Latina

Ecuador: Rinuncia "per pressioni" il Ministro dell¹Ambiente

Dopo appena due mesi dal suo insediamento nel Governo ecuadoriano di Lucio
Gutierrez, il Ministro dell¹Ambiente, César Narváez, ha presentato ieri la
rinuncia irrevocabile al proprio incarico.
Secondo un comunicato della Presidenza del Governo, le dimissioni sono
motivate da "ragioni strettamente personali". Tuttavia, lo stesso César
Narváez ha dichiarato di aver subito pressioni affinché abbandonasse il
Ministero
4 marzo 2004
Tancredi Tarantino

Quito. 04/03/2004
Nelle ultime settimane, l¹ex-Ministro ha dovuto affrontare uno sciopero dei
pescatori delle Isole Galapagos, che per nove giorni hanno impedito
l¹ingresso al Centro Scientifico Charles Darwin. L¹accordo, che ha posto
fine allo sciopero, é stato criticato dalle Ong ambientaliste locali ed
internazionali, che hanno denunciato la violazione della Legge Speciale
delle Galapagos, principale strumento di tutela del fragile ecosistema
dell¹arcipelago ecuadoriano. Alcune concessioni fatte ai pescatori hanno
inoltre messo in allerta il Comitato per il Patrimonio Mondiale dell¹UNESCO,
che ha espresso la propria preoccupazione per quanto accaduto ed annunciato
la possibilitá di includere il Parco Nazionale Galapagos nella lista dei
Patrimoni in pericolo.

La rinuncia del Ministro dell¹Ambiente é la seconda perdita che il Governo
del "coronel" Gutierrez deve registrare questa settimana, dopo quella del
Ministro di Sviluppo Urbano, Patricio Repetto, uscito dall¹esecutivo due
giorni fa, anche lui per "motivi strettamente personali".

Note: Tancredi Tarantino , ricercatore indipendente, ha curato diversi dossier
sull'America Latina e sulle politiche neoliberiste della Banca Mondiale.
Laureato in Giurisprudenza a Pisa, con una tesi in Economia Politica sulla
Banca Mondiale, ha concluso un Master in giornalismo. Attualmente è in
Ecuador per un progetto internazionale.
E-mail : tanc@email.it

Articoli correlati

  • Elezioni in America latina: il 2021 sarà un anno cruciale
    Latina
    Il 7 febbraio presidenziali in Ecuador

    Elezioni in America latina: il 2021 sarà un anno cruciale

    Si va alle urne fino a novembre, per presidenziali, amministrative e legislative, anche in Perù, El Salvador, Cile, Messico, Bolivia, Honduras e Nicaragua
    14 gennaio 2021 - David Lifodi
  • Educazione e Ambiente 
    Ecologia
    Esperienze didattiche

    Educazione e Ambiente 

    L'amore e l'interesse per la natura sono stati la forza motrice del progetto "Educazione e ambiente", un viaggio nel quale i miei colleghi e io ci siamo confrontati all’unisono. È servito a stimolare numerose discussioni pedagogiche e ha incoraggiato l’applicazione di diverse teorie educative.
    7 dicembre 2020 - Laura Tussi
  • Perché la tecnologia 5G e perché piace tanto al mondo militare?
    Disarmo

    Perché la tecnologia 5G e perché piace tanto al mondo militare?

    Unione Europea e NATO devono collaborare e convincere i loro stati membri a sviluppare la tecnologia 5G
    4 ottobre 2020 - Rossana De Simone
  • Punta Izzo e tutela delle coste, 6 domande agli aspiranti Sindaco
    Disarmo
    Per un'informazione civile che vada oltre spot e comizi senza contraddittorio

    Punta Izzo e tutela delle coste, 6 domande agli aspiranti Sindaco

    Sono 5 i candidati in corsa per la poltrona di Sindaco alle elezioni municipali di Augusta del 4 e 5 ottobre. A loro gli attivisti di Punta Izzo Possibile hanno rivolto 6 domande sui temi della tutela del paesaggio e del patrimonio costiero. Beni comuni primari da difendere.
    19 settembre 2020 - Gianmarco Catalano
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)