Voltana

Una testimonianza umana

"L'amore è un valore rivoluzionario"

Luciano Marescotti ha partecipato alla Resistenza. Nel suo processo di formazione personale ha definito l'amore come un "valore rivoluzionario" capace "forse" di salvare l'umanità dalla barbarie
1 aprile 2018
Archivio Luciano Marescotti

Qui riportiamo un passo del libro "Li incontrerai sugli alberi in primavera" che raccoglie testimonianze di e su Luciano Marescotti. Quanche anno prima di morire Luciano Marescotti raccontò la sua storia e rese questa testimonianza ad un gruppo si studenti:

"Ho scoperto attraverso l'esperienza della vita che l'amore è un valore rivoluzionario, che supera la lotta fratricida. Nella mia laicità ho imparato questo valore fondamentale, portato avanti da Gesù. No alla violenza, no alle armi, no alla guerra. Non la pensavo così allora, quando lottavo contro il fascismo. Ma oggi so che l'amore è il valore che forse ci salverà, forse. Non è sicuro. Forse".

Il libro su Luciano Marescotti

Articoli correlati

  • "Il cortile degli oleandri"
    Cultura
    Racconto antifascista di Rosaria Longoni

    "Il cortile degli oleandri"

    Questo è il nuovo racconto di Rosaria Longoni tratto dal suo ultimo romanzo Il cortile degli oleandri, che narra la storia di una famiglia, immigrata in Brianza durante la seconda guerra mondiale, solidale con Resistenti, Renitenti e Partigiani nel periodo nefasto dell'incubo nazifascista
    19 agosto 2021 - Laura Tussi
  • Luciano Marescotti racconta la sua vita
    Voltana
    Archivio della memoria

    Luciano Marescotti racconta la sua vita

    Nato nel 1921 a Voltana, una frazione di Lugo di Romagna, partecipa alla Resistenza nelle Brigate Garibaldi. In questo video ha 94 anni e traccia i momenti essenziali della sua vita ricordando l'impegno e il sacrificio di chi ha lottato per un mondo migliore.
    12 agosto 2021 - Archivio Luciano Marescotti
  • Moni Ovadia in Rai per la strage di Bologna
    Pace
    Moni Ovadia commemora la strage di Bologna

    Moni Ovadia in Rai per la strage di Bologna

    La Rai ha realizzato un filmato nel 2011 incentrato sullo straziante monologo di Moni Ovadia in ricordo delle vittime innocenti del terrorismo per la strage alla stazione di Bologna di comprovata matrice fascista
    4 agosto 2021 - Laura Tussi
  • Di terra e di pietra
    Cultura
    Libro

    Di terra e di pietra

    Recensione al volume di Gianmarco Pisa, Di terra e di pietra. Forme estetiche negli spazi del conflitto, dalla Jugoslavia al presente, Multimage, Firenze 2021
    31 luglio 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)