Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

La classifica

Qualità della vita, in Puglia va peggio

Dati Sole 24 Ore. Passo avanti per Bari, Foggia stabile. Crollo netto per Lecce. Peggio anche Brindisi e Taranto
21 dicembre 2009
Vito Fatiguso
Fonte: Corriere del Mezzogiorno

molo s.eligio Peggiora la qualità della vita in Puglia nel 2009: se Bari gua­dagna una posizione e Foggia con­ferma il trend dello scorso anno, Brindisi scende di due gradini. Crol­lano invece Taranto, scivolata di sei posizioni, e Lecce che ne perde sedi­ci. A fotografare la situazione nei ca­poluoghi d’Italia è la classifica stila­ta dal Sole 24 Ore. I dati parlano chiaro: le cinque province analizzate (è as­sente Barletta-Andria-Trani) si fer­mano nelle retrovie. Brindisi e Bari vengono inserite nella fascia rossa (dalla 78esima alla 97esima posizio­ne), a fronte di Lecce, Foggia e Ta­ranto che figurano tra le maglie ne­re.

IL RISULTATO FINALE - Nel dettaglio è Brindisi (al­l’ 86esimo gradino) a ottenere il ri­sultato migliore. Seguono Bari (92esimo), Lecce (98), Foggia (99) e Taranto (101). Peggio del capoluo­go jonico Palermo, Caserta, Cata­nia, Caltanissetta, Napoli e Agrigen­to. Se nelle classifiche parziali Brin­disi e Foggia ottengono due primati regionali, Bari e Lecce si dividono i restanti due titoli. Taranto, invece, non figura mai in vetta. Lo studio, giunto alla 20esima edizione, è frut­to di 36 indicatori suddivisi in sei aree tematiche che riflettono diver­si aspetti della vita di tutti i giorni: Tenore di vita; affari e lavoro; ordi­ne pubblico; servizi e ambiente; po­polazione; tempo libero. A ciascun ambito è stato assegnato un punteg­gio parziale.

LA RICCHEZZA - Prendendo in esame il valore di Pil, conti in banca, pensioni, consu­mi, inflazione e costo della vita è Brindisi la provincia meglio classifi­cata: è all’83esimo posto ma arre­tra, rispetto allo scorso anno, di sei posizioni. Trieste, Milano e Gorizia (prime tre classificate) sono parec­chio distanti. Taranto passa dalla posizione 83 all’85. Stabile Bari al 91esimo gradino, mentre Lecce è 97esima (perde una posizione) e Foggia rimane al numero 101. Pas­sando all’analisi degli affari e del la­voro la situazione cambia radical­mente: Foggia ottiene il 61esimo po­sto conquistando 15 posizioni ri­spetto al 2008. Positiva la perfor­mance di Brindisi (80esima) che sa­le di 12 gradini. Bari arretra di un posto (da 90 a 91), mentre per Lec­ce e Taranto è un vero tonfo rispetti­vamaente alla posizione 107 (meno 17) e 109 (meno 10).

SICUREZZA E CITTADINANZA - L’andamento di scippi, furti in ca­sa, rapine, truffe, minori arrestati e delitti consegna alla privincia di Lecce il titolo di territorio più sicu­ro a due sole lunghezze da Trento. Una caratteristica che fa balzare l’area salentina al 12 posto naziona­le (si tratta del risultato migliore delle pugliesi in tutte le gradiato­rie) con la conquista, nei confronti dell’analisi dello scorso anno, di un gradino. Ben distante si collocano Brindisi (47, meno 3 posti), Taranto (48, meno 10), Foggia (62, meno4) e Bari (68, meno 6). Come popola­zione — ovvero abitanti, trasferi­menti, natalità, giovani, laureati e stranieri — Foggia si dimostra la più reattiva fermandosi all’83esimo posto. Ma a un’attenta valutazione il peggioramento del quadro regio­nale è evidente. L’area dauna è sce­sa di 15 gradini. Seguono Lecce (96, meno 2), Bari (sale dal 98esimo al 97esimo posto), Brindisi (103, me­no 27) e Taranto (104, meno 11).

AMBIENTE E ATTIVITA' - Brindisi torna in cima alle puglie­si (63esima, più 5) nella graduato­ria che analizza infrastrutture, ecosi­stema, clima, decessi, scuole e cau­se civili. Cresce anche Bari (80esima, piu 4), mentre arretrano Taranto (da 90 a 94), Foggia (da 101 a 103) e Lecce (da 96 a 104). L’ulti­mo ambito dell’indagine del Sole 24 Ore interessa l’offerta di cinema, spettacoli, lettura libri, ristorazio­ne, volontariato e attività sportiva. Pur perdendo 4 posizioni (76esima) è Bari la provincia me­glio piazzata in grado di superare la lombarda Lodi. Brindisi incremen­ta la sua dotazione e passa dal­l’ 87esima all’80esima piazza. Peg­giorano le aree rimanenti: Lecce (da 77 a 82), Taranto (da 94 a 100) e Foggia (da 101 a 105).

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)