Laboratorio di scrittura

Il compito della perseveranza

La storia siamo noi

Resistere a una situazione di ingiustizia, di sofferenza e di morte. Dobbiamo perseverare perché altre persone non siano più vittime innocenti. Perché anche per noi e per tutti giunga la primavera.
7 novembre 2019

Mio padre partecipò alla Resistenza nelle brigate Garibaldi. Lui e i suoi compagni dovevano resistere e lo fecero.

Dovevano vincere e vinsero.

Dovevano perseverare perché altre persone non fossero più vittime innocenti di una guerra folle e di un'occupazione crudele.

La loro missione fu quella di resistere un giorno in più.

Da mio padre ho assimilato tre cose: il coraggio, la prudenza e la perseveranza.


Fatte le opportune differenze, con queste tre cose ho deciso di resistere qui e ora, con gli altri e per gli altri, ma anche per me stesso e i miei cari.

Resistere a una situazione di ingiustizia, di sofferenza e di morte.

Dobbiamo perseverare perché altre persone non siano più vittime innocenti.

Perché anche per noi e per tutti giunga la primavera. Fiori in primavera

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)