israele

339 Articoli - pagina 1 2 ... 14
  • La risposta italiana all'aumento delle missioni e spese militari: presente!
    Dal modello “pace - crisi - conflitto” a “competizione - crisi - conflitto”

    La risposta italiana all'aumento delle missioni e spese militari: presente!

    Il governo di centrodestra a trazione Fratelli d'Italia è un governo dell'Italia con la schiena dritta, che va a testa alta, con le scarpe piene di fango e le mani pulite. Porteremo l'Italia sul primo gradino del podio
    22 febbraio 2024 - Rossana De Simone
  • «Occorre chiamare le cose col loro nome»
    L’intervista al ministro degli Affari esteri palestinese

    «Occorre chiamare le cose col loro nome»

    Come fermare la guerra? Il ministro Riyad al-Maliki ripone le sue speranze nella comunità internazionale e resta fedele alla soluzione dei due Stati
    20 febbraio 2024 - Daniel Bax e Lisa Schneider
  • Israeliani contestano il governo Netanyahu
    Manifestazioni ieri disperse da poliziotti a cavallo, scontri a Tel Aviv con i parenti degli ostaggi

    Israeliani contestano il governo Netanyahu

    "Non formeremo un governo di razzisti, non formeremo un governo di criminali", cantavano i manifestanti. "Chi divide non unirà, chi distrugge non costruirà", ha dichiarato Yonatan Shamriz, il cui fratello Alon, ostaggio a Gaza, è stato ucciso dai soldati israeliani.
    28 gennaio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Da UDIK - Unione Donne Italiane e Kurde - l'appello per il cessate il fuoco in Palestina

    Da UDIK - Unione Donne Italiane e Kurde - l'appello per il cessate il fuoco in Palestina

    E' condiviso da numerose associazioni
    27 gennaio 2024 - Gulala Salih
  • La pronuncia della Corte Internazionale di Giustizia (ICJ) obbliga Israele a non uccidere i civili
    La Corte dell'Aja ha ordinato a Israele di "prevenire atti di genocidio"

    La pronuncia della Corte Internazionale di Giustizia (ICJ) obbliga Israele a non uccidere i civili

    Pubblichiamo il testo in italiano il testo dell'ordinanza che, ha ricordato il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres, è vincolante. L'azione era stata intrapresa dal Sudafrica ai sensi della Convenzione ONU sul genocidio. Guterres trasmetterà l'ordinanza al Consiglio di Sicurezza ONU.
    27 gennaio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Tal Mitnik
    E' sostenuto dalla rete Mesarvot che difende gli obiettori

    Tal Mitnik

    E' il primo obiettore di coscienza israeliano imprigionato in questa guerra e potrebbe scontare ancora più tempo in prigione se continua a rifiutarsi di arruolarsi. Ha dichiarato: "L'attacco criminale a Gaza non risolverà l'atroce massacro compiuto da Hamas".
    27 dicembre 2023 - Redazione PeaceLink
  • Seconda giornata di presidi per boicottare Carrefour e l’economia israeliana
    Carrefour sta regalando pacchi alimentari, non agli affamati di Gaza, bensì ai militari dell'IDF

    Seconda giornata di presidi per boicottare Carrefour e l’economia israeliana

    Si è svolta sabato scorso (16/12/20223) a Roma -- e in alcune altre città della penisola -- la seconda giornata di mobilitazione nazionale di boicottaggio contro la catena di supermercati Carrefour e lo Stato d’Israele, promossa dal Comitato Angelo Baracca.
    19 dicembre 2023 - Redazione Contropiano
  • L'America latina per la Palestina
    Lo sguardo latinoamericano sul conflitto

    L'America latina per la Palestina

    Sono 11 i paesi latinoamericani che hanno condannato i massicci bombardamenti di Israele sulla Striscia di Gaza
    4 dicembre 2023 - David Lifodi
  • Gaza senza vincitori e vinti ma con un impatto internazionale enorme
    Intanto le autorità politiche dell'Iran approfittato del conflitto palestinese

