Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • PsyOps
    I retroscena della guerra

    PsyOps

    Si chiamano Psychological Operations (PsyOps) e servono a manipolare l'opinione pubblica. I principali obiettivi delle PsyOPs oggi sono (paradossalmente) proprio i pacifisti. Come reagire? Diventanto esperti di fact checking, entrando nel vivo delle informazioni militari per verificarle con sistematicità, con metodo e con una buona dose di dubbio.
    10 maggio 2018 - Alessandro Marescotti
  • "Lei ama la guerra?"
    Una lettura utile ai tempi di Trump

    "Lei ama la guerra?"

    Emilio Lussu sulla guerra
    14 aprile 2018
  • Siria, cercasi un nuovo Stanislav Petrov

    Siria, cercasi un nuovo Stanislav Petrov

    “Sono convinto che oggi il settore R&S (ricerca e sviluppo) della nonviolenza debba fare grandi passi avanti” (Alexander Langer 1991)
    13 aprile 2018 - Alessio Di Florio
  • Cartesio contro la guerra
    Il grande filosofo e matematico

    Cartesio contro la guerra

    Affermò nel XVII secolo: "Chi vede come noi uomini siamo fatti e pensa che la guerra è bella o che valga più della pace è storpio di mente".
    1 aprile 2018 - Alessandro Marescotti

Costituzione europea ratificata in Camera

Dopo il voto alla Camera occorre ripartire da una mobilitazione dei cittadini europei tramite l'articolo sulla democrazia partecipativa
26 gennaio 2005 - Monica Poddighe (Amisnet)

L'aula della Camera ha approvato ieri il ddl di ratifica della Costituzione Ue con 436 sì, 28 no e 5 astenuti. Il voto trasversale (i Verdi si sono astenuti, Lega e Prc hanno votato contro) è stato accolto con un applauso dell'Assemblea. Per soli 9 voti la Camera ha respinto l'ordine del giorno, presentato dagli onn. Pietro Folena (DS) ed Ermete Realacci (Margherita), che impegnava il governo a introdurre nella Costituzione Europea il ripudio della guerra (contenuto nell'art.11 della Costituzione italiana).

Secondo Nicola Vallinoto di Europace, grazie all'art.47, che apre alla democrazia partecipativa, i cittadini europei possono modificare la costituzione a partire dal ripudio della guerra.

- http://www.amisnet.org/audio/260105vallinoto.mp3

Ma non è solo la pace che manca alla costituzione, anche il riferimento alle politiche sociali è carente. Anche secondo Paolo Vernaglione di GlobalEurope, i cittadini europei devono farsi avanti nei processi di interpretazione del trattato.

- http://www.amisnet.org/audio/260105vernaglione.mp3

L'opinione di Antonio Varsori, prof.ordinario di storia delle relazioni internazionali a Padova, intervistato da Lorenzo Anania sul significato della memoria storica del post-conflitto mondiale nei processi di integrazione europea.

http://www.rainews24.it

E proprio oggi il governo di Londra ha annunciato il quesito che verrà posto ai cittadini britannici in occasione del referendum sulla nuova Costituzione europea, indetto per il 2006: "Il Regno Unito deve approvare il trattato che stabilisce una nuova Costituzione per l'Unione Europea?":

Note:

- Trattato Ue. Bocciato per soli nove voti il ripudio della guerra
http://italy.peacelink.org/europace/articles/art_9303.html

- Rilanciare la campagna "L'Europa ripudia la guerra". Appoggiare il Trattato costituzionale europeo
http://italy.peacelink.org/europace/articles/art_9157.html

- Costituzione UE Agnoletto: 1 milione di firme per il ripudio della guerra
http://italy.peacelink.org/europace/articles/art_9070.html

- Aminet
http://www.amisnet.org/articolo.php?id=2252

Allegati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)