Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Piattaforma di stoccaggio: la Regione tira il freno

Una lettera chiarisce che la Provincia dovrà tener conto del parere del Comune. Questa nota ufficiale della Regione Puglia dovrebbe servire a fare chiarezza su una vicenda che ha suscitato non poche polemiche e tensioni sociali nel comune di San Marzano di San Giuseppe
7 dicembre 2008
Salvatore Savoia
Fonte: Corriere del Giorno

-
SAN MARZANO DI SAN GIUSEPPE – Importante svolta nella vicenda relativa al progetto dell’ “Universal Service”, che sta generando non poche tensioni tra i cittadini sanmarzanesi per via dei materiali di scarto che dovrebbero essere trattati all'interno della piattaforma di stoccaggio.

Nei giorni scorsi la Regione Puglia, con una nota del dirigente del servizio Ecologia, Antonicelli, ha invitato la Provincia di Taranto a «prendere atto debitamente della posizione dell’amministrazione comunale di San Marzano e della ditta Universal service in merito all’ampliamento del capannone»

«Questo Servizio, pertanto, in ossequio ad ogni principio di trasparenza degli atti della Pubblica Amministrazione, - si legge nella nota della Regione Puglia indirizzata alla Provincia e all’“Universal Service” - stava procedendo a riproporre il progetto al competente Comitato Regionale per le valutazioni di merito in orevincere, appaiono congruenti con le osservazioni e conseguenti richieste oggettivate dal Comune di San Marzano di S.G., nel precitato ricorso e, pertanto, nell’ottica dello snellimento dei procedimenti amministrativi, ritenendo altresì venuto meno il presupposto per predetto riesame e preso atto degli impegni assunti dallo stesso proponente, si invita codesto ente a tenere debitamente conto nel rilascio delle autorizzazioni di competenza dandone informativa al servizio scrivente».

«Con questa lettera – si legge in una nota del Comune - la Regione Puglia interviene sulla delicata vicenda che da tre mesi circa turba la cittadinanza sammarzanese dando forza al parere d el l’Amministrazione comunale che da sempre ha energicamente manifestato con atti deliberativi l’intenzione che il tanto discusso capannone “Universal service” sia ampliato per l’in tegrazione delle attività di stoccaggio provvisorio dei rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata da avviare a recupero. Ora la Provincia di Taranto chiudendo la conferenza dei servizi provvederà al rilascio delle autorizzazioni tenendo debitamente conto del parere del comune di San Marzano rafforzato dalla Regione Puglia».

Salvo ulteriori colpi di scena, dunque, questa nota ufficiale della Regione Puglia dovrebbe servire a fare chiarezza su una vicenda che ha suscitato non poche polemiche e tensioni sociali nel comune di San Marzano di San Giuseppe.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)