Pace

RSS logo

Mailing-list Pace

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Pace

...

Articoli correlati

La giornata voluta da Raoul Follereau

Domenica 30 gennaio Giornata Mondiale dei Malati di Lebbra

Per partecipare clicca su http://www.aifo.it
29 gennaio 2005 - Dr. Sunil Deepak (Presidente ILEP)

Il recente maremoto nel Sud-Est asiatico con perdita di otre centomila vite è stato sui titoli dei giornali e sugli schermi televisivi, determinando l’attenzione di tutto il mondo verso l’emergenza umanitaria. Il mondo intero piange per le tante vite perdute.

Allo stesso tempo, ogni giorno, 30.000 bambini muoiono per malattie facilmente prevenibili, come diarrea e morbillo, uno tsunami invisibile che colpisce i poveri del mondo ogni giorno. La lebbra è il simbolo di questo tsunami invisibile causato da fame, povertà e carenza di servizi sanitari in un sistema mondiale fondato sull’ingiustizia.

Mezzo milione di nuovi casi di lebbra ogni anno sono un simbolo di tutte quelle malattie dei poveri dimenticate, che ottengono solo il 10% dei fondi totali usati oggi per la ricerca nel mondo.

I tredici milioni di persone affette da lebbra curate sono il simbolo di tutti quei milioni di persone che combattono la discriminazione, l’esclusione e il pregiudizio in tutto il mondo.

La 52ma Giornata mondiale dei malati di lebbra quest’anno cade il 30 gennaio, il cinquantaseiesimo anniversario dell’uccisione del Mahatma Gandhi, l’apostolo della pace che dedicò gran parte della sua vita a lavorare con e per la cura di persone colpite dalla lebbra. Rinnoviamo le nostre promesse in questa Giornata mondiale dei malati di lebbra a tutte quelle persone che sono costrette a vivere vite senza dignità, i cui diritti umani sono dimenticati, i poveri e gli emarginati.

Note:

A Taranto la mattina del 30 gennaio sarà presente la dottoressa Chiara Castellani. Per informazioni sull'incontro clicca su http://www.tarantosociale.org

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)