Pace

Lista Pace

Archivio pubblico

Appello in italiano e in inglese

Una guerra in Europa sarebbe una catastrofe epocale

L'Italia deve opporsi a qualsiasi allargamento della NATO, in primo luogo all'Ucraina. La Costituzione Italiana ripudia la guerra come strumento per dirimere i conflitti. La vocazione dell'Europa deve essere la cooperazione pacifica e costruttiva con tutti i popoli.
22 febbraio 2022
Il Comitato Fermiamo la Guerra di Firenze

UNA GUERRA IN EUROPA SAREBBE

UNA CATASTROFE EPOCALE! Mobilitiamoci per la pace di fronte alla crisi militare in Ucraina

►Dal 1945 gli Stati Uniti hanno condannato l'Europa ad essere teatro di una eventuale guerra: hanno usato la NATO per impedire che l'UE abbia una politica estera autonoma, allargando la propria area di influenza ai paesi dell'Est.

►Dal crollo del Muro la sicurezza in Europa è avvelenata da queste manovre imperialiste.

►L'Italia DEVE opporsi a qualsiasi allargamento della NATO, in primo luogo all'Ucraina.

►Interrompiamo la produzione e il commercio di armi all'Ucraina e alle altre aree di conflitto, armi che distruggono le vite umane e l'ambiente

►No alle missioni militari all'estero, portatrici di guerra e non di pace Russell sulla guerra

►È un oltraggio al popolo italiano che il governo aumenti la spesa militare con armamenti aggressivi, mentre diminuirà la spesa per la sanità pubblica:  in piena pandemia!

►l'Italia aderisca al TPAN (Trattato di Interdizione delle Armi Nucleari) e il governo esiga la rimozione delle testate nucleari degli Stati Uniti schierate nelle basi di Aviano e Ghedi Torre

►La Costituzione Italiana ripudia la guerra come strumento per dirimere i conflitti. La vocazione dell'Europa deve essere la cooperazione pacifica e costruttiva con tutti i popoli, per una transizione comune a uno sviluppo equilibrato che rispetti l'ambiente e la salute.



Il Comitato Fermiamo la Guerra di Firenze

partecipa alla mobilitazione nazionale

contro la guerra del 26 febbraio

A WAR IN EUROPE WOULD CREATE A WORLDWIDE CATASTROPHE

We call upon the Italian government to:

► Act now to prevent war with Russian over Ukraine!

► Stop the expansion of NATO

► Stop the military missions abroad which lead only to war not peace (e.g. Afghanistan, Iraq, Libya...)

► Stop producing and sending weapons to Ukraine and to all other areas of conflict - weapons which are also disastrous for the environment and exacerbate global warming

► Sign the U. N. Treaty on the Prohibition of Nuclear Weapons and demand the removal of the over 40 U.S. nuclear bombs stored in Italy at the Aviano and Ghedi Air Bases

It is unacceptable that the Italian government has increased military spending on weapons of mass destruction while decreasing the budget for public health –in the midst of a pandemic and economic crisis!

The Italian Constitution specifically repudiates war and advocates peaceful, constructive cooperation among all peoples, urging the constant progression towards well-balanced social development that respects the environment and public health. We ask that this Constitution be enforced!

Il Comitato Fermiamo la Guerra di Firenze

(The Stop the War Committee of Florence)

is participating in the national war protests

of February 26, 2022

Articoli correlati

  • Quando la realtà è putiniana
    Conflitti
    Le sanzioni dissanguano l'Europa a beneficio degli Usa

    Quando la realtà è putiniana

    Le sanzioni europee contro la Russia si rivelano sanzioni contro l’Europa, mentre alla Russia non fanno un baffo. Questo disastro è causato dall’insipienza delle classi dirigenti europee inclusi i nostri Migliori. Perché non discuterne? Perché incolpare di putinismo chi guarda in faccia alla realtà?
    2 settembre 2022 - Marco Travaglio
  • Appello di IPPNW sugli attacchi alla centrale di Zaporizhzhia
    Conflitti
    "Condurre una guerra in un paese con reattori nucleari operativi non è mai accaduto e rompe un tabù"

    Appello di IPPNW sugli attacchi alla centrale di Zaporizhzhia

    L'appello dai medici di IPPNW ai governi rappresentati alla Conferenza di Revisione del TNP, affinché venga fatto ogni sforzo per evitare attacchi militari alle centrali nucleari. E' la risposta urgente e decisa alla situazione critica presso la centrale ucraina di Zaporizhzhia.
    13 agosto 2022 - Roberto Del Bianco
  • Se il mondo va in guerra
    Cultura
    Poesia

    Se il mondo va in guerra

    Se il mondo va in guerra / voglio solo dirti che ti amo, / che l'amore non basta / in questa terra di fiori e di roghi,/ che dovrebbe esserci / la tua bellezza in ogni angolo
    26 febbraio 2022 - Dale Zaccaria
  • L'ipocrisia di chi non vuole una soluzione ma il predominio militare
    Pace
    La classe dominante occidentale ci sta portando verso la terza guerra mondiale

    L'ipocrisia di chi non vuole una soluzione ma il predominio militare

    Sarei felice di unirmi al coro delle condanne alla Russia se, ogni volta che condanniamo il fatto — del tutto condannabile — che Mosca bombarda l'Ucraina, si aggiungesse anche: “E noi ci impegniamo a non fare mai più nulla di simile in futuro".
    3 luglio 2022 - Carlo Rovelli
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)