Latina

Un appello per salvare la valle di San Felix in Cile

24 luglio 2007


Nella valle di San Felix, l´acqua piú pura del Cile scorre nei fiumi alimentati da due ghiacciai.
Grandissimi giacimenti d´oro, argento e altri minerali sono stati individuati sotto questi ghiacciai.
Per arrivare a questi giacimenti, sará necessario rompere e quindi distruggere questi ghiacciai, - niente di cosí folle é mai stato concepito nella storia del mondo, (forse si) - e fare due grandissimi buchi, ognuno dei quali sará grande come una montagna, una per l´estrazione e l´altro per lo scarico della miniera.
Questo progetto si chiama PASCUA LAMA.
La compagnia si chiama Barrik Gold.
L´operazione é stata pianificata da una multinazionale della quale é membro George Bush padre. www.barrick.com <http://www.barrick.com> Il governo cileno ha approvato il progetto che doveva cominciare giá nel 2006.
L´unico motivo per cui non é ancora cominciato é perché i contadini hanno ottenuto una sospensione dei lavori. Se distruggono i ghiacciai, non distruggono solo questa speciale fonte d´acqua pura, ma inquineranno anche i due fiumi, cosí che non saranno piú adatti al consumo sia umano che animale dovuto al cianuro e all´acido solforico usato nel processo di estrazione.
Tra l´altro tutto l´oro che sará estratto verra inviato tutto alla multinazionale straniera e non ci sará nessun guadagno per la gente che vive in questi luoghi.
A loro resteranno l´acqua avvelenata e le conseguenti malattie.
I contadini hanno abbastanza tempo per lottare per la propria terra, peró non hanno potuto usufruire della televisione perché il ministero dell´interno lo ha proibito.
L´unica speranza per bloccare questo progetto è ottenere l´aiuto della Giustizia Internazionale.
Il mondo deve sapere quello che sta succedendo in Cile. Il posto dove si puó cominciare a cambiare il mondo é questo.
Fai circolare questo messaggio fra i tuoi amici in questo modo:
Per favore copia questo testo e mettilo in un nuovo messaggio, aggiungendo la tua firma e inviandolo a tutte le persone che conosci... lascia anche la parte in spagnolo.
Se arrivi alla persona Nr. 200 che riceve questo messaggio mandalo a nopascualama@yahoo.com
perché sia inviato al governo cileno.
No alla miniera aperta Pascua Lama nella cordigliera delle Ande sopra la frontiera tra Cile e Argentina .
Chiediamo al governo Cileno che non autorizzi il progetto per proteggere i due ghiacciai, la purezza dell´acqua delle valli di San Felix e El transito, la qualitá della terra coltivabile nella regione di Atacama e la qualitá della vita della gente che vive in queste terre.

Grazie, le firme sono alla fine del testo in spagnolo.
En espanol
En el valle de San Félix, el agua más pura en Chile corre por ríos alimentados por 2 glaciares, donde existe el más precioso recurso (agua).Grandísimos depósitos de oro, plata y otros minerales han sido encontrados bajos los glaciares. Para llegar hasta ellos será necessario quebrar y destruir los glaciares -algo nunca concebido en la historia del mundo- y hacer - grandísimos huecos, cada uno tan grande como una montaña, uno para la extracción y otro para el deshecho de la mina. El proyecto se llama PASCUA LAMA. La compañía se llama Barrick Gold. La operación esta siendo planeada por una multinacional de la cual es miembro George Bush padre. [1] http://www.barrick.com/ El gobierno Chileno ha aprobado el proyecto para que empiece este año 2006. La Única razón por la cual no ha empezado aún, es porque los campesinos han obtenido un aplazamiento. Si destruyen los glaciares, no solamente destruirán la fuente de un agua specialmente pura, pero Contaminarán permanentemente los 2 ríos de tal forma que nunca volverán a ser aptos para consumo por humanos o animales debido al uso de cianuro y ácido sulfúrico en el proceso de extracción. Hasta el último gramo de oro será enviado a la multinacional en el extranjero y ni uno le quedará a la gente a quien le pertenece esta tierra. A ellos solo les quedará el agua envenenada y las enfermedades consiguientes. Los campesinos llevan bastante tiempo peleando por su tierra, pero no han podido recurrir a la TV por una prohibición del Ministerio del Interior. Su única esperanza para frenar este proyecto es obtener ayuda de la justicia internacional. El mundo debe enterarse de lo que esta pasando en Chile. El lugar por donde empezar a cambiar el mundo es nuestro lugar. Circula este mensaje entre tus amigos de esta forma: Por favor copie este texto y péguenlo a un mensaje nuevo, añadiendo su firma y enviándolo a todas las personas en su archivo de direcciones. Se ruega a la persona numero Nr. 200 que reciba este mensaje, mandarlo a nopascualama@yahoo.com para que sea remitido al gobierno Chileno.
No a la mina abierta Pascua Lama en la cordillera andina sobre la Frontera entre Chile-Argentina. Pedimos al gobierno Chileno que no autrice el proyecto Pascua Lama para proteger la totalidad de 2 glaciares, la pureza del agua de los valles de San Félix y El Tránsito, la calidad de la tierra cultivable en la Región de Atacama y la calidad de vida de la gente afectada de la Región. Muchas gracias por su atención.

Articoli correlati

  • Elezioni in America latina: il 2021 sarà un anno cruciale
    Latina
    Il 7 febbraio presidenziali in Ecuador

    Elezioni in America latina: il 2021 sarà un anno cruciale

    Si va alle urne fino a novembre, per presidenziali, amministrative e legislative, anche in Perù, El Salvador, Cile, Messico, Bolivia, Honduras e Nicaragua
    14 gennaio 2021 - David Lifodi
  • Il Cile abolisce il pinochettismo
    Latina
    Amnesty International aveva denunciato innumerevoli violazioni dei diritti umani

    Il Cile abolisce il pinochettismo

    A larghissima maggioranza i cileni hanno votato per una nuova Costituzione che sostituirà quella varata dal regime militare nel 1980. Ora spetterà all’Assemblea Costituente, entro un periodo di 12 mesi, presentare la proposta per una nuova Costituzione.
    26 ottobre 2020 - David Lifodi
  • Cile: i carabineros sono quelli degli anni Settanta
    Latina
    Il 2 ottobre un militare ha fatto cadere dal Puente Pío Nono di Santiago un sedicenne

    Cile: i carabineros sono quelli degli anni Settanta

    Non si contano più gli episodi di violenza di cui si sono resi protagonisti gli agenti
    12 ottobre 2020 - David Lifodi
  • Araucanía: violenza razzista di Stato contro i mapuche
    Latina
    I paramilitari attaccano i municipi occupati dai comuneros con metodi da Ku Klux Klan

    Araucanía: violenza razzista di Stato contro i mapuche

    Preoccupano le condizioni di salute dei prigionieri politici mapuche in sciopero della fame
    5 agosto 2020 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)