Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

«Nucleare, il governo dica se costruirà la centrale a Ostuni»

Il quadro che il deputato Zazzera traccia in una interrogazione al ministro dello Sviluppo economico, nella quale chiede appunto di confermare se il Governo stia valutando l'ipotesi di installare una centrale atomica nel paese brindisino
21 maggio 2009
Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno

Pericolo nucleare
ROMA - «La Regione Puglia produrrebbe circa 8.000 Mw di energia, metà della quale da destinare al Paese; con l’installazione di una centrale nucleare ad Ostuni la salute dei cittadini pugliesi verrebbe fortemente messa a repentaglio a causa del rischio radioattivo, inoltre la stessa si verrebbe a trovare in una delle zone più belle della Puglia per la presenza della città di Ostuni e della Valle d’Itria che verrebbero gravemente compromesse, insieme all’indotto economico». Questo il quadro che il deputato dell'Idv Pierfelice Zazzera traccia in una interrogazione al ministro dello Sviluppo economico, nella quale chiede appunto di confermare se il Governo stia valutando l’ipotesi di installare una centrale nucleare nel paese brindisino.

Zazzera, secondo cui il Governo starebbe valutando «una mappa Enea disegnata negli anni '70, che prevede l’installazione di alcune centrali nucleari in Italia, tra queste una nella zona di Ostuni», cita quindi l’allarme dell’assessore regionale all’Ecologia, Michele Losappio, secondo cui la Puglia «verrà penalizzata finendo per far pagare di più a famiglie ed imprese l'energia che produce a causa delle carenze della rete di distribuzione del Mezzogiorno», soprattutto considerata l’abolizione della tariffa unica.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)