Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Dibattito ai Tamburi sull'ambiente

Una condizione che ha reso possibile la tragedia di cui ci stiamo rendendo conto con sempre maggiore precisione, Taranto città più inquinata d'Italia, è stata la sistematica disinformazione dei cittadini.
24 febbraio 2009

- Una condizione che ha reso possibile la tragedia di cui ci stiamo rendendo conto con sempre maggiore precisione, Taranto città più inquinata d'Italia, è stata la sistematica disinformazione dei cittadini.

Nei giorni scorsi si sono riuniti i componenti delle organizzazioni SPI/CGIL-TAMBURI, COMITATO PER TARANTO, COMITATO DI QUARTIERE CITTA’ VECCHIA, LIBERA, SINISTRA CRITICA e IL PRESIDIO PERMANENTE NO DISCARICHE.

Dalla discussione è emersa la necessità di costruire una rete di cittadini che si auto-organizzino e determinino le scelte per ridurre drasticamente l’inquinamento prodotto dalle industrie che operano sul nostro territorio e per affrontare anche gli altri, importanti, tipi di inquinamento. I partecipanti hanno convenuto di mettere in campo una serie di iniziative per discutere con la cittadinanza dei quartieri.

La prima si terrà GIOVEDI’ 26 febbraio 2009 dalle ore 17,00 presso il plesso scolastico “Vico”, via Archimede - quartiere Tamburi. Verrà proiettato il documentario “Malpelo”, girato in parte nel quartiere, ed altri spezzoni di documentari sull’insediamento dell’Italsider/ILVA. A seguire, dibattito per iniziare la costituzione di un organismo fatto di cittadini che si occupi dell'ambiente e renda note alla città tutte le fonti di insicurezza sui luoghi di lavoro.

COMITATO DI QUARTIERE CITTA’ VECCHIA
COMITATO PER TARANTO
LIBERA
PRESIDIO PERMANENTE NO DISCARICHE
SINISTRA CRITICA
SPI/CGIL-TAMBURI

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)