Migranti

Lista Diritti Globali

Archivio pubblico

Migranti

Fortezza mondo

16 settembre 2006
Marco Trotta
Fonte: Il Manifesto (http://www.ilmanifesto.it)

Usa: la Camera vota il progetto per il muro col Messico
La maggioranza repubblicana insiste e, per la seconda volta in due anni, vota per la costruzione di un muro di oltre mille chilometri lungo la frontiera del Messico come argine per l'immigrazione clandestina. Secondo la capogruppo democratica, Nancy Pelosi, si tratta solo di un «gadget politico» da usare per il proprio elettorato in chiave propagandistica (il 7 novembre si vota negli Usa). Contrario anche il ministro degli esteri messicano, Luis Ernesto Derbez, che ha parlato di «voto spiacevole». «Chi propone il muro non capisce - ha aggiunto - nè l'immigrazione nè il terrorismo».

Australia: agli immigrati test di lingua e tradizione
Gli aspiranti cittadini australiani dovranno possedere un «livello ragionevole» di inglese per superare il test d'ingresso, che valuterà anche la conoscenza di valori, costumi, leggi e storia del paese di adozione. Secondo la proposta del premier conservatore, John Howard, il periodo di attesa per i residenti permanenti prima di chiedere la cittadinanza australiana, aumenterà da tre a quattro anni.
Nel tariffario dell'immigrazione anche agevolazioni sui costi
Un vero e proprio tariffario con tanto di pagamenti agevolati e rateizzati per raggiungere l'Italia. E' quanto emerge da una relazione del Sisde trasmessa al Parlamento. Dal nord Africa servirebbero dai 1.000 ai 5.000 dollari per raggiungere il nostro paese. Dalla Romania, il trasporto fino al Valico di Tarvisio costa dai 500 ai 1.000 euro, mentre per raggiungere Bari o Brindisi dal Kosovo, dalla Macedonia o dall'Albania occorrono 3.000-3.500 euro. La tratta Kosovo-Macedonia- Grecia-Ancona, con attraversamento a piedi del confine tra Macedonia e Grecia «richiederebbe invece un importo minore (2.500 euro) per via del maggior disagio».

Canarie: il governo vieta lo sbarco a duecento asiaticiLe autorità spagnole hanno negato ieri lo sbarco a circa 200 clandestini asiatici. Gli unici ad essere sbarcati per ragioni di salute sono stati una ventina di immigranti provenienti da Pakistan, India e Sri Lanka. Il governo spagnolo ha anche creato un gabinetto di crisi per affrontare la nuova ondata migratoria. Quello di ieri non è il primo flusso di asiatici in terra iberica: nel giugno scorso 216 arrivarono a Cadice, mentre nell'agosto era giunta un barcone con 135 persone a bordo.

Dalla Grecia alla Puglia dentro un furgone rischiano l'asfissiaHanno rischiato di morire soffocati e sono ora ricoverati in ospedale, per un principio di intossicazione causata dai fumi di scarico, cinque cittadini del Bangladesh arrivati a Brindisi dopo aver viaggiato per ore in un doppio fondo ricavato in un furgone. Il mezzo, condotto da un cittadino greco arrestato per favoreggiamento nell'immigrazione clandestina, era sbarcato da una nave traghetto giunta dal porto greco di Corfù.

Articoli correlati

  • L'era digitale pretende un esercito digitale
    Disarmo
    USA

    L'era digitale pretende un esercito digitale

    Pubblicato il rapporto della commissione statunitense sull'uso dell'intelligenza artificiale in ambito militare
    3 marzo 2021 - Francesco Iannuzzelli
  • In difesa dei nativi americani
    Pace
    Il movimento di opposizione all’Indian Removal Act

    In difesa dei nativi americani

    Jeremiah F. Evarts (1781–1831) era un missionario, riformatore e attivista cristiano per i diritti degli indiani d'America. Si distinse per la difesa dei diritti degli indiani d'America.
    Redazione PeaceLink
  • Per una critica dell’innovazione capitalistica: il lavoro nella catena del valore delle armi
    Disarmo
    La sicurezza degli Stati passa attraverso il controllo capillare del territorio

    Per una critica dell’innovazione capitalistica: il lavoro nella catena del valore delle armi

    La nozione di sviluppo tecnologico è una nozione inscindibile da quella di sviluppo capitalistico, si trattava pertanto di smascherare la presunta neutralità della scienza
    29 marzo 2021 - Rossana De Simone
  • AI - La nuova corsa agli armamenti
    Disarmo
    Intelligenza artificiale e armi autonome

    AI - La nuova corsa agli armamenti

    USA e Cina, e non solo, gareggiano sul fronte pericoloso della delega delle operazioni militari a sistemi autonomi in contesti sempre più complessi, come i combattimenti in volo
    3 dicembre 2020 - Francesco Iannuzzelli
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)