Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

Comunicato stampa del Movimento Federalista Europeo

Ue: da domani 27 marzo a Catania il Congresso nazionale del Movimento Federalista Europeo

27 marzo 2009 - Nicola Vallinoto

“Perché votare per un Parlamento europeo se non si può scegliere chi governa l'Europa?”: sarà questo il tema della tavola rotonda che aprirà Catania il 27 marzo la tre giorni del ventiquattresimo congresso nazionale del Movimento Federalista Europeo (MFE), l’organizzazione politica fondata nel 1943 da Altiero Spinelli. L’incontro che si svolgerà venerdì 27 marzo dalle 11 a Palazzo Gravina (Via Gravina 12) vedrà gli interventi del Capo Dipartimento del Ministero per le Politiche Comunitarie del Governo italiano Roberto Adam, del componente dell’ Intergruppo federalista alla Camera dei Deputati Giuseppe Berretta, del senatore Enzo Bianco, del Vicepresidente del Parlamento europeo Luigi Cocilovo, del direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea Pier Virgilio Dastoli, del Coordinatore dell’Intergruppo federalista del Senato Roberto Di Giovan Paolo, del Presidente della Regione Sicilia Raffaele Lombardo e del Presidente del MFE Guido Montani.

Alle 14.30 a Palazzo Pedagaggi (Via Vittorio Emanuele 49) il Congresso entrerà nel vivo, dopo i saluti del Presidente dell'Intergruppo federalista dell’Assemblea Regionale della Sicilia Salvatore Termine, del Vicepresidente della Provincia di Catania Sebastiano Catalano e del Presidente del Consiglio comunale di Catania Marco Consoli, con le relazioni di Montani e del Segretario nazionale del MFE Giorgio Anselmi. Dalle 17 inizieranno le riunioni delle commissioni.

Sabato 28 dalle 9 i lavori ricominceranno in seduta plenaria con i saluti delle organizzazioni federaliste ed europeiste e proseguiranno nel pomeriggio con la presentazione delle mozioni e le votazioni.

Domenica 29 il congresso si chiuderà con la proclamazione degli eletti e la riunione del nuovo Comitato centrale.

"Il nostro congresso nazionale- dichiara il Presidente del MFE Guido Montani- cade in un momento politico fondamentale per l’Europa. I governi nazionali stanno decidendo la ripartizione delle responsabilità di "governo" dell'Unione europea prima ancora che gli elettori si rechino alle urne per eleggere il Parlamento europeo. I partiti europei hanno il dovere democratico di dichiarare subito chi è il loro candidato a Presidente della Commissione europea, affinché gli elettori possano scegliere insieme al loro partito anche chi li governa."

Ufficio stampa: Roberto Race 3339064533 – 3470885233

Il Movimento Federalista Europeo (www.mfe.it)

Il Movimento Federalista Europeo è stato fondato a Milano il 27-28 agosto 1943 da un gruppo di antifascisti raccolti intorno ad Altiero Spinelli. I principi sulla base dei quali esso è nato sono contenuti nel Manifesto di Ventotene, elaborato nel 1941 dallo stesso Spinelli, con la collaborazione di Ernesto Rossi e Eugenio Colorni. L'analisi e le proposte politiche contenute nel Manifesto si basano sulla presa di coscienza della crisi dello stato nazionale - ritenuto la causa principale delle guerre mondiali e dell'affermazione del nazifascismo - e sulla convinzione che solo il superamento della sovranità assoluta degli Stati attraverso la creazione di una Federazione europea avrebbe assicurato la pace in Europa. L’MFE si differenzia radicalmente dai modelli normali di organizzazione politica, i partiti e i gruppi di pressione. Diversamente dai gruppi di pressione, che cercano solo vantaggi particolari per gruppi particolari senza modificare necessariamente l'assetto dei poteri costituiti e a differenza dei partiti, che hanno come quadro privilegiato di azione il quadro nazionale, l’MFE esercita un’iniziativa politica autonoma rivolta alla fondazione di uno Stato nuovo, la Federazione europea.

Il 21 maggio 2006 in occasione della sua prima visita ufficiale a Ventotene il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano dichiarò che “per rilanciare l’idea di Europa c’è bisogno dell’impulso dei giovani, il cui sentire europeo si è fatto naturale e profondo, e nell’avanguardia della Gioventù Federalista Europea ( la sezione giovanile del Movimento Federalista Europeo) la molla più forte”.