    Gaza senza vincitori e vinti ma con un impatto internazionale enorme

    Le vicende tragiche di questi giorni rendono evidente che l’uso della forza, anche da parte di uno Stato fortemente militarizzato come Israele e dei suoi alleati, non potrà mai risolvere le tensioni e i problemi emersi
    18 novembre 2023 - Mohsen Hamzehian
  • Cisgiordania, violenze e soprusi allarmano l’Onu
    Mille i palestinesi costretti a fuggire, 160 gli uccisi

    Cisgiordania, violenze e soprusi allarmano l’Onu

    La violenza è alimentata non solo dalle forze militari ma anche dai coloni israeliani, armati e supportati dall'esercito. Il fenomeno ha portato all'abbandono di intere comunità palestinesi, con più di mille persone che hanno lasciato le proprie case a causa della violenza.
    10 novembre 2023 - Redazione PeaceLink
  • Manifestazioni per la pace in Palestina in tutto il mondo
    Solo a Washington DC, 300.000 manifestanti, la più grande protesta dai tempi di Vietnam

    Manifestazioni per la pace in Palestina in tutto il mondo

    Secondo l'agenzia delle Nazioni Unite UNRWA, in appena tre settimane i bambini palestinesi uccisi sono più di quelli che muoiono in un anno intero in tutti i conflitti militari attivi nel resto del mondo, compresa l'Ucraina. Le proteste contro questo genocidio si moltiplicano ovunque.
    6 novembre 2023 - Patrick Boylan
  • Medici israeliani che chiedono la distruzione dell'Ospedale Al Shifa a Gaza
    La lettera che ci ha indignati

    Medici israeliani che chiedono la distruzione dell'Ospedale Al Shifa a Gaza

    Decine di medici israeliani hanno firmato una lettera esortando l'esercito a distruggere i "nidi di vespe e gli ospedali che li proteggono" nella Striscia di Gaza.
    Fortunatamente, i firmatari della lettera rappresentano solo una piccola minoranza della comunità sanitaria.
    6 novembre 2023 - Physicians for Human Rights – Israel (PHRI)
  • Guerra Israele-Hamas: elenco degli eventi principali, giorno 30
    Conflitto israelo-palestinese

    Guerra Israele-Hamas: elenco degli eventi principali, giorno 30

    Mentre il conflitto tra Israele e Hamas entra nel suo 30° giorno, facciamo il punto della situazione elencando i fatti principali.
    6 novembre 2023 - Sara Piccinini
  • Cosa è la campagna BDS
    E' l'acronimo di "Boycott, Divestment, Sanctions" (Boicottaggio, Disinvestimento, Sanzioni)

    Cosa è la campagna BDS

    E' un movimento di protesta pacifica nato per promuovere la pressione economica e politica su Israele al fine di spingere il paese a rispettare i diritti umani e il diritto internazionale.
    5 novembre 2023 - Redazione PeaceLink
  • Crisi umanitaria in Palestina: la comunità internazionale deve agire ora
    L'azione militare israeliana favorisce il terrorismo anziché sconfiggerlo

    Crisi umanitaria in Palestina: la comunità internazionale deve agire ora

    La prima azione da chiedere all'Unione Europea è l'interruzione della fornitura di armi a Israele che, con attacchi sproporzionati, ha ucciso fino a ora oltre novemila civili, fra queste vittime le donne e i bambini sono il 62%. Alcune cose che possiamo fare.
    5 novembre 2023 - Alessandro Marescotti
  • «Purtroppo Hamas lo abbiamo inventato noi israeliani»
    Un retroscena che pochi conoscono

    «Purtroppo Hamas lo abbiamo inventato noi israeliani»

