Pace

RSS logo

Mailing-list Pace

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Pace

...

Articoli correlati

Carovana della Pace 2004

Modena, Cesena e Locri: nuove tappe per la Carovana della Pace

Immigrazione, carcere e criminalità le sfide incontrate dai carovanieri, circondati come sempre da tanta gente che ha partecipato alle tappe.
15 settembre 2004 - Filippo Pallotta
Fonte: Carovana della Pace 2004

Le Carovane della Pace 2004 continuano a camminare sulle strade d'Italia
incontrando persone, volti, storie.

A Cesena il 13 settembre la Carovana del Nord Est si è dedicata all'ascolto di una realtà locale poco appariscente quale quella degli immigrati. Giunti in Italia spinti dal miraggio di una vita migliore, si sono scontrati con l'impossibilità di
trovare un lavoro, una casa decente, il calore di una comunità accogliente. I Carovanieri si sono fatti portavoce del disagio di fronte al Vicesindaco di Cesena, che si è impegnato ad affrontare il problema quanto prima.

“Troppo spesso non ci accorgiamo di quanto ci siano vicine le realtà di emarginazione che riteniamo esclusiva delle grandi metropoli” dice Silvia.

A Modena, il 12 e 13 settembre scorso, i Carovanieri del Nord Ovest sono stati ospiti della parrocchia “Beata Vergine Addolorata” che ha spalancato le proprie porte per celebrare “Vita piena per tutti: Adesso non Domani”.

Anche per i detenuti. Infatti nel pomeriggio di lunedì 13 settembre si è celebrato un incontro alla casa circondariale S. Anna di Modena. Una trentina di detenuti e alcuni carovanieri hanno ascoltato insieme le parole di speranza di Moni Ovadia e Valdecì (presidente dell'APAC, organizzazione che in Brasile assiste i detenuti)

“A volte penso che sono più “libero” io da detenuto di molte persone che vivono “fuori”, ma più prigionieri di me all'interno dei loro pensieri, vizi, desideri e
compulsioni”, dirà alla fine Maurizio.

La Carovana del Sud, accolta calorosamente a Locri, ha visitato le diverse realtà locali impegnate in prima linea con i diversamente abili e con gli ex-tossicodipendenti. Significativo anche l'incontro con il Vescovo Mons.
Bregantini e le Istituzioni a palazzo Nieddu.

Le Carovane saranno il 16 e 17 settembre a Teramo/Pescara, Palermo e Roma.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)