Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Petrolchimico, Inquinamento record solo per 24 ore

Lunedì un blackout improvviso ha provocato la fuoriuscita di sostanze pericolose. Dopo tre giorni l'Arpa ha reso noti i risultati delle analisi dell'aria. Gli Ipa, gli idrocarburi policiclici aromatici, ad aver superato di 30 volte i valori medi normali.
27 febbraio 2009
Fonte: Corriere del Mezzogiorno

-
BRINDISI — Le torce del Petrolchimico di Brindisi, durante il gigantesco blackout di lunedì sera causato da un guasto in una stazione Terna, hanno disperso nell'aria quantità di inquinanti cinque volte superiori a quelle del più importante incidente della scorsa estate, avvenuto il 29 settembre.

Lo dice una relazione dell'Arpa. Ma sono gli Ipa, gli idrocarburi policiclici aromatici, ad aver superato di 30 volte i valori medi normali, che si aggirano tra i 3 i 5 nanogrammi per metro cubo di aria. «Il parametro relativo agli Ipa totali in aria ambiente non è normato», dice l'Arpa di Brindisi, tuttavia alle 22 di lunedì, quando la torcia principale di emergenza di Polimeri Europa sprigionava una fiammata «mai vista», secondo molti osservatori, gli idrocarburi policiclici aromatici hanno toccato 149,1 nanogrammi per metro cubo.

Gli Ipa, e su questo non ci sono dubbi, sono cancerogeni. Il 29 settembre il picco fu di 38 nanogrammi. Il valore degli Ipa viene misurato a Brindisi da un sensore modello Pas 2000 Ecochem fornito all'Arpa da Edipower, e installato nella centralina Sisri, che lunedì sera si trovava esattamente sottovento rispetto al Petrolchimico.

Per quanto riguarda biossidi di azoto, ossido di carbonio e benzene, tutti i valori hanno subito aumenti pur restando nei limiti, mentre le polveri sottili PM10 hanno superato il tetto (57 microgrammi per metro cubo), alle 24 di lunedì.

L'Arpa ha chiesto a Polimeri Europa una relazione entro 10 giorni. L'agenzia ha già inviato a novembre una relazione alla procura per segnalare l'assenza di rilevatori di sostanze e flussometri alla base delle torce di emergenza della fabbrica, e quella di un sistema di recupero gas.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)