Appello

Furto nella storica Cooperativa di Pescara

Nella notte tra il 30 giugno e il 1° luglio ignoti sono penetrati nella bottega di Via Garibaldi
8 luglio 2007

Logo Il Mandorlo

La storica Cooperativa del commercio equo e solidale di Pescara, Il Mandorlo,
denuncia un furto subito ad opera di ignoti, avvenuto nella notte tra Sabato e
Domenica scorsa nella bottega di Via Galilei, 46 . I ladri sono entrati nei
locali dopo aver forzato la serratura ad una delle due porte.

Grande è stato lo stupore e lo sconcerto da parte dei tanti volontari della
bottega il giorno successivo, soprattutto perché attraverso la vendita di questi
prodotti: alimentari, artigianato, abbigliamento i consumatori instaurano un
giusto ed equo rapporto con le popolazioni povere del sud del mondo.

Da una prima parziale ricognizione dell'entità del furto, si denuncia la
scomparsa di alcune centinaia di euro giacenti in cassa e merci per un valore
stimato di circa un migliaio di euro.

La speranza che ci muove nel darne notizia è anche quella di invitare le persone
più sensibili a contribuire come possono alla vita di una cooperativa che si
basa prevalentemente sul lavoro encomiabile di tanti volontari.

Pescara, 4 Luglio 2007

Il consiglio di amministrazione della Cooperativa Il Mandorlo

Articoli correlati

  • E' morto Sandro Quaranta, animatore della Cooperativa Owen
    Editoriale
    Da sempre impegnato per la pace, la solidarietà e la giustizia

    E' morto Sandro Quaranta, animatore della Cooperativa Owen

    Gli amici di PeaceLink lo ricordano con immenso affetto per le doti umane, civiche e intellettuali. Una delle figure più limpide e altruiste, utopiche e fattive che si potesse incontrare. Era cieco, ma vedeva con grande lucidità il mondo.
    3 agosto 2020 - Alessandro Marescotti
  • Giornata Mondiale del Rifugiato
    Migranti
    20 Giugno 1951

    Giornata Mondiale del Rifugiato

    L'Umanità messa in discussione
    19 giugno 2020 - Laura Tussi
  • Schede
    Breve scheda

    Raoul Follereau (1903- 1977)

    Fu promotore di un movimento di solidarietà con le vittime della lebbra e di lotta contro la lebbra. Incontrò i lebbrosi, li aiutò e per tutta la vita denunciò l'indifferenza nei confronti della loro condizione. Invitò i potenti della terra a convertire le spese militari per aiutare chi soffre
    Peppe Sini
  • Varese: progetto di assistenza sanitaria per immigrati
    Migranti
    L’ambulatorio è nato dall'impegno di un gruppo di volontari

    Varese: progetto di assistenza sanitaria per immigrati

    Sanità di Frontiera (SDF) è frutto di un' iniziativa autonoma di un  gruppo di volontari che, quando nel 2009 fu definito il "reato di clandestinità", immediatamente sorse dal nulla, sull'onda del forte sdegno provocato da questa aberrazione giuridica
    25 febbraio 2020 - Sanità di Frontiera
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)