Migranti

Lista Diritti Globali

Archivio pubblico

In treno per Ventimiglia

"Vi dovrebbero cacciare via. Ora ci pensa Salvini"

Porto con me il controllore. "Ripeta quello che mi ha detto davanti a un pubblico ufficiale. Verbalizziamo le sue dichiarazioni". Volevo che provasse due secondi di paura. E cosi è stato. Rispondere, colpo su colpo.
16 luglio 2018
Dafne Anastasi
Fonte: Facebook

Sabato sul treno per Ventimiglia. Un perfetto sconosciuto nel corridoio del treno mi chiede: "Dove vai?"

"A Ventimiglia!", rispondo io con voce squillante.

"A far cosa?", insiste.

"Il corteo per il permesso di soggiorno europeo".

"Vi dovrebbero cacciare via. Ora ci pensa Salvini", mi dice.

Io: "Quindi lei sta dicendo che una libera cittadina deve essere espulsa per le sue opinioni politiche?"

"Certo", risponde.

Dopo due minuti torno da lui.

Porto con me il controllore.

"Ripeta quello che mi ha detto davanti a un pubblico ufficiale. Verbalizziamo le sue dichiarazioni".

Sta zitto.

Io insisto.

Lui dice che non mi ha detto niente.

Interviene la compagna che era con me e dice che lo ha detto eccome.

Continua a stare zitto. Inizia a sudare.

Il controllore mi chiede che fare. "Niente", gli rispondo. "Volevo che si vergognasse di quello che ha detto".

Volevo che provasse due secondi di paura. E cosi è stato.

Rispondere, colpo su colpo.

Prendiamo le distanze dal ministro Matteo Salvini: non rappresenta l'Italia della solidarietà. "Salvini, not in my name!"

Articoli correlati

  • "Sventurata la terra che ha bisogno di eroi"
    Voltana
    Riprendiamoci la parola

    "Sventurata la terra che ha bisogno di eroi"

    Contro ogni deriva autoritaria, contro ogni piaggeria cortigiana, contro ogni deresponsabilizzazione civile, contro ogni ignava abdicazione, noi continueremo a fare la nostra parte perché la sovranità popolare ritorni al centro della politica
    15 febbraio 2019 - Alessandro Marescotti
  • "Sventurata la terra che ha bisogno di eroi"
    Editoriale
    Riprendiamoci la parola

    "Sventurata la terra che ha bisogno di eroi"

    Contro ogni deriva autoritaria, contro ogni piaggeria cortigiana, contro ogni deresponsabilizzazione civile, contro ogni ignava abdicazione, noi continueremo a fare la nostra parte perché la sovranità popolare ritorni al centro della politica
    15 febbraio 2019 - Alessandro Marescotti
  • "Noi risponderemo NO"
    Cultura
    Ricordando una canzone di Luigi Tenco

    "Noi risponderemo NO"

    Noi riteniamo che tutti gli uomini siano uguali e siano titolari di diritti umani, al di là del colore della pelle e della nazionalità. Ai nostalgici della razza noi risponderemo NO
    13 febbraio 2019 - Alessandro Marescotti
  • Che cosa è la solidarietà?
    Migranti
    Tu devi agire nei confronti degli altri cosi' come vorresti che le altre persone agissero verso di te

    Che cosa è la solidarietà?

    Lettera al Presidente della Repubblica dopo la tragica morte di Prince Jerry Igbinosa, che si e' tolto la vita gettandosi sotto un treno dopo essere stato privato di protezione umanitaria
    5 febbraio 2019 - Peppe Sini

Prossimi appuntamenti

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.16 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)