Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

4 Giorni della Madonna – Rassegna Multiculturale (8-11 Aprile)

Torna, anche quest’anno, dall’8 all’11 Aprile, la rassegna multiculturale "Quattro Giorni della Madonna", organizzata dal Comitato di Quartiere Città Vecchia nel cuore del borgo antico di Taranto.
8 aprile 2009

-
Sorta di piccolo festival, strutturato su vari livelli, nel corso degli anni la 4 Giorni ha ospitato, accanto agli immancabili momenti di musica dal vivo, anche rappresentazioni teatrali e di cabaret, presentazioni di libri, installazioni video, mostre di quadri e altro ancora…

Al di là degli spettacoli, forse la cosa più bella di questa iniziativa è il fatto di proiettarsi al di fuori del Comitato (come luogo fisico), andando ad investire e a trasformare gli spazi urbani immediatamente prospicienti, sottraendoli, per 4 giorni, all’abbandono cui le varie amministrazioni comunali li hanno da sempre condannati.

Denso il calendario degli appuntamenti. Si comincerà mercoledì 8 Aprile, alle ore 19.00, con la presentazione del libro edito da Carocci Salute e Ambiente – diversità e disuguaglianze sociali.

Presente l’autrice Laura Corradi, la discussione verterà principalmente sull’iniquità del sistema sanitario italiano, mettendo in evidenza come i soggetti appartenenti alle classi sociali più deboli, in termini economici e di istruzione, siano più frequentemente le vittime di negligenze e abusi sanitari.

Alla discussione parteciperanno inoltre alcune importanti realtà organizzate del nostro territorio, attive sul fronte della difesa dell’ambiente e del diritto alla salute.

Al dibattito aperto seguirà un momento di intrattenimento musicale, che si protrarrà fino alle 24.00.

Giovedì 9 Aprile, dalle 19.00 alle 22.00, sempre all’interno del Comitato, avrà luogo l’installazione artistica, curata da Mikele Ras(TA), con opere di Michele Calabrese, “A Ognuno La Sua Croce!”

…l’individuo condannato al ricatto occupazionale è quotidianamente crocifisso. Privato delle carni resta ancorato all’effimero equilibrio che gli permette di perpetuare la sua agonizzante resistenza. (m.R)

La nostra croce... quella di questa città, che si rigetta nell’aria, si riflette nelle acque dei due mari, viola la terra fino alle viscere per ributtarsi dentro le nostre viscere per poi morire, per poi rinascere. E’ la nostra croce!…e la dobbiamo combattere insieme!

A seguire, dalle ore 22.00 la musica Reggae-Rootz-Dub/ Trash’n roll suonata a più mani e più dischi dai resident djs del Comitato di Quartiere.

Prosegue quindi la rassegna multiculturale Venerdì 10 Aprile, alle ore 22.00, con il concerto di musica balcanica del cantastorie kossovaro Fatmir Pireci.

Immigrato in Italia negli anni ‘90, da diciott’anni vive a Martina dove lavora come parietaro e domatore di cavalli. Pochi sanno, però, che Fatmir Pireci, prima della guerra in Jugoslavia, è stato uno dei più affermati suonatori di sharqui e qifteli (cordofoni tipici del massiccio centrale dei Monti di Sharr, nei Balcani). Tornato alla musica dopo anni di silenzio, riprende l’antica arte del canto sul qifteli, reinterpretando storie antiche della sua tradizione e componendone di nuove. Spaziando dai canti di guerra dei partigiani slavi ai canti d’amore per l’amata, attraverso incursioni nelle sfrenate danze tzigane, Fatmir trasporterà il suo pubblico in una terra lontana e poco conosciuta, alternando alla musica storie di vita vissuta, a smentire tutte le notizie false date dai telegiornali sulla sua patria.

Infine, Sabato 11 Aprile: finale in festa

Alle 18.00: spettacoli di animazione per bambini.

Dalle ore 22.00 Ronda di Musica Popolare con Vincenzo e Natasha dei Selva Cupina (di San Giorgio Jonico), Pizzicati sott’allu pete da Villa Castelli, Damiano Nicolella da Martina Franca, e quanti ancora vorranno intervenire a partecipare.

Questi gli eventi principali. Parallelamente, tutti i giorni (dalle 18.00), il vicolo Arco Paisiello e il Piazzale Monte Oliveto accoglieranno banchetti dell’artigianato e di contro-informazione, un’area riservata alla cucina popolare, proiezioni video di materiali eterogenei e un’esposizione artistica permanente curata da Nocci, Leg, Zar, Pirata Artattoo e Ras (TA).

Insomma, una serie di appuntamenti a cui non mancare.

Vi aspettiamo perciò al Comitato di Quartiere Autorganizzato di Città Vecchia, Arco Paisiello G18 – Taranto.

Per ulteriori info, www.comitatodiquartiere.blogspot.com o 099/4716012.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)