Segue il programma:

XXIV Congresso nazionale del Movimento Federalista Europeo

Catania, 27 – 28 – 29 marzo 2009

GOVERNO EUROPEO

COSTITUZIONE EUROPEA

FEDERAZIONE EUROPEA

Programma
Venerdì 27 marzo - Palazzo Gravina, Via Gravina n. 12

Ore 10.00 Riunione del Comitato centrale per gli adempimenti precongressuali

Ore 11.00 - 13.00 : Perché votare per un Parlamento europeo se non si può scegliere chi governa l'Europa?

Presiede: - Guido Montani, Presidente del MFE

Interventi:

- Roberto Adam, Dipartimento per le Politiche europee del Governo italiano

- Giuseppe Berretta, Intergruppo federalista della Camera

- Enzo Bianco, Senato della Repubblica

- Luigi Cocilovo, Vicepresidente del Parlamento europeo

- Pier Virgilio Dastoli, Direttore della Rappresentanza della Commissione europea

- Roberto Di Giovan Paolo, Coordinatore dell’Intergruppo federalista del Senato

- Raffaele Lombardo, Presidente della Regione Sicilia

Ore 13.00 – 14.30 Buffet offerto dalla Rappresentanza della Commissione europea in Italia

Ore 14.30-16.30 XXIV Congresso nazionale del MFE - Palazzo Pedagaggi , Via Vittorio Emanuele, n. 49

Presiede: Ruggero Del Vecchio

Saluti:

Salvatore Termine, Presidente dell'Intergruppo federalista dell’ARS

Sebastiano Catalano, Vicepresidente della Provincia di Catania
Marco Consoli, Presidente del Consiglio comunale di Catania

Fausto Vecchio, Comitato organizzatore

Relazioni: Guido Montani, Presidente nazionale del MFE

Giorgio Anselmi, Segretario nazionale del MFE

Ore 17.00-20.00 Riunioni delle Commissioni

Commissione I – LA STRATEGIA PER LA FEDERAZIONE EUROPEA

Introduzioni di Federico Brunelli, Stefano Castagnoli, Antonio Longo, Paolo Vacca

Presiede Antonio Padoa Schioppa

Commissione II – LA CRISI ECONOMICO-FINANZIARIA E LA RIFORMA DEL SISTEMA MONETARIO INTERNAZIONALE

Introduzioni di Antonio Mosconi, Roberto Palea, Guido Uglietti, Simone Vannuccini

Presiede Sante Granelli

Commissione III – LA GLOBALIZZAZIONE, LA CRISI DELLA DEMOCRAZIA ED IL RUOLO DELL’EUROPA NEL MONDO

Introduzioni di Lucio Levi, Carlo Maria Palermo, Sergio Pistone

Presiede Elio Cannillo

Commissione IV– L’ORGANIZZAZIONE DEL MOVIMENTO FEDERALISTA EUROPEO NELL’ATTUALE FASE DEL PROCESSO DI UNIFICAZIONE EUROPEA E NEL NUOVO QUADRO MONDIALE

Introduzioni di Federico Butti, Chiara Cipolletta, Alberto Frascà

Presiede Piergiorgio Marino

Sabato 28 marzo

Ore 9.00 - 13.00 Seduta plenaria

Lettura dei messaggi e saluti delle organizzazioni federaliste ed europeiste

Rapporto di Matteo Roncarà, Tesoriere nazionale

Dibattito generale

Presiede Raimondo Cagiano de Azevedo

Ore 13.00 Termine per la presentazione delle mozioni collegate a liste

Ore 13.00 - 14.30 Buffet offerto dal Comitato organizzatore

Ore 14.30 - 19.30 Seduta plenaria

Dibattito generale

Repliche

Presiedono Rodolfo Gargano / Domenico Moro

Ore 19.30 - 20.30 Votazioni

Domenica 29 marzo

Ore 9.00 - 11.30 Illustrazione e votazione delle mozioni

Proclamazione degli eletti al nuovo Comitato centrale

Chiusura del Congresso

Presiede Alfonso Iozzo

Ore 11.30 - 13.00 Riunione del nuovo Comitato centrale

Comitato organizzatore

Segreteria nazionale MFE

MFE - Sezione di Catania

Via Poloni, 9

Via Vittorio Emanuele II, 49

37122 Verona

95130 Catania

Tel. / Fax 045 - 8032194

Tel: 095/7347264

E-mail: mfe@mfe.it

Fax: 095/7347249
www.mfe.it

mfe.catania@gmail.com

Note:

Per maggiori informazioni consultare il sito:

http://www.mfe.it/congresso2009/

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)