concerto

LA MUSICA AL FEMMINILE

15 luglio 2004
ore 21:30

FESTA DI LIBERAZIONE 2004
area Mazda Palace di Milano

Giovedì 15 luglio

La musica al femminile:

DELTA V - La band nasce nel '95 dalla collaborazione tra Carlo Bertotti e Flavio Ferri, creatori del progetto. Un anno più tardi, l'incontro con il produttore Roberto Vernetti (La Crus, Dr. Livingston, Ustmamò, Elisa...) e con la cantante Francesca Touré va a completare la line up che pubblica l'album d'esordio "Spazio" ('98). Nel 1999, dopo l'ingresso in formazione di Luana Heredia al posto di Francesca Touré, i Delta V pubblicano il loro secondo lavoro intitolato "Psychobeat", che consolida il sodalizio con Vernetti. Ottobre 2001: arriva il terzo lavoro discografico, "Monaco '74", come pure il terzo cambiamento di vocalist: questa volta è il turno dell'americana Gi Kalweit. L'unica ad essere riconfermata nell'album successivo. La ritroviamo infatti in "Le cose cambiano", il quarto album dei Dealta V: anticipato da "Prendila così", immancabile cover (questa volta del grande Battisti).
LOMA - E' il nuovo progetto di Paola Maugeri (la "vee jay" catanese di MTV) e Massimo Ferrarotto.

LE VERTIGINI - VERTIGINI sono 4 ragazze,  con base a Milano,
che hanno costruito la loro credibilità con decine di concerti in Italia ed in Europa(Inghilterra, Olanda, Germania), capaci di suscitare l'ammirazione ed il rispetto del pubblico e degli addetti ai lavori.
Nel 2003 a luglio vincono le selezioni di 'Demo' (TuttoMusica) e aprono sul main stage il festival di AREZZO WAVE; a settembre partecipano all'i-tim tour classificandosi al secondo posto. Ad ottobre 03 aprono le date italiane degli STEREOPHONICS .Sono attualmente in tour con Clearchannel.

THE JAINS - Kris Reichert (Kris Kris) e Anna Di Pierno sono The Jains. Suonano insieme dall'ottobre del 2001 quando Kris R. e Anna Dip, che si erano conosciute in una cover band femminile e si annoiavano per la mancanza di creatività, iniziano a scrivere dei pezzi seguendo il loro istinto rock. Il loro spettacolo è caratterizzato da un'ora di sound essenziale, graffiante ed esplosivo.

E.V.A. - Nascono alla fine del 1991 dall'unione di cinque ragazze legate dalla stessa grande passione, il rock.

Ingresso ore 21,30
5 euro

Per maggiori informazioni:
la musica al femminile
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Dal sito

  • Taranto Sociale
    La crisi peggiore a Taranto

    Al voto mentre l’Ilva si spegne cadendo a pezzi

    ArcelorMittal, a rischio fuga, chiude nuovi reparti. Atri mille operai i cassa integrazione. Produzione ferma, incidenti ormai continui: "Ormai non c'è più sicurezza".
    Francesco Casula
  • Pace
    21 settembre 2020

    ONU, giornata internazionale per la pace

    Lo slogan è "plasmare la pace insieme". L'Assemblea Generale dell'ONU lancia un importante messaggio affinché sia dichiarato il cessate il fuoco in tutte le zone di conflitto e vengano rafforzati gli ideali di nonviolenza che possono accomunare i popoli.
    21 settembre 2020 - Redazione PeaceLink
  • Sociale
    L’educazione per la cittadinanza attiva e globale

    In direzione ostinata e contraria: l'esperienza insegnante

    L'importanza di scrivere testi su valori come la solidarietà, l’uguaglianza, la pace, la multiculturalità, l’educazione civica, l’ambiente e sui problemi come il bullismo e le sue risoluzioni come la nonviolenza.
    20 settembre 2020 - Laura Tussi
  • Disarmo
    Per un'informazione civile che vada oltre spot e comizi senza contraddittorio

    Punta Izzo e tutela delle coste, 6 domande agli aspiranti Sindaco

    Sono 5 i candidati in corsa per la poltrona di Sindaco alle elezioni municipali di Augusta del 4 e 5 ottobre. A loro gli attivisti di Punta Izzo Possibile hanno rivolto 6 domande sui temi della tutela del paesaggio e del patrimonio costiero. Beni comuni primari da difendere.
    19 settembre 2020 - Gianmarco Catalano (Coordinamento Punta Izzo Possibile)
  • Alex Zanotelli
    Acqua

    Tradimento a 5 stelle

    Siamo ormai al decimo anniversario del Referendum sull’acqua. Il 12-13 giugno 2011 ben 26 milioni di italiani avevano votato a favore della gestione pubblica dell’acqua. Ma dopo dieci anni la politica non è ancora riuscita a tradurre in legge questa decisione fondamentale del popolo italiano.
    17 settembre 2020 - Alex Zanotelli
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)