evento

Quali modalità di assoggettamento delle vittime di tratta nigeriane a scopo di sfruttamento sessuale

16 aprile 2021
ore 09:30 (Durata: 2 ore)

Il 16 aprile 2021 si terrà la tavola rotonda online “La trasformazione delle modalità di assoggettamento delle vittime di tratta nigeriane a scopo di sfruttamento sessuale”.

L’evento, che vedrà la presenza di esperte nigeriane sul tema della tratta degli esseri umani, è organizzata da ASGI, Dedalus, Weavers of Hope, Spazi Circolari e sarà possibile seguirlo live sulle pagine FB degli organizzatori.

Gli argomenti che saranno affrontati durante la tavola rotonda sono: le politiche di esternalizzazione europee in Nigeria e i loro effetti sulla tratta a scopo di sfruttamento sessuale; gli effetti dell’editto dell’Oba di Benin City del marzo 2018; il ruolo crescente dei Cults e delle altre componenti maschili nel meccanismo di assoggettamento; il persistente ruolo delle famiglie e la marginalizzazione della donna nell’ordinamento giuridico nigeriano; la corruzione e l’impunità sistemica delle organizzazioni criminali; l’immutato rischio di re-trafficking.

Intervengono: Blessing Okoedion (Weavers Hope), Fatimah Ehikhebolo (Coop. Dedalus), Smath Eve Emmy (ARCI), Cynthia Aigbe (Coop. Eva), Faith Osayamen (Consorzio Sale della Terra), Maryam Idris Abdulkadir, Odinakaonye Lagi


Modera: Salvatore Fachile (ASGI)

----

INFORMAZIONI PER PARTECIPARE

✔️Diretta Live sulle pagine Facebook di ASGI, Dedalus, Weavers of Hope, Spazi Circolari





Per maggiori informazioni: evento su Facebook
ASGI
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • MediaWatch
    Cosa possiamo fare per lui

    David McBride, un nuovo caso Assange

    In questa pagina web puoi leggere la storia di questo coraggioso avvocato militare australiano che ha denunciato i crimini di guerra in Afghanistan. E' stato condannato per aver obbedito alla sua coscienza e rivelato la verità.
    22 maggio 2024 - Alessandro Marescotti
  • Editoriale
    L'arresto richiesto dal presidente della Corte Penale Internazionale del premier Netanyahu

    Quando cade un tabù: una democrazia può commettere crimini di guerra?

    La reazione indignata del primo ministro israeliano Netanyahu, che ha respinto con veemenza il paragone tra lo "Stato democratico di Israele" e Hamas, tocca la diffusa convinzione che una nazione considerata "democratica" sia immune dall'accusa di crimini contro l'umanità. Il caso di David McBride
    22 maggio 2024 - Alessandro Marescotti
  • MediaWatch
    PeaceLink sostiene la campagna per la liberazione del fondatore di Wikileaks

    "Una rara buona notizia per Julian Assange"

    Amnesty International valuta positivamente la decisione dell’Alta corte di Londra di garantire a Julian Assange la possibilità di appellarsi contro l’estradizione negli Usa. Wikileaks ha rivelato i crimini di guerra Usa e il movimento pacifista deve oggi sostenere la causa di Assange.
    21 maggio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Pace
    Contro il militarismo e per la pace

    Manifesto per la diserzione civile

    La diserzione civile comincia con l’impegno a smentire la propaganda e a far circolare informazione veritiera. Contrastare i piani di riarmo vuol dire pretendere il finanziamento della spesa sociale per la sanità, la scuola, l’ambiente sottraendo fondi alla militarizzazione.
    20 maggio 2024
  • Disarmo
    Idiozia e disinformazione? O solo idiozia? Giudicate voi.

    Idiozia o disinformazione?

    Dal senatore USA Lindsey Graham, importante membro del Partito Repubblicano, una ricetta semplice ed efficace per risolvere la guerra tra Israele e Gaza...
    19 maggio 2024 - Roberto Del Bianco
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.7.15 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)