Conflitti

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • La guerra uccide non solo d'estate
    Le parole di saluto di Salar Hussein mi arrivano dirette allo stomaco: “Pregate per noi”. Nella loro naturalità, dicono più di tanti discorsi.

    La guerra uccide non solo d'estate

    Il popolo curdo consapevole di avere vissuto una pace provvisoria. La minoranza yazida memore di innumerevoli persecuzioni nel passato. La storia sembra ripetersi ma questa volta il rischio di sconvolgimenti permanenti nei popoli della regione è tragicamente reale.
    15 agosto 2014 - Andrea Misuri
  • La III Guerra in Iraq, stavolta senza tamburi. Un motivo c'è

    La III Guerra in Iraq, stavolta senza tamburi. Un motivo c'è

    Ancora una guerra in Iraq! Ma questa volta niente allarmismi. Governo e stampa non cercano di venderci un intervento italiano, anzi, ne parlano appena appena. Come mai? Da una tavola rotonda ISPI dell'7 luglio a Roma (Centro Studi Americani) forse la risposta.
    12 luglio 2014 - Patrick Boylan
  • Gli ultimi schiavi
    Buenaventura - Costa pacifica della Colombia

    Gli ultimi schiavi

    È come se, mentre siamo immersi nella lettura di un libro che ci ha portato lontani dalla realtà, improvvisamente, ci rendessimo conto di essere nel letto di un torrente le cui acque ci stanno già travolgendo.
    6 maggio 2014 - Ernesto Celestini
  • Argentina: l’inferno delle carceri
    Il rapporto della Comisión Provincial por la Memoria segnala torture e maltrattamenti continui

    Argentina: l’inferno delle carceri

    I diritti umani sono violati costantemente
    27 dicembre 2013 - David Lifodi

Per il rilascio di Muhsin al-Khafaji - Per la chiusura dei campi di prigionia anglo-americani in Iraq

Cari amici,

E' stato detto che salvare una singola vita è salvare l'umaità intera. Vi prego, tenetelo a mente quando leggete il seguente appello.

Vi ringrazio.

Gabriele Zamparini

Chi è Mushin al-Khafaji?

- Nato in Iraq, a Nasiriyah, nel 1950

- Il suo romanzo "Odora il sangue sulle pietre delle montagne" ha vinto un premio letterario, ed egli ha anche ricevuto il primo premio per la miglior raccolta di storie brevi nel 2000

- Ha tradotto numerose storie brevi in inglese e in altre lingue

- Imprigionato dopo una rivolta popolare nel 1991

- Ha lavorato come interprete per i reporter giapponesi durante la seconda guerra del golfo. Per più di due anni, lo scrittore iracheno Muhsin al-Khafaji è stato detenuto senza accusa o processo nella prigione gestita dagli Stati Uniti di Cam Bucca nell'Iraq meridionale. La famiglia e gli amici dicono che sia in precarie condizioni di salute, e temono che non sopravviverà alle notoriamente cattive condizioni nel campo di prigionia.

Secondo Amnesty International circa 9.000 detenuti si trovano a Camp Bucca. Due studenti palestinesi, che sono stati rilasciati dal campo nell'agosto del 2005, hanno detto all'organizzazione per i diritti umani che hanno sofferto umiliazioni e torture a Camp Bucca tra cui l'essere costretti a stare in pedi per ore sotto il sole. Secondo il Washington Post, la lunghezza media della carcerazione nel campo è di un anno. Un recente rapporto della missione delle Nazioni Unite in Iraq ha espresso profonda preoccupazione che circa 12.000 Iracheni siano trattenuti dalle forze di occupazione.

I gruppi per i diritti umani nel mondo arabo si stanno appellando per il rilascio di Muhsin al-Khafaji e per la chiusura dei campi di prigionia degli occupanti in Iraq.

Cosa potete fare per aiutare:

Scrivete lettere di protesta

Prime Minister, Republic of Iraq
c/o HE Dr Salah al Shaikhly
Iraqi Embassy
169 Knightsbridge, London
SW7 1DW
Fax: + 44 (0) 20 7589 3356
Email: lonemb@iraqmofa.net

e a:

Donald Rumsfeld
Secretary of Defense
Office of the Secretary
The Pentagon
Washington
DC 20301
USA
Fax: +1 703 697 8339

Inviate una copia all'inviato speciale di Tony Blair in Iraq:

Ann Clwyd MP
Prime Ministers' Special Envoy to Iraq on Human Rights
House of Commons
London SW1A 0AA
Email: clwyda@parliament.uk

Fate passare una risoluzione nel vostro sandicato o gruppo di comunità:

- condannando la detenzione di Muhsin al-Khafaji e di migliaia di altri Iracheni da parte delle forze occupanti senza accusa o processo

- appellandosi ai governi statunitense e britannico perché li rilascino senza ulteriore ritardo.

Per altre informazioni: release_muhsinallkhafaji@yahoo.co.uk

Note:

Traduzione di Carlo Martini per www.peacelink.it

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies