Latina

Ecuador: Rinuncia "per pressioni" il Ministro dell¹Ambiente

Dopo appena due mesi dal suo insediamento nel Governo ecuadoriano di Lucio
Gutierrez, il Ministro dell¹Ambiente, César Narváez, ha presentato ieri la
rinuncia irrevocabile al proprio incarico.
Secondo un comunicato della Presidenza del Governo, le dimissioni sono
motivate da "ragioni strettamente personali". Tuttavia, lo stesso César
Narváez ha dichiarato di aver subito pressioni affinché abbandonasse il
Ministero
4 marzo 2004
Tancredi Tarantino

Quito. 04/03/2004
Nelle ultime settimane, l¹ex-Ministro ha dovuto affrontare uno sciopero dei
pescatori delle Isole Galapagos, che per nove giorni hanno impedito
l¹ingresso al Centro Scientifico Charles Darwin. L¹accordo, che ha posto
fine allo sciopero, é stato criticato dalle Ong ambientaliste locali ed
internazionali, che hanno denunciato la violazione della Legge Speciale
delle Galapagos, principale strumento di tutela del fragile ecosistema
dell¹arcipelago ecuadoriano. Alcune concessioni fatte ai pescatori hanno
inoltre messo in allerta il Comitato per il Patrimonio Mondiale dell¹UNESCO,
che ha espresso la propria preoccupazione per quanto accaduto ed annunciato
la possibilitá di includere il Parco Nazionale Galapagos nella lista dei
Patrimoni in pericolo.

La rinuncia del Ministro dell¹Ambiente é la seconda perdita che il Governo
del "coronel" Gutierrez deve registrare questa settimana, dopo quella del
Ministro di Sviluppo Urbano, Patricio Repetto, uscito dall¹esecutivo due
giorni fa, anche lui per "motivi strettamente personali".

Note: Tancredi Tarantino , ricercatore indipendente, ha curato diversi dossier
sull'America Latina e sulle politiche neoliberiste della Banca Mondiale.
Laureato in Giurisprudenza a Pisa, con una tesi in Economia Politica sulla
Banca Mondiale, ha concluso un Master in giornalismo. Attualmente è in
Ecuador per un progetto internazionale.
E-mail : tanc@email.it

Articoli correlati

  • Lettera a Virginio Bettini. A un anno dalla sua scomparsa
    Cultura
    In Memoria di Virginio Bettini

    Lettera a Virginio Bettini. A un anno dalla sua scomparsa

    È occorso parecchio tempo per preparare il tuo libro postumo perché come tu ci hai chiesto, necessitava dei contributi di due tuoi cari compagni. Il primo contributo di Maurizio Acerbo e il secondo di Paolo Ferrero
    21 settembre 2021 - Laura Tussi
  • Lettera aperta ai ministri dell'Ambiente
    Ecologia
    In occasione del vertice dei paesi del G20

    Lettera aperta ai ministri dell'Ambiente

    Di fronte ai sempre più frequenti disastri ambientali, dodici associazioni scrivono ai Ministri dell’Ambiente riunitisi a Napoli in questi giorni per esigere un’azione globale rafforzata e coordinata, non più rimandabile, per salvare il clima.
    23 luglio 2021 - Patrick Boylan
  • Giustizia climatica: come contrastare l'emergenza climatica attraverso il diritto
    Ecodidattica
    Cambiamenti climatici e giustizia climatica

    Giustizia climatica: come contrastare l'emergenza climatica attraverso il diritto

    Le questioni climatiche vanno comprese e agite in chiave di cittadinanza globale per espandere i diritti umani in una prospettiva di tutela delle generazioni future, e delle aree più povere del pianeta
    16 luglio 2021 - Daniele Marescotti
  • Ecuador: Guillermo Lasso presidente a sorpresa, ma non troppo
    Latina
    Al ballottaggio il candidato della destra approfitta delle divisioni interne a sinistre e indigeni

    Ecuador: Guillermo Lasso presidente a sorpresa, ma non troppo

    Il magnate ha beneficiato delle fake news del suo stratega della comunicazione, Durán Barba, per rimontare Andrés Arauz, favorito dopo il primo turno, per conquistare Palacio de Carondelet
    12 aprile 2021 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)