Diritti senza confini - riunione del 31 marzo 2005

Le decisioni del comitato "Diritti senza confini"
1 aprile 2005
Franco Russo

Carissimi/e,
si è svolta ieri 31 marzo la riunione del comitato Diritti senza confini (cittadinanza di residenza+ ratifica convenzione ONU sui migranti), in cui, dopo una comune valutazione positiva sull'iniziativa del 14 marzo all'ex Hotel Bologna di presentazione della campagna, si sono assunte le seguenti decisioni:
- raccogliere subito firme 'eccellenti', come Scalfaro, Ingrao, Prodi, segretari dei sindacati, dei partiti, del mondo religioso, dell'associazionismo, ecc.;
- sondare Trentin per verificare la possibilità di averlo come presidente del Comitato;
- stampare centralmente 50.000 brochures e due mila fogli per la raccolta delle firme;
- impegnare le rispettive organizzazioni nella costruzione dei comitati locali per la raccolta delle firme, e utilizzare tutti gli incontri anche interni per la sottoscrizione delle petizioni;
- organizzare tre assemblee - Milano, Firenze, Napoli - per discutere e diffondere su scala nazionale le petizioni;
- presentare la campagna e far partire la raccolta delle firme a Firenze in occasione di 'terrafutura' (9/10 aprile), utilizzando gli stand delle organizzazioni che fanno parte del Comitato;
- far conoscere e utilizzare il sito www.dirittisenzaconfini.it , su cui si pubblicheranno i materiali, compresi le bochure e gli strumenti di propaganda che potranno essere riprodotti in loco;
- attivare tutti i canali di comunicazioni anche locali (radio giornali tv ecc.).

La prossima riunione del Comitato si terrà il 18 aprile alle 15.30 presso la CGIL a Roma Corso d' Italia 25

Saluti
Franco Russo

Articoli correlati

  • Nella mia tribù muore una persona ogni settimana a causa dei combustibili fossili
    Ecologia
    Gli Stati Uniti e le "comunità da sacrificare".

    Nella mia tribù muore una persona ogni settimana a causa dei combustibili fossili

    I nostri pozzi sono così inquinati che ora la nostra tribù deve comprare l'acqua. I popoli nativi convivono con minacce vecchie e nuove del petrolio e del gas che contaminano il suolo, i fiumi, le falde acquifere e l'aria. Ciò accresce la crisi climatica e impatta sulla salute.
    7 gennaio 2021 - Casey Camp-Horinek
  • Grave regressione dei diritti delle donne
    Latina
    Honduras

    Grave regressione dei diritti delle donne

    Proibizione dell’aborto e del matrimonio egualitario scolpita nella pietra
    22 gennaio 2021 - Giorgio Trucchi
  • Liuba, le altre e i figli da buttare via
    Sociale
    Donne che non hanno paura

    Liuba, le altre e i figli da buttare via

    A volte la discriminazione è più sottile, e non è meno grave. Ma ascoltare quello che Liuba è costretta a subire, con altre donne dipendenti della multinazionale dell'abbigliamento Yoox, fa accaponare la pelle
    10 dicembre 2020 - Lidia Giannotti
  • Didattica a distanza: l’altro e l’altrove
    CyberCultura
    Didattica a distanza per educare alla cittadinanza

    Didattica a distanza: l’altro e l’altrove

    La scuola non può essere più rappresentata unicamente come uno spazio meramente fisico: la didattica a distanza pone in contatto con l'altro e l'altrove. La partecipazione a comunità virtuali di scuole genera motivazione tra gli studenti e nuove metodologie derivanti dall’apprendimento cooperativo.
    25 novembre 2020 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)