Pace

Lista Pace

Archivio pubblico

ll militare americano che ha rivelato i retroscena della guerra

Manning e il nostro silenzio

Condannato a 35 anni nella disattenzione del mondo pacifista e degli intellettuali
22 agosto 2013

''La notizia della condanna di Bradley Manning è devastante. Se noi stessi non possiamo più alzare la voce contro l'ingiustizia, chi lo farà? Come potremo mai andare avanti?''. La bandiera della pace

Queste parole non sono di un intellettuale di grido o di un Premio Nobel per la Pace.

Sono invece le parole della cantante Lady Gaga che ha commentato su Twitter - per i suoi 40 milioni di followers - la condanna di Bradley Manning. Se fate un giro per i siti pacifisti e umanitari italiani non troviamo quasi nulla. E' una cosa che ci dovrebbe far vergognare. Un giovane di 25 anni rovina la sua vita - beccandosi 35 anni di carcere - per rivelare le brutalità della guerra americana e noi non facciamo quasi nulla per sostenerlo? Il caso è molto simile a quello di Vanunu - il tecnico che fu incarcerato e isolato a lungo per aver documentato l'esistenza dell'arsenale nucleare israeliano - su cui per anni è calato un imbarazzante velo di silenzio.

Snowden rischia di fare la stessa fine di Manning, e solo l'asilo politico della Russia - fornito per un anno - lo sta ponendo in salvo.

Siamo in presenza di prigionieri di coscienza e di un disegno vergognoso per tappare la bocca a chi parla.

E noi che facciamo?

Il nostro silenzio di certo non li aiuta. 

Note: Bradley Manning condannato a 35 anni http://www.pressenza.com/it/2013/08/bradley-manning-condannato-a-35-anni

Appello per Manning http://www.peacelink.it/pace/a/38466.html

Chi è Manning http://it.wikipedia.org/wiki/Bradley_Manning

Il network internazionale che lo supporta http://www.bradleymanning.org

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.24 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)