Pace

Lista Pace

Archivio pubblico

Dietro ogni ideologia c'è l'esigenza esistenziale di espandersi e di affermarsi

Le cattedre pluralistiche diverranno i nuovi punti di riferimento conoscitivi e operativi, al posto delle attuali cattedre monistiche di vertice, che asserviscono i seguaci e mantengono le separazioni e perciò la conflittualità
22 novembre 2008

-
Gli incontri che si limitano a discutere di religione non concludono niente e non risolvono le cause dei mali. Bisogna prevedere uno scopo pratico ai discorsi teorici, l'espansione comune al mondo da parte delle associazioni di base di tutte le collettività, che già oggi si sentono più unite fra loro che con i rispettivi governi.

Perciò le cattedre pluralistiche dal basso, da istituire dovunque grazie all'iniziativa dei promotori creativi, saranno l'incontro nelle zone tranquille dei rappresentanti delle parti in guerra altrove. Diverranno il presupposto teorico e il sostegno psicologico dei cambiamenti di mentalità e di comportamento; che cominceranno nel punto dal quale si sono differenziate le tre religioni monoteiste che si contendono oggi il dominio mondiale: Israele.

Le guerre sembrano scontri di civiltà mentre sono lotte fra i padroni sempre a danno delle basi, illuse di affermare la propria identità, che invece è un marchio stampato loro dai capi per strumentalizzarle col tenerle separate.

Saranno dunque le basi in reciproca collaborazione ad attuare le indicazioni che verranno dagli incontri ecumenici; nei quali si parlerà sempre meno di teologie e sempre più di responsabilizzazione del mondo, dovere di ogni potere.

L'estendersi a rete delle cattedre pluralistiche informerà e formerà la nuovo opinione pubblica mondiale, punto di riferimento per ogni potere e giudice ultimo di idee e azioni.

www.marioragagnin.net

Articoli correlati

  • Boicottaggio, disinvestimento e sanzioni contro Israele
    Palestina
    Mosaico di Pace

    Boicottaggio, disinvestimento e sanzioni contro Israele

    Embargo contro Israele, un dossier a cura di BDS Italia. Con il sostegno di PeaceLink e con la collaborazione del collettivo A Foras. Israele applica un regime di apartheid nei confronti della popolazione palestinese, violandone i diritti umani e politici.
    20 marzo 2021 - Laura Tussi
  • Dialoghi con Moni Ovadia
    Pace
    Riflessioni sulle minacce alla pace

    Dialoghi con Moni Ovadia

    Su Israele parla di "politica del totale dispregio per le risoluzioni internazionali e, conseguentemente, per le istituzioni internazionali preposte alla pace". E sulla situazione internazionale dice: "Bisogna che la smettiamo per prima cosa di concedere cittadinanza ai linguaggi dell’odio".
    15 aprile 2020 - Laura Tussi
  • Militarismo e cambiamenti climatici - The Elephant in the Living Room
    Disarmo
    il settore militare non solo inquina, ma contamina, trasfigura e rade al suolo

    Militarismo e cambiamenti climatici - The Elephant in the Living Room

    “E’ stato stimato che Il 20% di tutto il degrado ambientale nel mondo è dovuto agli eserciti e alle relative attività militari”
    31 ottobre 2019 - Rossana De Simone
  • Il potere bianco
    Pace

    Il potere bianco

    I tweet di Donald Trump sulle donne politiche non bianche sono razzisti. Mostrano più che una mentalità: la white supremacy, la supremazia bianca negli Usa
    23 luglio 2019 - Adrian Daub
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)