Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Ambiente: sulla bocca di tutti

La questione ambientale è ormai sulla bocca di tutti. Basta dare un’occhiata agli appuntamenti in programma questa settimana per avere la conferma di questa percezione. Un fermento mai visto prima.
19 novembre 2008
Alessandra Congedo
Fonte: TarantOggi

. La questione ambientale è ormai sulla bocca di tutti. Basta dare un’occhiata agli appuntamenti in programma questa settimana per avere la conferma di questa percezione. Si comincia oggi, alle ore 10.30, con l’audizione sull’emergenza dell’inquinamento atmosferico tarantino che si tiene nella sede della commissione Ambiente della Regione. La notizia è stata diffusa nei giorni scorsi dal consigliere regionale dei Comunisti Italiani Mino Borraccino.

All’incontro, dedicato alla emissioni di diossina dal camino E-312 dell’Ilva, prenderanno parte il direttore generale di Arpa Puglia Giorgio Assennato, l’assessore regionale all’ecologia Michele Losappio, l’assessore comunale all’ambiente Sebastiano Romeo, il sindaco Ippazio Stefàno e il direttore dell’Osservatorio Epidemiologico Regionale Salvatore Barbuti.

Un altro appuntamento, questa volta cittadino, è previsto per le ore 17, presso la sede di via Principio Amedeo del Pd, dove si terrà un seminario che mira a fornire informazioni su tali problematiche ai quadri del partito.

L’iniziativa, coordinata da Teresa Chiatante, segretaria cittadina del Pd, vedrà tra i partecipanti Giorgio Assennato, direttore generale di Arpa Puglia, Michele Conversano, responsabile del Dipartimento di prevenzione della Asl Ta/1, Sante Minerba, responsabile di Statistica epidemiologica della stessa Asl e Michele Conserva, assessore provinciale all’Ambiente. Con questo seminario, il Pd intende sottolineare la propria attenzione a temi importanti come la lotta all’inquinamento e lo sviluppo ecocompatibile.

“Il disegno di legge sulle diossine nell’ambito dello scenario ambientale e sanitario di Taranto” sarà invece il tema del convegno organizzato dall’assessorato regionale all’Ecologia e da Arpa Puglia, per domani alle ore 16, presso l’Aula dell’Ospedale Testa, in contrada Rondinella. Relazioneranno l’assessore regionale all’Ecologia Michele Losappio, Michele Conversano e Aldo Minerba dell’Asl di Taranto, Roberto Giua e Roberto Primerano di Arpa Puglia.

Saranno presenti il presidente della Provincia Gianni Florido, il sindaco Ippazio
Stefàno, il sindaco del Comune di Statte Angelo Miccoli, e Antonello Antonicelli, dirigente dell’assessorato all’Ecologia della Regione. Le conclusioni saranno affidate
al direttore generale di Arpa Puglia, Giorgio Assennato.

La carrellata di eventi a sfondo ambientale non termina qui. Sempre domani, alle ore 20, scende in campo Confcommercio con un’assemblea generale sul tema ‘Le Problematiche ambientali a Taranto’. Anche in questo caso interverrà il prof. Giorgio Assennato. Con lui Michele Conversano, responsabile del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl ionica. I lavori avranno inizio alle 20,30 nella sede provinciale di viale Magna Grecia 119.

L’assemblea, pur essendo organizzata in prima istanza per gli operatori del Settore
Terziario (soci e non), è aperta a chiunque desideri approfittare dell’occasione per arricchire il proprio bagaglio di conoscenze sull’argomento al fine di acquisire elementi utili per un approccio realistico e supportato da informazioni corrette, ad una problematica che investe tutti i cittadini.

«Il nostro approccio alla questione inquinamento industriale va al di là di un ambientalismo di tipo new age, nel senso cioè che non diciamo ai commercianti: bene da oggi si volta pagina e chiudiamo l’Ilva. Siamo però convinti che - afferma il presidente di Confcommercio, Emanuele Papalia - si debba avere il coraggio di affrontare il problema in tutta la sua realtà. Avere l’aria pulita ha un prezzo, probabilmente molto alto da qualunque parte lo si veda. Si tratta di acquisire piena coscienza sulla questione, perché solo capendo e comprendo a fondo il problema si può evitare che la città vada allo scontro, alle divisioni partigiane, l’ultima delle iatture in una città già troppe volte divisa tra guelfi e ghibellini.

L’Assemblea che Confcommercio ha organizzato per giovedì sera non è finalizzata a valutare se l’inquinamento industriale del capoluogo jonico sia vero o supposto, ma a fornire elementi di conoscenza a chi non ha avuto occasione o possibilità di approfondire l’argomento. Una cittadinanza consapevole, informata, è ciò che occorre in questo momento così delicato, in cui è auspicabile la massima partecipazione da parte di ogni espressione della società tarantina. L’informazione è alla base di ogni forma di partecipazione democratica del cittadino»

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)