Pace

Lista Pace

Archivio pubblico

Cinque cose che puoi fare anche tu

"Cosa posso fare contro la guerra in Libia?"

Abbiamo cercato di raccogliere in un'unica pagina alcune delle iniziative antiwar in corso. Come disse Albert Schweitzer: "Non aspettare che le cose succedano, falle accadere".
24 agosto 2011
Associazione PeaceLink

1. Firma la petizione contro la guerra in Libia.

 

2. Segnala una iniziativa antiwar sul calendario antiguerra che si svolge nella tua zona: una conferenza, un sit-in, ecc.

 

3. Entra nella mailing list per la pace e diffondi un po' di informazioni che ritieni non manipolate dai media con l'elmetto

 

4. Scrivi alle nazioni del Consiglio di sicurezza che non partecipano alla guerra

 

5. Contatta un parlamentare e chiedigli di firmare questo appello al Governo italiano perché richieda una tregua urgente. Le adesioni di parlamentari vanno comunicate per SMS al 3290980335.

La situazione umanitaria a Tripoli è gravissima per via degli scontri e degli intensissimi bombardamenti degli ultimi giorni che hanno lasciato molti morti e feriti.
 
Gli ospedali sono strapieni e non hanno personale, attrezzature e farmaci a sufficienza per salvare vite diadulti e bambini.
 
In molti quartieri scarseggia il cibo per via del lungo embargo navale e manca l'elettricità - senza elettricità ci sono problemi per l'approvvigionamento idrico.
 
Infine molti migranti che vorrebbero partire sono intrappolati in città.
 
Una tregua urgente sancita dall'Onu è precondizione sia per il soccorso agli ospedali sia per il ripristino dei servizi essenziali sia per permettere l'evacuazione di persone in stato di necessità.
 
Una tregua urgente è anche precondizione per arrivare finalmente a negoziati che eviterebbero il prolungarsi di una guerra dolorosa.
 
Come degli avvoltoi

Note: Pagina in costruzione...

Articoli correlati

  • Il 20 maggio i lavoratori e le realtà sociali di tutta l’Italia scioperano per dire NO alla guerra
    Pace
    Affollata assemblea preparativa a Roma

    Il 20 maggio i lavoratori e le realtà sociali di tutta l’Italia scioperano per dire NO alla guerra

    “Il padronato vuole comprarci col bonus governativo di €200? Se li metta in quel posto”, ha tuonato un rappresentante sindacale. “Noi, il 20, scioperiamo contro la sua guerra che causa inflazione, aumento di prezzi, cassa integrazione nelle industrie vulnerabili, tagli alla sanità e ai servizi".
    8 maggio 2022 - Patrick Boylan
  • Dolci, terribili scivolamenti del discorso pubblico sulla guerra in Ucraina
    Conflitti
    Scomparsi i negoziati e la parola "pace"

    Dolci, terribili scivolamenti del discorso pubblico sulla guerra in Ucraina

    Il discorso pubblico sulla guerra in corso si va modificando in modo rapido e sostanziale ma, al contempo, poco visibile e perciò “indolore”. Questi cambiamenti così rilevanti raramente sono oggetto di discussione in quanto tali e questo può contribuire a renderli invisibili ai nostri occhi.
    1 maggio 2022 - Daniela Calzolaio
  • Guerre e bugie
    Conflitti
    Le bugie di Boris Johnson raccontate ai bambini sulla guerra in Ucraina

    Guerre e bugie

    In un video in cui commenta un'intervista rilasciata dal premier del Regno Unito a Sky News, Yurii Sheliazhenko, segretario del Movimento Pacifista Ucraino, smonta una a una le falsità sostenute dal Primo Ministro britannico
    26 aprile 2022 - Yurii Sheliazhenko
  • Ucraina: un film già visto. Riusciremo questa volta a cambiarne il finale?
    Conflitti
    La lunga sfida NATO-Russia, usando gli ucraini come pedine. Le tre tappe.

    Ucraina: un film già visto. Riusciremo questa volta a cambiarne il finale?

    2014: tutti i mass media gridarono che solo le armi potevano fermare Putin che avrebbe invaso l’Ucraina senza provocazione. Per fortuna, Angela Merkel intervenne allora per far presente le provocazioni NATO a monte e così riportare la pace... momentaneamente. Oggi chi può farlo in maniera duratura?
    30 marzo 2022 - Patrick Boylan
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)