    «La ragione è semplice: l’OLP di Arafat era un pilastro di laicità e piaceva troppo a tutto l’Occidente», disse Rabin due mesi prima di essere ammazzato da un estremista israeliano. E aggiunse: «Quanto sto per dirle è allucinante, ma è l’assoluta verità».
    4 novembre 2023 - Antonio Ferrari
  • Appello di scienziati da tutto il mondo per fermare la guerra
    Consentire l'ingresso di cibo, acqua, elettricità e aiuti medici per il popolo di Gaza

    Appello di scienziati da tutto il mondo per fermare la guerra

    Noi scienziati esprimiamo profonda angoscia per la devastazione colossale e la perdita di vite umane a Gaza. Condanniamo energicamente l'attacco ai civili israeliani e il sequestro di ostaggi. Ma ciò che Israele sta facendo in rappresaglia equivale a una punizione collettiva
    4 novembre 2023
  • Con la spesa critica si può colpire l’occupazione militare israeliana: i marchi da boicottare
    BDS - Boicottare, Divestire e Sanzionare Israele per la sua occupazione dei territori palestinesi

    Con la spesa critica si può colpire l’occupazione militare israeliana: i marchi da boicottare

    Tanti in questi giorni si stanno chiedendo cosa poter fare concretamente per mostrare il proprio sdegno nei confronti della carneficina di civili palestinesi che sta compiendo Israele e, più in generale, per diventare parte attiva nella lotta contro l’occupazione. Ecco una risposta.
    Monica Cillerai
  • L'Assemblea generale dell'ONU vota per la fine dell'embargo a Cuba
    Una sola nazione si è astenuta: l'Ucraina

    L'Assemblea generale dell'ONU vota per la fine dell'embargo a Cuba

    Solo due nazioni hanno votato per mantenere l'embargo: Stati Uniti e Israele.
    L'embargo a Cuba è stato istituito dagli Stati Uniti nel 1960, in risposta alla rivoluzione cubana guidata da Fidel Castro. L'anno successivo la CIA organizzò anche un tentativo di invasione che però fallì.
    3 novembre 2023 - Redazione PeaceLink
  • I lavoratori del Belgio incrociano le braccia: "Non inviamo armi a Israele"
    Sarebbero 370 le persone uccise in media ogni giorno

    I lavoratori del Belgio incrociano le braccia: "Non inviamo armi a Israele"

    I sindacati dei lavoratori del trasporto belgi non vogliono essere complici del massacro e hanno chiesto ai loro membri di rifiutare di spedire attrezzature militari destinate a Israele. Stanno di fatto compiendo un'obiezione di coscienza alla guerra per sollecitare un dibattito globale.
    2 novembre 2023 - Redazione PeaceLink
  • "Decine di commando USA combattono in Israele"
    L'escalation preoccupa la comunità internazionale, si dimette dall'ONU Craig Mokhiber

    "Decine di commando USA combattono in Israele"

    Negli ultimi giorni gli Usa stanno partecipando sul campo alle operazioni di liberazione di 240 ostaggi catturati da Hamas e trattenuti a Gaza. Questa notizia segna un importante cambio nella posizione degli Stati Uniti, passando da spettatori e consulenti a partecipanti attivi nei combattimenti.
    2 novembre 2023 - Redazione PeaceLink
  • L'estrema destra israeliana in guerra contro Gaza e Cisgiordania
    Evidente dimostrazione di due pesi e due misure

    L'estrema destra israeliana in guerra contro Gaza e Cisgiordania

    La risposta iniziale di Israele all'attacco è stata quella di interrompere tutta l'elettricità, il cibo, le medicine e l'acqua nell'intera area. Nessuno stato può fare queste cose a un altro stato, ma può farlo a un territorio che circonda e domina.
    1 novembre 2023 - Rossana De Simone
  • I palazzi del potere adesso non hanno lacrime
    Ci si commuoveva per i civili ucraini, ora no

