causa da questa Corte sono Jindal Steel and Power Ltd (JSPL), il suo ex direttore Sushil Maroo, ex vice MD Anand Goyal e CEO Vikrant Gujral, tutti accusati di presunta truffa e associazione a delinquere sempre in merito a questa partita di carbone in Madhya Pradesh.

Tutti gli accusati dovranno comparire davanti al Giudice speciale del CBI, Bharat Parashar, il 4 settembre prossimo.

Nella documentazione la CBI ha dichiarato che la jindal Steel Power ha dichiarato il falso in merito agli ordini di acquisto di materiali e ha ingannato il Ministero del Carbone.

Jindal è già imputato in un altro processo per quanto riguardala la fornitura di altri stock di carbone in Jharkhand

Note: Si precisa che la società che è interessata all'acquisizione dell'Ilva di Taranto non è la Jindal Steel and Power Ltd (JSPL) citata nell'articolo tradotto da The Times of India ma è la JSW Steel estranea ai fatti di cronaca narrati.
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.19 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)