    I palazzi del potere adesso non hanno lacrime

    A Gaza uccisi in tre settimane tanti civili quanto in Ucraina in diciotto mesi. Ma mentre per l'Ucraina c'era l'indignazione dei governi occidentali, adesso no. E si adottano due pesi e due misure a danno dell'unico principio che il diritto internazionale riconosce: la tutela della vita dei civili.
    1 novembre 2023 - Alessandro Marescotti
  • Noam Livne, refusenik israeliano: storia di una ribellione
    Refusenik: giovane israeliano che rifiuta di fare il militare contro i palestinesi

    Noam Livne, refusenik israeliano: storia di una ribellione

    Riproponiamo l’analisi lucida e appassionata, ancora oggi di grande attualità, fatta il 18 ottobre 2008 dal refusenik (obiettore di coscienza israeliano) Noam Livne al Forum Umanista Europeo di Milano, durante la tavola rotonda “Una soluzione nonviolenta per il conflitto Israele-Palestina”.
    1 novembre 2023 - Noam Livne
  • Per la lotta armata solo una minoranza dei palestinesi di Gaza
    Un sondaggio dal Centro di ricerca sul Medioriente Arab Barometer

    Per la lotta armata solo una minoranza dei palestinesi di Gaza

    A favore di una soluzione pacifica del conflitto israelo-palestinese il 73% dei palestinesi di Gaza intervistati prima dello scoppio dell'attuale conflitto. A favore di Hamas il 29% del campione statistico, il 20% per la lotta armata.
    31 ottobre 2023 - Redazione PeaceLink
pagina 1 di 14 | precedente - successiva

Prossimi appuntamenti

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

  • Ecologia
    La lettera

    Associazioni tarantine al ministro Urso: «L'ex Ilva è senza futuro, serve un piano B»

    Il presidente di Peacelink Alessandro Marescotti, la referente dell’associazione culturale pediatri Annamaria Moschetti e il dottor Stefano Colapietro di Isde-Medici per l’Ambiente Massafra: «Programmare la riconversione economica ed ecologica»
    26 febbraio 2024
  • MediaWatch
    La Corte Suprema degli Stati Uniti decide sul futuro dei contenuti sui social media

    È costituzionale limitare la moderazione dei contenuti?

    Quali contenuti si possono rimuovere dai social media? La legge del Texas, firmata nel 2021 dal governatore Greg Abbott, rende illegale per qualsiasi grande social media “bloccare, bandire, rimuovere, negare l'uguale accesso o visibilità, o altrimenti discriminare”.
    25 febbraio 2024 - Brian Fung (CNN)
  • Latina
    Il presidente Obrador non vuol mettere in discussione le forze di polizia

    Messico: i normalistas di Ayotzinapa senza giustizia

    Obrador vuole la verità sulla strage dei 43 studenti avvenuta nel 2014, ma solo a parole e, per questo, i familiari degli scomparsi hanno sospendere qualsiasi forma di interlocuzione con il governo.
    26 febbraio 2024 - David Lifodi
  • MediaWatch
    Ma non ne hanno parlato grandi testate giornalistiche come Repubblica o il Corriere della Sera

    Gonzalo Lira morto in Ucraina come Aleksei Navalny

    Accusato di essere filo-russo era detenuto nelle carceri ucraine ed è deceduto il 12 gennaio 2024. Il padre di Gonzalo Lira punta il dito su Zelensky per la morte del figlio e accusa lo stato ucraino per aver lasciato peggiorare il precario stato di salute del figlio
    25 febbraio 2024 - Alessandro Marescotti
  • Taranto Sociale
    E' una base Nato ad altra prontezza d'uso

    A Taranto si investe nella base militare che non darà mai lavoro

    L'operazione per ampliare la base militare tarantina viene sponsorizzata come un volano per l'economia della città, ma i sindacati sono dubbiosi. Non aiuta infatti a risolvere i problemi della città. Programmate esercitazioni nell'Indo-pacifico.
    25 febbraio 2024 - Futura d'Aprile (Domani)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.7.15 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)